Perché mangiare davanti alla televisione fa male

607
Mangiare davanti alla tv

In molte case, la televisione è posta nella sala da pranzo. Solitamente di fronte al tavolo su cui si mangia. Tra gli adulti, è poi comune consumare i pasti davanti al computer, spesso per ottimizzare i tempi e continuare a lavorare.

Queste abitudini così diffuse nella società moderna, possono portare a conseguenze dannose per il nostro benessere.

Effetti collaterali di mangiare guardando la Tv

È sicuramente piacevole godersi il proprio programma preferito mangiando snack o cenando. Tuttavia, non è una situazione salutare. Secondo i medici, le due attività non sono compatibili. Guardare la Tv, infatti, inibisce la sensazione di soddisfazione data dal cibo, perché il cervello è focalizzato da ciò che si sta guardando.

Davanti allo schermo televisivo si è rilassati, si allontanano per un po’ di tempo i problemi e lo stress quotidiano e si viene immersi in un mondo che non è più il nostro. È per questo che non realizziamo bene ciò che stiamo mangiando. Un’altra cosa da tenere a mente è che il cibo viene introdotto nella cavità orale meccanicamente.

Ciò può causare obesità e problemi allo stomaco. Tutte queste cattive condizioni peggiorano quando sullo schermo che state guardando vengono mostrare pubblicità di prodotti alimentari. Esse infatti stimolano a mangiare ancora di più.

La gente che guarda molta televisione tende ad avere un regime alimentare peggiore di coloro che passano davanti allo schermo meno tempo, oltre a una vita più sedentaria. Cambiate la vostra abitudine di portare degli snack sul divano quando accendete la televisione e cercate di tenerla spenta in sala da pranzo durante i pasti. Se possibile, riducete anche il tempo passato davanti allo schermo.

Il rischio per i bambini

I bambini sviluppano una tendenza particolare a mangiare grassi e zuccheri di fronte alla televisione. Ciò comporta un eccessivo apporto di calorie, aumentando il rischio di obesità. La loro soglia di attenzione non è ancora ben sviluppata e, dedicarla tutta alla televisione, fa perdere di vista il controllo del cibo che si sta ingerendo.

Non ci sono dubbi che questi comportamenti contribuiscono a problemi legati al peso e a cambiamenti del comportamento del bambino.

In media, i bambini trascorrono due ore davanti alla televisione ogni giorno. Durante questo arco di tempo, in genere consumano pasti o snack. In particolare, tendono ad ingerire grandi quantità di patatine, biscotti, merendine, bevande gasate e il cosiddetto cibo spazzatura.

Tutto questo conduce definitivamente verso problemi di salute che portano ad un aumento del livello di colesterolo nel sangue o, addirittura, al diabete.

Invece di cibi poco salutari, sarebbe meglio abituare i bambini a mangiare carote, mele, cereali e succhi di frutta naturali. Cercate poi di ridurre il loro tempo davanti alla televisione, stimolandoli a compiere altre attività, meglio ancora se all’aperto.

Mangiare di fronte al computer

Esattamente come per la televisione, il computer può diventare un nemico per la nostra salute a causa di diversi fattori, due su tutti: la promozione di una vita troppo sedentaria e possibili problemi alla vista. Alcuni studi hanno dimostrato che l’abitudine di mangiare davanti al computer aumenta il rischio di infezioni e allergie.

Oltre, ovviamente, alla già citata probabilità di disturbi quali obesità e colesterolo alto nel sangue. Non è insolito consumare il proprio pasto alla scrivania per finire presto un lavoro. Con il piatto posizionato sulla tastiera, si rispondo a email o si scrivono relazioni prendendo bocconi di cibo.

In questo modo, il piano di lavoro avrà una presenza di batteri 400 volte superiore a quella di un normale bagno. Non è tutto, le radiazioni elettromagnetiche del computer distruggono le strutture molecolari di cibo e acqua, rendendoli poco salutari. Ciò significa che essi perdono i loro nutrienti, aumentando il rischio di contrarre malattie come Alzheimer e Parkinson.

Quindi, fate un regalo ala vostra salute e provate a spegnere televisione e computer e godetevi semplicemente il cibo che state ingerendo. Rimarrete sorpresi di quanto vi apparirà più gustoso e salutare.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!