Fattore K-beauty: la rivoluzione coreana della cosmesi!

110
fattore k corea

Il mondo sta cambiando, il cibo sta cambiando, i trattamenti di bellezza e cosmesi stanno cambiando. La tendenza del “green”, del “bio” e dei prodotti naturali stanno ormai facendo il giro del mondo per un progetto di marketing planetario e miliardario. Solo prodotti naturali, trasparenti e senza sostanze tossiche e nocive come nichel, parabeni, paraffina, coloranti e chi più ne ha più ne metta.

La tendenza della cosmetica naturale affonda le sue radici nell ‘Oriente con le personali cure tradizionali di millenni. medicina cinese, medicina ayurvedica ecc hanno letteralmente sostituito i trattamenti storici occidentali. Ma sono le coreane a detenere il podio assoluto di bellezza e cosmesi, è in Corea che nasce il trend che sta spopolando soprattutto negli Stati uniti: Fattore K-beauty e non ne farai più a meno. Scopriamo insieme il nuovo fattore della bellezza.

Cos’è il fattore K- beauty coreano

I coreani hanno da sempre dimostrato di avere particolare attenzione e cura per il benessere e la bellezza della propria pelle. Hanno immesso sul mercato nuovi prodotti efficaci e innovativi sviluppati con i migliori ingredienti (collagene e fermenti), dalle creme da notte ai sieri.

L’innovazione dei prodotti coreani è concentrata sulla produzione degli stessi, accurata selezione degli ingredienti, scelta tra le migliori proposte, non nocivi. Una produzione che non ha badato a spese ma offerta sul mercato a prezzi vantaggiosi e tra i più bassi in assoluto.

I prodotti coreani stanno già riscuotendo un successo enorme in America con effetti sulla pelle degli americani efficaci e sorprendenti. E l’Italia? Il nostro bel Paese sede di marchi conosciuti ed internazionali sta facendo fatica a sostenere il successo coreano del fattore K, perchè anche le donne  nostrane acquistano i prodotti della Corea direttamente da Internet.

Menomale che ci sono i Centri Benessere e termali, che restano punto saldo e d’avanguardia nello scenario delle cure e dei trattamenti termali e di benessere.

Fattore K: le sostanze

Il successo dei prodotti coreani e del trend fattore K- Beauty è tutto riscontrabile nella garanzia e naturalezza dei prodotti. Una realtà consolidata grazie agli ingredienti naturali e biologici con cui sono composte creme e prodotti coreani.

In America sono tante le profumerie e i negozi cosmetici che trattano i prodotti fattore k coreani. Tutti gli ingredienti provengono dalla natura e dal mondo della Biocosmesi: Tra questi ricordiamo:

  • vino
  • alghe
  • grano
  • lievito

Questi ingredienti vengono resi applicabili e penetrano in profondità della pelle grazie ad importanti processi di fermentazione. La pelle risulta più luminosa, senza macchie, rosea, dal colorito vivace  evitale. Un fattore k che fa la differenza.

Ma quali sono i rituali delle donne coreane che hanno permesso una condivisione di successo planetario tanto da essere considerate le vere fautrici di bellezza?

Rituali coreani del fattore K-beauty

A cosa danno davvero importanza le coreane per la bellezza della loro pelle? Cosa fanno in pratica quotidianamente per mantenere in forma la cute? Innanzitutto la cura del viso. Le donne coreane sono infatti ossessionate dalla perfezione del proprio volto, il loro rituale quotidiano parte dalla pulizia del viso, alla scelta dettagliata delle creme da usare fino ai prodotti da trucco.

Tecniche di pulizia del viso

Dopo la scelta accurata dei prodotti per la corretta e sana detersione del viso, le donne coreano puntano l’attenzione su vere e proprie tecniche da seguire correttamente per un maggiore beneficio del fattore k. per prima cosa una buona detersione del viso con movimenti circolari che rendono la pelle più splendente.

Successivamente picchiettare delicatamente con un batuffolo di cotone del buon tonico per eliminare le ultime impurità. Il tocco finale è dato da “Essenza“, un composto di vitamina E e lievito di birra che dona alla pelle lucentezza, tonicità ed elasticità.

Particolare attenzione anche alla fase notturna. Prima di coricarsi procedere con la stessa operazione struccante e completare l’operazione con del siero da notte anti-età per un riposo cutaneo sereno e idratante.

Consigli fattore K

Il fattore k-beauty coreano non si limita a seguire delle sane abitudini quotidiane nella cura della pelle, ma pone l’attenzione anche su ulteriori pratiche da compiere durante la settimana e almeno una volta al mese.

Durante la settimana il nostro viso secondo la teoria k coreana avrebbe bisogno di 2 maschere al viso per nutrirlo e idratarlo a base di vitamina E e sostanze antiossidanti. Una volta al mese invece procedere con l’esfoliazione della zona T per eliminare tutte le cellule morte dalla nostra pelle.

Tutte queste novità e metodiche richiedono costanza e attenzione al benessere della propria pelle. Le donne coreane dimostrano di amare molto se stesse e il proprio corpo tanto da dedicargli attenzioni particolari. Il loro marketing propone a tutte le donne di seguire un trend, il segreto per avere sempre una pelle curata e sana.

Un esempio mondiale sono le attrici coreane, vere artefici del successo delle BB-Cream e del Cushion Make-Up (meno fluido, più compatto che si applica con una spugnetta).

Il fattore K- beauty è un must, uno status Symbol che tutte dovrebbero raggiungere. Non ci si concentra su un solo prodotto che spesso per pigrizia o incostanza fanno tutte le donne del mondo. il driver delle coreane è strutturato in prodotti specifici (più di uno) e in tecniche vere e proprie di stimolazione  e rigenerazione cellulare della pelle.

Il fattore K- Beauty comprende:

  • detergente
  • tonico
  • esfoliante
  • creme idratanti
  • siero antirughe
  • attenzione al fototipo
  • importanza della protezione della pelle (soprattutto in estate)

La Corea è l’esempio mondiale della cura della pelle, il fattore K un simbolo da seguire ed imitare, tutti i brand del mondo ormai guardano a questo fattore, a questa tendenza, una filosofia di benessere!