Latte di frutta per l’estate

98
latte frutta albicocca

Il latte è una delle bevande preferite e non solo dai piccoli. Sempre più adulti, secondo le statistiche, fanno colazione con il latte o lo assumono di sera prima di coricarsi. Il problema dell’assunzione di latte si fa più complicato con l’arrivo della stagione calda e per coloro che, seppur amanti della bevanda, non possono consumarla per allergia o intolleranza al lattosio.

Di solito le alternative in questi casi sono il latte di soia o il latte di noci, i migliori surrogati dei prodotti caseari. Negli ultimi tempi si stanno diffondendo alcuni tipi di latte salutari, freschi e indicati per l’estate (sia per coloro che desiderano una bevanda fresca e sia per gli allergici): il latte di frutta.Vediamo insieme quali sono.

Latte di cocco e carruba

Il cocco è un frutto fresco e dolce, abbinato alla carruba lo diventa ancora di più. Il latte di cocco può essere utilizzato per sostituire la panna e lo zucchero negli smoothie, shakerati, pudding o dessert vari. Il cocco va spezzettato e la parte restante congelata.

Se non è reperibile cocco fresco potete utilizzare quello disidratato no dolcificato che si trova nei negozi specializzati. Come fare il latte di cocco? In un frullatore amalgamate mezza tazza di cocco sminuzzato o 1/3 di tazza se disidratato con 3 cucchiai di carruba in polvere (facoltativo).

Aggiungere una bacca di vaniglia e mezza tazza di acqua appena bollita. Fate raffreddare e frullate fino ad ottenere un composto vellutato. Assumete subito o conservate al massimo per una settimana in frigorifero. Per preparare una carruba bollente per l’inverno procedere in questo modo:

  • in un pentolino scaldate a fuoco medio 2 tazze di latte di datteri, fichi o soia
  • aggiungere 3 cucchiai di carruba e cannella
  • fate bollire fino a far amalgamare
  • servire caldo in tazza

Latte di datteri

Lo zucchero di dattero è molto utilizzato come dolcificante (vedi anche stevia) nei prodotti confezionati e impiegato come lo zucchero (ma il consumo va moderato per il contenuto di fibre e nutrienti). Per fare il latte di datteri servono i frutti denocciolati.

Per preparare il latte di datteri, in un frullatore amalgamate circa 50 ml di datteri a pezzi, una bacca di vaniglia e mezza tazza di acqua appena bollita. Fate raffreddare e frullate fino ad ottenere una consistenza vellutata. Assumere subito o conservare il frigo massimo per una settimana.

Latte di fichi

I fichi sono frutti che contengono antibatterici, proprietà antitumorali e danno un latte dolce che può essere utilizzato con lo yogurt o il tofu in dessert e shakerati. E’ preferibile acquistare fichi freschi, quelli secchi sono duri e andrebbero spezzettati prima di frullarli e inserirli nel frullatore.

Come fare il latte di fichi? In un frullatore amalgamate 50 ml di fichi a pezzi, una bacca di vaniglia e 125 ml di acqua appena bollita. Fate raffreddare e frullate fino ad ottenere una consistenza vellutata (aggiungere altra acqua se desiderata il composto più fluido). Assumere subito o conservare in frigo massimo per una settimana.

Latte di albicocca

L’albicocca è un altro frutto estivo dalle molteplici proprietà. Dolce ma leggermente aspro, il latte di albicocca ha un gusto unico. Lo potete utilizzare in qualsiasi ricetta di smoothie o shakerati. Cercate solo albicocche biologiche per evitare additivi sulfurei.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Come preparare il latte di albicocca? In un frullatore amalgamate 50 ml di albicocche a pezzi, una bacca di vaniglia e 125 ml di acqua appena bollita. Fate raffreddare e frullate fino ad ottenere una consistenza vellutata. Consumare subito o conservare in frigo per massimo una settimana.