The 4 hours Body: quattro ore alla settimana per stare bene

175
4 hours body - ferriss

Posso essere sufficienti 4 ore alla settimana da dedicare al proprio corpo per riuscire non solo a tenersi in forma ma addirittura a perdere peso? Dopo il successo di “The 4 hours – Workweek” in cui spiega come poter massimizzare i guadagni lavorando poche ore alla settimana Timothy Ferriss sposta la sua attenzione alla cura del corpo con “The 4 hours – Body”.

Non è un libro di diete, nè un manuale salutista o un super programma di fitness per restare in forma: il vero segreto di Timothy Ferriss è nel tempo e nella capacità di riuscire ad ottimizzarlo così bene da riuscire poi a raggiungere tutti gli obiettivi prefissati. Il libro è un insieme di esperienze vissute in prima persona dall’autore e la raccolta di testimonianze di atleti professionisti (campioni olimpici, allenatori della National Football League e della Major League Baseball, specialisti in riabilitazione per atleti da Super Bowl e commissari tecnici dell’ex Blocco sovietico) a cui si vanno ad aggiungere studi di ricercatori e specialisti di diversi settori.

Il metodo di Ferris permette di ottenere risultati

  • perdere 9 kg in 30 giorni
  • non ingrassare quando si esagera col cibo
  • mettere su 15 kg di muscoli in 28 giorni (senza steroidi)
  • dormire due ore per notte ed essere riposati
  • prolungare l’orgasmo
  • passare da 5 km di corsa a 50 in 12 settimane

Come è possibile riuscire a raggiungere questi obiettivi? Per quanto riguarda l’aspetto dell’allenamento (e tutti i benefici che si ottengono) bisogna individuare la “dose minima efficace” di un esercizio, ovvero la soglia che permette di ottenere dei risultati oltre la quale ogni sforzo diventa inutile e superfluo: in questo modo si possono risparmiare energie e soprattutto tempo da dedicare ad altre attività.

Per quanto riguarda l’alimentazione Timothy Ferriss illustra 4 diete in base agli effetti che hanno avuto su di lui, essendo state sperimentate in prima persona come la maggior parte dei consigli presentati nel suo libro. Le quattro diete presenti in The 4 hors – Body sono:

  • Dieta “slow-carb”: classica dieta con alimenti a basso indice glicemico
  • Digiuno intermittente: digiunare per 19 ore al giorno, oppure ridurre le calorie del 50-80%
  • Ciclizzazione delle proteine: mangiare solo il 5% delle proteine un giorno alla settimana
  • Dieta prevalentemente vegetale: mangiare almeno il 70% di cibi vegetali (in volume)

In riferimento alla prima dieta presentata, la “slow-carb” a basso indice glicemico Ferris oltre a “demonizzare” i carboidrati inserisce nella lista degli alimenti da evitare anche i latticini, i dolcificanti naturali e di sintesi e la frutta.

Il libro di Timothy Ferriss incuriosisce sin dal titolo, fa grandi promesse e la lettura è a tratti divertente senza essere “appesantita” da statistiche o tabelle; addirittura è lo stesso autore a consigliare di leggere le sezioni Fondamentali e Ground Zero, per poi poter liberamente passare dal sommario al capitolo che più interessa.