La crema fai da te per sbiancare le fughe dei pavimenti e delle piastrelle!

261859
fughe-piastrelle

Anche se non rientrano tra le nostre pulizie quotidiane, le fughe dei pavimenti e delle piastrelle tendono ugualmente a sporcarsi.

Per questo, risulta necessario provvedere di tanto in tanto alla loro pulizia per evitare che si anneriscano così tanto da non poterle più sbiancare.

Le fughe, infatti, tendono ad annerirsi perché sono lo spazio tra le piastrelle in cui maggiormente si annidano polvere e batteri.

Sapevate, però, che è possibile pulirle utilizzando solo ingredienti naturali che sicuramente avrete già o, in ogni caso, facilmente reperibili?

Ebbene sì! È possibile, infatti, creare delle paste e creme fai da te per pulire e sbiancare le fughe della vostra casa.

Vediamo insieme come fare!

N.B Si raccomanda di assicurarsi della natura del materiale dei pavimenti e delle piastrelle, tenendo sempre conto delle indicazioni del produttore onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Acqua e bicarbonato

La prima crema pulente che vogliamo consigliarvi è con acqua e bicarbonato.

Il bicarbonato, come sempre non ci delude mai quando si tratta di pulizia domestica ecologica.

Grazie al suo potere sgrassante e sbiancante, infatti, è in grado di far tornare velocemente le vostre fughe di nuovo pulite!

Versate, quindi, un po’ di bicarbonato in una ciotola e aggiungete l’acqua calda quanto basta un po’ alla volta fino a creare una pasta.

Vi consigliamo di utilizzare tre parti di bicarbonato con una di acqua.

Questo composto si rivelerà perfetto per le fughe di qualsiasi colore.

A questo punto, spalmate la pasta sulle fughe utilizzando un dito e strofinate con uno spazzolino da denti vecchio.

Pulite, quindi, ogni fuga seguendo tutta la lunghezza e fate attenzione agli angoli e ai bordi.

Le fughe saranno come nuove!

N.B Vi consigliamo di indossare guanti di gomma quando strofinate per evitare di irritare la pelle con la consistenza abrasiva della pasta. 

Bicarbonato e aceto

Un altro rimedio molto efficace è il composto di bicarbonato e aceto bianco.

Entrambi questi ingredienti sono noti per la loro azione sbiancante e anti-batterica.

Versate, quindi, in una ciotola del bicarbonato e aggiungete un po’ alla volta l’aceto.

Quando otterrete l’effervescenza generata dalla combinazione di bicarbonato e di aceto, passate la pasta sulle fughe e strofinate con uno spazzolino da denti.

Lasciate agire un po’, dopodiché risciacquate e procedete a lavare il pavimento per eliminare ogni residuo.

N.B Vi consigliamo di non utilizzare l’aceto sui pavimenti in marmo o su pietra naturale poiché potreste causare un danno permanente.

Amido di mais

Un’altra pasta che potete ricreare a casa è quella che prevede la combinazione di acqua ossigenata a 10 volumi con l’amido di mais.

Prendete, quindi, 1 bicchiere di acqua ossigenata e 3 cucchiaini di amido di mais e mescolateli fino ad ottenere una pasta omogenea.

Ovviamente potete aumentare le dosi in base alla grandezza della superficie da pulire.

Utilizzate, quindi, uno spazzolino da denti per strofinare la pasta sulle fughe.

Lasciate agire per circa un’ora e procedete lavando con acqua e aceto.

Acqua ossigenata e bicarbonato

Infine, ecco una crema per fughe fatta con acqua ossigenata, bicarbonato di sodio e sapone per i piatti.

La combinazione di questi tre ingredienti sarà davvero efficace per sbiancare e sgrassare le fughe dei vostri pavimenti.

Il bicarbonato, infatti, avrà un’azione abrasiva naturale, mentre l’acqua ossigenata combinata con il bicarbonato avrà un efficace potere sbiancante.

Infine, il sapone per i piatti è utile per rimuovere il grasso e la sporcizia.

Iniziate, quindi, col prendere, quindi, 150 grammi di bicarbonato e versateli in una ciotola con 60 ml di acqua. 

Aggiungete, poi, un cucchiaio di sapone per i piatti. Mescolate gli ingredienti fino a formare una sorta di pasta.

A questo punto, spalmate la crema sulle fughe e utilizzate uno spazzolino per strofinare seguendo le lunghezze.

Lasciate agire la pasta per circa 20 minuti. Infine, risciacquate con acqua e procedete al lavaggio dei pavimenti.

N.B Vi consigliamo di provare sempre questo rimedio in un’area nascosta per accertarvi che non danneggi il vostro pavimento o le fughe colorate.

Avvertenze

Ricordiamo di consultare i consigli del produttore prima di cimentarvi nella pulizia delle fughe e delle piastrelle seguendo i nostri rimedi.

Inoltre, è consigliabile sempre provare i rimedi in aree nascoste per accertarvi che non danneggino le superfici.

Evitare l’utilizzo degli ingredienti indicati in caso di allergia o ipersensibilità a una o più componenti.

Pavimenti sempre puliti

Se siete in vena di pulizia e volete sapere come avere pavimenti sempre puliti, vi suggeriamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.