Perché non manca mai un mazzetto di alloro in casa mia e per cosa lo uso sempre

651
rametto-di-alloro

Ho sempre desiderato avere una siepe di alloro a casa mia. È una pianta che da secoli viene utilizzata in tutte le sue sfaccettature, soprattutto in ambito culinario, perché si sposa benissimo con diversi piatti, dai secondi fino ai sughi. La sua natura aromatica rende odori e sapori decisi, senza però strasvolgerli.

Con il tempo ho iniziato ad usare l’alloro come rimedio naturale per la mia casa e ora non ne faccio più a meno. Per questo oggi voglio raccontarti perché non dovrebbe mai mancare un mazzetto di alloro nella tua dispensa!

Puoi usarlo come rimedio benefico

Anche se in cucina le foglie d’alloro sono usate per insaporire in modo unico le tue pietanze, averne un mazzetto in casa può aiutarti in moltissime occasioni.

Per esempio, le nostre nonne usavano preparare il decotto di foglie d’alloro per alleviare tutta una serie di disturbi gastrointestinali o sintomi influenzali. Ma anche dopo un pranzo o una cena più pensanti, combinato con le bucce di un limone non trattato, è possibile preparare velocemente la celebre tisana canarino, un vero toccasana che aiuta naturalmente la digestione.

come-fare-tisana-canarino

Avrai un rimedio dalle mille proprietà a costo quasi zero

Se hai una siepe o anche una pianta d’alloro in casa, avrai un rimedio tuttofare praticamente a costo zero. La sua versatilità si presterà bene a molte esigenze della casa, e ti spiegherò come lo uso io ogni giorno!

Lo metto in tutti i mobili della cucina

Dico davvero! Gli oli essenziali contenuti nelle foglie di alloro tengono lontani tantissimi insetti fastidiosi e che in genere invadono la nostra cucina in diversi periodi dell’anno.

Le più temute sono le farfalline della farina. Per questo tengo sempre (anche nei mesi invernali) delle foglie d’alloro fresche in tutti gli scomparti della dispensa, cambiandole quando diventano troppo secche. Questa pratica è davvero una “misura preventiva” che ci permette di non avere invasioni di insetti spiacevoli nella pasta e nella farina.

come-eliminare-farfalle-farina

In casi più particolari, puoi tenere le foglie d’alloro anche all’interno della farina stessa, avendo cura di ispezionare bene e di conservare questi alimenti in contenitori di vetro, per evitare contaminazioni.

In più lo posiziono anche nei mobili dove non ci sono alimenti, perché così do una “protezione completa” anche da formiche o pesciolini d’argento che, per quanto siano innocui, non è piacevole trovare quando si apre un mobile!

Mi aiuta ad assorbire i cattivi odori

Hai mai provato a far bollire l’alloro dopo aver cucinato? Che tu stia preparando la tua tisana digestiva oppure no, una manciata di foglie d’alloro fatte bollire in un pentolino ti aiuteranno ad assorbire tutti i cattivi odori della cucina:

Io preferisco utilizzare solo l’alloro nel pentolino, ma quando voglio dare alla mia cucina un profumo diverso (a seconda delle mie preferenze) lo combino con chiodi di garofano, scorza di mandarino o polvere di cannella.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Se invece sento che il mio aspirapolvere emana un po’ di cattivo odore (qualche volta mi è capitato), ho messo 3 foglie di alloro spezzettate nel sacchetto e ho risolto il problema, lasciando anche una piacevole fragranza mentre lo passavo.

Aiuta a proteggere i capi nell’armadio

Abbiamo visto come l’alloro sia un repellente naturale contro insetti di ogni genere e a quest’appello non possono mancare le tarme. I nostri maglioni lo sanno molto bene..

Però non utilizzo l’alloro da solo. Molto spesso, quando sto per terminare delle saponette per le mani, le faccio asciugare, poi le taglio in piccoli pezzi con l’aiuto di un coltello. Spezzetto l’alloro con le mani, li mescolo un po’ tra di loro e inserisco il tutto in un sacchetto traforato. In questo video ti mostro il procedimento:

In questo modo non ottengo soltanto un buon profuma-biancheria fai da te, ma anche un rimedio per evitare che i vestiti vengano bucati dalle tarme.

Ognuno di noi utilizza l’alloro per diversi scopi, ma una cosa è certa: non può mancare in casa nostra, in tutti i mesi dell’anno!

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.