Equiseto: una pianta con mille benefici

equiseto

L’equiseto è una pianta della famiglia delle Equisetacee. Particolarmente famosa per le proprietà capilloprotettrici e diuretiche, è utile per i capelli, le unghie e la pelle.

Contiene silice, calcio, magnesio, potassio, saponina, glucosidi flavonici, alcaloidi in piccole quantità e tannini.

Contribuisce al metabolismo dell’osso proprio grazie alla presenza di numerosi sali minerali e favorisce la remineralizzazione del sistema osso-articolare. È particolarmente indicato in caso di fragilità delle unghie, perdita dei capelli, alopecia, osteoporosi, postumi di frattura, artrosi.

Viene chiamato anche Coda cavallina ed è anche conosciuto per le proprietà diuretiche quindi per l’eliminazione di scorie metaboliche. Le proprietà cicatrizzanti lo rendono un ottimo riparatore di tessuti ed è perciò impiegato anche nella cosmetica contro smagliature, rughe e cellulite.

Come assumerlo?

Può essere assunto sottoforma di infuso: 1 cucchiaio di raso di equiseto sommità e una tazza d’acqua. Bisogna versare la pianta in acqua fredda, accendere il fuoco e far bollire per qualche minuto poi spegnere i fornelli.

Lasciare in infusione per 10 minuti circa, filtrare l’infuso e berlo lontano dai pasti per usufruire al meglio dei benefici.

Equiseto - Infuso
Equiseto – Infuso
5,64 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Particolarmente indicato per il mal di gola o per la gola arrossata. In questo caso basterà versare uno o due cucchiaini di equiseto in una tazza d’acqua bollente. Poi bisogna aspettare che si raffreddi e filtrare il tutto.

Per aumentare il potere disinfettante, aggiungere un pò di sale o di limone. Non si deve assumere in gravidanza o durante l’allattamento. Può interagire con i medicinali per l’iper tensione e i diuretici. In cucina l’equiseto viene utilizzato per aromatizzare soprattutto le zuppe e le minestre.

In agricoltura si impiega per preparati naturali utili a nutrire e difendere le piante dalle malattie fungine e dai parassiti. Si può assumere:

  • Sotto forma di tintura madre: 30 gocce, 2 volte al giorno per almeno un mese.
  • In polvere: 6 g al giorno, in capsule
  • In estratto secco: 300 mg 2-3 volte al giorno, sempre in capsule
  • È conosciuto anche come “argilla vegetale” per la ricchezza di minerali e le sue proprietà e può essere applicato localmente per trattare la cellulite, edemi e mancanza di tonicità dei tessuti.Basta miscelare qualche cucchiaio di equiseto in polvere con poca acqua e applicare sulla zona interessata. Eliminare dopo venti minuti e ripetere una volta al dì fino al miglioramento.

Succo di Equiseto
Succo di Equiseto
11,80 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

I benefici dell’equiseto

È conosciuto soprattutto per le proprietà antinfiammatorie, antibatteriche antimicrobiche e antiossidanti. Svolge un’azione diuretica e astringente. Da sempre utilizzato per lenire vari disturbi, è stato impiegato anche contro le gengiviti, le infiammazioni delle mucose della bocca, tonsillite, acne, herpes labiale, infiammazione della pelle e alcuni problemi reumatici.

Molto utile anche per alcuni problemi dell’apparato urinario: risentimenti alla vescica, formazione di calcoli renali. Utile anche per la sudorazione eccessiva dei piedi.

er questo problema, si possono provare dei pediluvi a base di equiseto oppure frizionare i piedi con una tintura che si prepara lasciando macerare per 15 giorni al sole 10 grammi di equiseto in 50 grammi di pura acquavite di grano.

Inoltre è possibile provare dei bagni curativi, utili a chi ha problemi di vescica o anche in caso di infiammazione. In questo caso sono consigliati 10 cucchiaini in 1 litro di acqua. Lasciate riposare per un quarto d’ora circa, filtrate e versate il composto ottenuto nella vasca da bagno.

Come viene impiegato l’equiseto nella cosmetica?

I fusti sterili dell’equiseto vengono raccolti in estate, si impiegano freschi oppure essiccati e sono ricchi di minerali, sterili, acido ascorbico, acidi fenolici e flavonoidi. in cosmesi trova impiego per la prevenzione dell’invecchiamento della pelle o delle cellule, utilissimo anche per chi ha bisogno di tonificare, rassodare o purificare la pelle.

È adatto a tutti i tipi di pelle: da quelle mature a quelle giovani, dalle grasse a quelle che hanno perso elasticità e tono. Inoltre è efficace contro la cellulite. Per il trattamento cosmetico di pelle, capelli, unghie si trovano in commercio maschere, shampoo, lozioni in polvere o come decotto.

Tisana Equiseto - 70 gr.
Tisana Equiseto – 70 gr.
12,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Il decotto di equiseto si prepara con 50/100 gr di pianta fresca oppure 10/20 gr di pianta secca si lascia bollire per 30 minuti in un litro d’acqua e poi si consuma, non prima di aver filtrato.

Per avere capelli forti e lucidi e per rinforzare le unghie si può preparare un composto con: 40 ml di decotto di equiseto unito a 60 ml di idrolato di rosmarino. Potrete mettere il composto in un contenitore con lo spray per poterlo distribuire bene su tutto il cuoio capelluto o sulle unghie.

Giusi Rosamilia
Nata nel 1990, si è laureata alla triennale di Editoria e Pubblicistica, ha proseguito gli studi con la Magistrale in Informazione, editoria e giornalismo e un Master in Comunicazione e Giornalismo di moda. E' giornalista pubblicista, Vicedirettrice del periodico “Altirpinia", collabora con varie riviste tra cui Fashion News Magazine e Chic Style. Social media manager e web copywriter. Ama la scrittura, la moda e gli animali.