Il cane si gratta? potrebbe avere un’allergia alimentare

21
cane

Avete un cane in casa e nell’ultimo periodo avete notato qualcosa di strano? Il vostro cane si gratta spesso? Potrebbe essere allergico alla carne. Esatto proprio il cibo base dell’alimentazione canina potrebbe essere il nemico numero uno degli amici a quattro zampe.

L’allergia alla carne nei cani può manifestarsi quando lo stomaco e l’intestino non contribuiscono alla corretta digestione delle proteine. Le proteine devono essere scomposte in amminoacidi per essere assimilate dall’organismo. Se ciò non avviene in modo corretto, il sistema immunitario può scambiare una proteina normalmente innocua per una sostanza nociva ed è così che si scatena la reazione allergica.

Presenza di additivi nel cibo

Sono gli additivi presenti nella maggior parte degli alimenti ad essere causa principale del malessere del cane, bisogna sempre controllare l’autenticità del prodotto sull’etichetta per una garanzia salutare .

Anche i nostri animali, come l’uomo, possono essere sensibili ed intolleranti al cibo malsano. Spesso meglio fargli mangiare frutta a casa che neanche pezzi di carne (anche se controllata) perchè potrebbero essere allergici o non digerire facilmente.

Quando andare dal veterinario

Se notate che il vostro cane si gratta spesso o perde il pelo in alcuni punti non escludete il problema delle allergie o delle intolleranze alimentari e portatelo dal veterinario per una visita. Sarà il medico a capire da cosa può dipendere ed eventualmente dare al vostro cane una dieta specifica su misura.

Il veterinario potrebbe anche sospendere alcuni alimenti e farli introdurre successivamente con dosaggi crescenti. Proprio come si fa nell’uomo quando deve sottoporsi alle allergie alimentari.

Il veterinario saprà anche distinguere  tra allergie e intolleranze alimentari del vostro cane. Ad esempio è bene sapere che le allergie canine si manifestano con sintomi come prurito e problemi cutanei, mentre le intolleranze alimentari nei cani si manifestano con diarrea o vomito, quindi non con la tipica risposta allergica.

Il veterinario saprà anche escludere eventuali conseguenze del prurito dovute alla somministrazione di farmaci o attacchi parassitari. Aiutate il vostro cane a vivere in salute. Cibo sano in corpore sano.