4 Rimedi con il limone per pulire il forno!

590
pulire-forno-limone

Il forno è un elettrodomestico molto utilizzato in cucina in quanto rende i nostri piatti più saporiti e gustosi.

L’unico problema, però, è che tende a sporcarsi facilmente a causa della presenza di cibo incrostato.

Perciò, tendiamo ad affidarci a prodotti e a metodi improvvisi che non sempre soddisfano le nostre aspettative e, in più, spesso, provocano cattivi odori.

Ma è qui che viene il bello!

Sapevate che avete bisogno di un unico ingrediente naturale per avere il vostro forno pulito, sgrassato e profumato?

Ebbene si, per quanto può sembrare strano, basta il limone e le sue modalità di utilizzo differenti per far tornare il vostro forno come nuovo!

Scopriamo, quindi, insieme 3 rimedi con il limone per pulire e sgrassare questo elettrodomestico.

N.B Vi ricordiamo di consultare sempre le istruzioni del produttore prima di cimentarvi nella pulizia del forno seguendo i nostri rimedi. Laddove necessario, ricordate di tenere staccare la spina per pulire in sicurezza.

Succo di limone

Il primo rimedio che vedremo insieme consiste nell’utilizzare il succo del limone.

Il succo di limone, infatti, è noto per le sue proprietà igienizzanti e sgrassanti ed è in grado di eliminare i residui di cibo, i batteri e i cattivi odori.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per pulire il vostro forno con il succo di limone, vi basterà spremere 3 limoni.

Ovviamente potete anche aumentare la quantità in base al grado di incrostazione e alla vostra preferenza.

Aggiungete, quindi, il succo così ottenuto in una ciotola o una teglia dai bordi alti contenente acqua.

Infornate la teglia e lasciate acceso il fuoco a 180° per circa mezz’ora.

Il calore sprigionato dal forno aiuterà a far evaporare la miscela e la superficie del forno sarà totalmente sgrassata.

Una volta raffreddato il forno, utilizzate un panno o un raschietto per rimuovere le incrostazioni ammorbidite dal succo di limone.

Il vostro forno non solo sarà sgrassato e privo di macchie, ma anche più profumato poiché il limone è un neutralizzatore naturale molto noto per assorbire i cattivi odori.

Questa modalità di utilizzo è indicata per la pulizia del vano forno.

Per la pulizia, invece, delle griglie e dello sportello, potete creare una miscela con 150 ml di succo di limone e 500 ml di acqua.

Dopodiché, versatela in un flacone spray e spruzzatela sulle superfici sporche e incrostate.

Lasciate agire un po’, dopodiché passate una spugna morbida per rimuovere tutti i residui di sporco.

Metà di un limone

Un altro rimedio naturale per pulire il vostro forno consiste nell’utilizzare direttamente la metà del frutto.

Questa volta, quindi, non dovrete ricavare il succo dal vostro limone, ma tagliarlo a metà e utilizzare le due parti come se fossero delle spugnette.

Passate, quindi, la metà del limone direttamente sulle pareti interne ,sulle griglie o sullo sportello del forno e strofinatela così da rimuovere tutti i residui di cibo.

Poi, lasciate agire per circa 10 minuti.

Vi raccomandiamo di insistere maggiormente nei punti in cui le incrostazioni sono più evidenti.

A questo punto, risciacquate con un panno imbevuto di acqua tiepida per eliminare le incrostazioni ormai ammorbidite.

Bucce limone

Questo rimedio è l’esempio lampante di quanto il limone sia riutilizzabile fino alla fine.

Una volta, infatti, che avete estratto il succo dal vostro limone o l’avete utilizzato direttamente come spugna per pulire il forno, utilizzate ora le bucce.

Prendete, quindi, la scorza di 3 o 4 limoni e tagliatela in pezzi.

A questo punto, aggiungete le scorze direttamente in una teglia da forno con bordi alti e aggiungete qualche bicchiere di acqua.

Infornate la teglia a 100 gradi per circa mezz’ora e lasciate evaporare lentamente l’essenza e l’odore del limone dalla buccia.

Una volta spento il forno, lasciate lo sportello chiuso ancora per un po’.

Infine, passate sulle pareti e sulle griglie del forno un panno così da rimuovere tutto lo sporco accumulato.

Detersivo ecologico con limone

L’ultimo rimedio consiste nel realizzare un detersivo ecologico con il limone, ideale per la pulizia veloce e quotidiana del forno.

Tutto ciò che vi occorre per la produzione di questo detersivo è:

Tagliate, quindi, i limoni in pezzettini piccoli e inseriteli in una ciotola. Aggiungete, poi, il sale e l’acqua e mescolate tutti gli ingredienti.

Dopodiché, frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versate il composto in una piccola pentola e aggiungete l’aceto. Potete scegliere sia l’aceto bianco sia quello di mele.

Mescolate tutto e accedete il fuoco a fiamma bassa fino a quando non si creerà un composto cremoso.

Aggiungete un po’ di questo composto in una bacinella contenente acqua e immergete una spugna al suo interno.

Passate, quindi, la spugna su tutta la superficie del forno e lasciate agire il detersivo per circa mezz’ora.

Infine, risciacquate con cura.

Il resto del detersivo autoprodotto lo potete trasferire in un flacone o in un contenitore riciclato.

Avvertenze

Vi ricordiamo di consultare sempre le etichette di produzione prima di provare i rimedi suggeriti.

Altri consigli

Siete in vena di pulizie domestiche? Scoprite come pulire con facilità e in modo naturale la vostra casa attraverso i nostri consigli!

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.