Hamamelis: l’erba per la corcolazione

106
hamamelis-circolazione

La natura si sa fiorisce in primavera, ma ci sono alcune tipologie di erbe che danno il meglio di se in inverno e si rilevano degli ottimi rimedi per le problematiche della stagione fredda,

Una delle piante che amano il freddo è l’hamamelis, una pianta che fiorisce tra gennaio e febbraio, periodo in cui si riempie di fiori gialli e arancioni dal profumo delicato ma persistente, A cosa serve l’hamamelis? Vediamo insieme i suoi benefici.

Hamamelis: un rimedio fitoterapico

L’hamamelis come tante altre piante che amano il freddo è molto usata in fitoterapia. E’ disponibile in varie forme, ma quella preferita di tutte le erbe invernali è la tintura madre, estratti secchi e macerati. Queste forme hanno un’azione più efficace e generale.

Altre forme in cui si presentano le erbe invernali sono le tisane e gli oli essenziali, più usate per estetica e bellezza. In genere le applicazioni in fitoterapia corrispondono a veri e propri trattamenti che durano più sedute per una maggiore efficacia nella risoluzione del problema.

A volte le terapie durano anche un mese, a seconda della gravità dei sintomi e second i consigli degli specialisti. Quali sono i maggiori problemi che colpiscono in inverno? Uno di questi è la circolazione, l’hamamelis è un rimedio efficace per contrastare il problema.

Hamamelis contro la circolazione

Questa pianta ha numerose proprietà benefiche e salutari. La più conosciuta è quella sulla circolazione, l’hamamelis è in grado di stimolare in modo efficace sia la circolazione linfatica che venosa, Inoltre agisce come vasoprotettore, ecco perchè viene usata per:

  • dolori articolari
  • gonfiori degli arti
  • ritenzione idrica
  • fragilità capillare
  • vene varicose
  • crampi notturni
  • emorroidi

L’hamamelis esercita anche un effetto assorbente, astringente e antinfiammatorio. Un altro uso importante è contro le gengive infiammate e le pelli irritate e grasse.

Usi alternativi e dosaggi

L’hamamelis possiede importanti proprietà lenitive, disinfettanti e rinfrescanti e può essere impiegata anche in casi di irritazioni e bruciori vaginali (chiedere sempre consiglio al medico di fiducia).

Come usare l’hamamelis? La dose consigliata è di 50 gocce di tintura madre diluite in un litro di acqua e fare dei lavaggi esterni due volte al giorno per almeno 15 giorni. Se il problema persiste consultare il medico. Se durante il trattamento notate alcuni effetti collaterali interrompre subito la terapia.