Preparare il succo ACE in casa con limone, carota e arancia

361
succo ace

Buono, dissetante e ricco di vitamine: cosa volere di più dal succo ACE? Siamo abituati ad acquistarlo già pronto e confezionato al supermercato ma prepararlo da soli in casa non è per nulla difficile e si riesce naturalmente a trarre maggior beneficio dall’utilizzo di ingredienti freschi.

Il nome del succo ACE deriva dalle 3 vitamine che contiene: A, C ed E che lo rendono una bevanda salutare, adatta per affrontare i primi freddi e i raffreddori/influenze che ne conseguono e per combattere l’invecchiamento cellulare e i radicali liberi.

La vitamina A, presente soprattutto nelle carote, ha varie proprietà, tra cui migliorare la salute della retina, svolgere un’azione antiossidante e nutrire i capelli e la pelle che tende a seccarsi e screpolarsi. La vitamina E è anch’essa un potente antiossidante che favorisce, tra l’altro, il processo di guarigione di lesioni e ferite, inoltre è importante per la salute del sistema nervoso e muscolare. Infine la vitamina C è conosciuta per la sua azione energizzante e antinfluenzale: da sempre si consiglia di assumere più vitamina C (si pensa subito alle arance) per innalzare e rinforzare le difese immunitarie.

Utilizzando prodotti freschi, preferibilmente non trattati, si può preparare un succo ACE certamente più salutare di quello acquistato al supermercato; la buona riuscita di questa bevanda sta nella qualità degli ingredienti (le arance devono essere dolci e succose e le carote non amare) e nell’equilibrio tra i sapori, anche se uno dei vantaggi di prepararlo a casa sta proprio nel poter poi bere un succo ACE fatto su misura sui propri gusti, più o meno denso (aggiungendo o meno acqua), tendente all’aspro o dolcissimo con l’aggiunta di zucchero.

Preparare il succo ACE con e senza centrifuga

Gli ingredienti per preparare una porzione di succo ace sono abbastanza indicativi perchè tutto dipende dal gusto (provate sempre):

Per chi ha una centrifuga o un estrattore a freddo l’ACE si prepara facilmente lavando e sbucciando la carota, pelando a vivo arancia e limone e passando tutto in centrifuga. Alla fine il succo può essere zuccherato o meno a piacere.

Per preparare il succo ACE senza centrifuga bisogna ugualmente lavare, sbucciare e tagliare a pezzettini le carote e pelare a vivo arancia e limone (ricordarsi di togliere i semi) per poi passare tutto al frullatore. Il composto ottenuto può essere diluito, se appare troppo denso, con acqua naturale o frizzante e passato  al colino per eliminare tutti i residui e renderlo omogeneo ma meno ricco di vitamine (questo passaggio è facoltativo).