Menu vegano di Pasqua: idee originali e gustose

21
pasqua vegana

La Pasqua è il principale giorno dell’anno dove ognuno desidera portare in tavola delle idee originali ed alternative pur non rinunciando alla tradizione. Qui vi proponiamo un menu pasquale assolutamente vegano, adatto a chi mangia vegetale e naturale, senza derivazioni di carne e latte. Naturalmente tutti possono fare questo menu (anche gli amanti della dieta mediterranea), d’altronde cambiare è umano e assaporare nuovi gusti ‘diabolico’.

Antipasto di Pasqua vegano

Per inaugurare il pranzo di Pasqua bisogna partire da un antipasto gustoso che dona il primo tocco di bontà alla tavola. Ecco una ricetta originale vegana da assaggiare in compagnia nel giorno più festoso dell’anno: i cesti allegria.

Ingredienti

– 4 zucchine
– 16 pomodorini
– 200 grammi di vegrino
– un mazzetto di rosmarino
– qualche oliva denocciolata
– stuzzicadenti da festa
– sale e pepe
Anzitutto preparare del vegrino utilizzando yogurt neutro di soya, limone, sale e un pochino di rosmarino tritato e una punta di tahin. Il giorno seguente, grigliare delle zucchine precedentemente tagliate a fette, per il lungo. Lasciar raffreddare.
Sbollentare i pomodorini in acqua salata e successivamente pelarli. Preparare su un tagliere due fette di zucchina grigliata a forma di croce, sovrapponendole al centro. Tagliare in due parti uguali il pomodorino pelato e far sgocciolare il liquido. Con un cucchiaino riempire con il vegrino il pomodorino, e richiuderlo.
Posizionare il pomodorino al centro delle zucchine e richiudere le zucchine sulla sommità del pomodorino aiutandosi con degli stuzzicadenti di plastica colorata riutilizzabili. Se non vi piacciono i pomodorini potete sostituirli con ciò che più desiderate. Gli stuzzicadenti potete decorarli a vostro gusto (con fette di insalata, funghetti, capperi).

Primi piatti di Pasqua vegani

Come primo piatto pasquale vegano abbiamo pensato al un tortino di quinoa con crema di spinaci, fave e semi di lino. Ecco gli ingredienti per due tortini. In base a quanti siete a pranzo raddoppiare le dosi.
100 g di quinoa
150 g di fave surgelate
200 g di spinaci surgelati
Latte d’avena (o altro latte vegetale o non)
Peperoncino
Menta
Semi di lino
Sale
Pepe
Olio evo
Lessate la quinoa in acqua salata, sbucciate le fave e sbollentatele insieme agli spinaci. saltate gli spinaci in padella con olio, sale e peperoncino. Metteteli in un contenitore a bordi alti, aggiungete qualche cucchiaio di latte e frullate con il mixer a immersione.
Saltate le fave sbucciate in padella con l’olio, salate, pepate e aggiungere la menta. Scolate la quinoa e ripassatela in padella con la crema di spinaci (tenetene da parte qualche cucchiaio) e le fave (tenetene da parte anche un paio di cucchiai di fave per la decorazione finale) e, nel frattempo, tostate in un padellino antiaderente senza condimento i semi di lino.
Disponete a gradi prima la quinoa, poi gli spinaci e in ultimo le fave. Il vostro tortino vegano di Pasqua è pronto.

Secondi piatti di Pasqua vegani

Il secondo vegano pasquale è una chicca di delizia e bontà. Ecco a voi i bocconcini di Seitan impanati e crema allo yogurt. Ecco gli ingredienti per i bocconcini: 300 gr di seitan; 2C di farina di ceci; 5C di acqua; 5C di farina di ceci; 2C di lievito; sale qb.
Per la crema: 400 gr di yogurt fatto colare un giorno; 1cc di capperi; 1C di succo di limone; erba cipollina.
Tagliare il seitan a cubetti e mettere da parte. Mescolare la farina di ceci con l’acqua e aggiungere i cubetti di Seitan. Preparare l’impanatura mettendo in un piatto la farina di pistacchi, il lievito e il sale. Ripassare, uno alla volta, i bocconcini nell’impanatura. Cuocere in forno a 200 gradi per 10-15 minuti. Per fare la crema basta frullare insieme tutti gli ingredienti! Più facile di così. Buon appetito.

Dessert di Pasqua vegano

Per dare il tocco di classe al vostro pranzo pasquale assolutamente vegano non vi resta che concludere alla grande le portate con un dessert da leccarsi i baffi. Le nostre proposte ricadono sui biscotti al grano saraceno da assaporare con creme o ciò che più vi piace in base alla fantasia.
Potete optare per una gustosa torta al limone vegana oppure la classica colomba vegana farcita con creme o gelato. Buona Pasqua Cruelty Free!