Prostamol

112
prostamol

Prostamol fa parte della categoria degli integratori alimentari, in particolare per il benessere fisiologico della prostata, per la cura delle infezioni alle vie urinarie e per coadiuvare il drenaggio dei liquidi corporei in presenza di ipertrofia benigna.

Analizziamo l’integratore in base alla patologia da trattare e vediamo tutto ciò che c’è da sapere prima di assumere Prostamol.

Cos’è l’ipertrofia prostatica benigna?

E’ un ingrandimento delle ghiandole prostatiche che comprimendo l’uretra, ostacolano l’espulsione naturale di urina. Più che parlare di ipertrofia,si parla di iperplasia (perchè aumentano il numero delle cellule).

Tra i principali sintomi dell’ipertrofia prostatica benigna vediamo:

  • aumento del bisogno urgente di urinare
  • aumento della minzione notturna
  • bruciore durante la minzione

Rivolgersi ad uno specialista per aver una corretta diagnosi e una cura adeguata alla patologia, se non viene riconosciuta può portare ad altre problematiche come: infiammazioni urinarie, calcoli renali e problemi alla vescica.

Prostamol: uso e posologia

Prostamol è un integratore alimentare a base di serenoa repens (enzima capace di prevenire l’ipertrofia prostatica benigna), si presenta sotto forma di capsule molli che può:

  • prevenire l’ingrossamento delle ghiandole prostatiche
  • ripristinare la normale funzionalità della prostata
  • inibisce la formazione di testosterone
  • contrasta la proliferazione di cellule prostatiche
  • ha proprietà antiflogistiche

Prostamol è indicato per i soggetti adulti intorno ai 50 anni sia come coadiuvante che come preventivo dei problemi alla prostata. Si consiglia l’assunzione di una capsula al giorno dopo i pasti (previo consiglio medico).

Effetti collaterali di Prostamol

Prostamol può avere degli effetti collaterali, ma nettamente inferiori ad altri farmaci della stessa categoria, Prostamol non deve essere assunto:

  • in gravidanza e allattamento (causa problemi ormonali)
  • nei bambini
  • in pazienti con una storia di infarto del miocardio
  • nei soggetti allergici ad uno o più componenti

Un uso improprio o eccessivo di Prostamol può causare nausea, vomito, dolori addominali e disturbi gastrici. Chiedere sempre il parere del medico.