Come togliere le macchie scure dai rubinetti

913
rimuovere-macchie-rubinetti

Le macchie scure intorno ai rubinetti sono davvero antiestetiche. Esse, infatti, rendono la nostra casa nuova e pulita sempre un po’ vintage.

Nonostante, poi, siamo sempre lì a pulire i nostri rubinetti, quelle macchie scure sembrano non andar mai via.

La causa di queste macchie solitamente è il processo di ossidazione che avviene sulle superfici assai esposte all’umidità e all’aria.

Nel caso dei rubinetti, infatti, l’enorme quantità di acqua che passa dal rubinetto, lo lascia sempre un po’ umido, per cui si formano queste macchie.

Inoltre, bisogna anche considerare che l’acqua contiene un’elevata quantità di calcare che si deposita sulle superficie del rubinetto quando l’acqua si asciuga, creando così questi aloni.

Perciò…se sui tuoi rubinetti ci sono queste bruttissime macchie scure che sembrano fargli perder lucentezza, abbiamo alcuni suggerimenti per te!

Ecco dei rimedi naturali per liberarvi di quelle antiestetiche macchie scure e far tornare i vostri rubinetti lucenti.

Guardiamoli insieme!

N.B Prima di seguire i nostri suggerimenti, vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni di produzione per evitare danni alle superfici.

Aceto e sale

L’aceto ed il sale sono due eccellenti disossidanti naturali che, quando vengono miscelati tra loro, si rivelano preziosi per togliere l’antiestetica patina nerastra che si forma sui rubinetti.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per realizzare in casa questa miscela avrete bisogno di un bicchiere di aceto bianco, un bicchiere di acqua e un cucchiaio di sale.

Versate l’acqua e l’aceto bianco in un flacone spray e mescolateli. Spruzzate, poi, l’aceto sulla superficie da trattare e strofinate il rubinetto utilizzando uno spazzolino da denti o una spugna.

A questo punto, aggiungete un cucchiaio di sale e lasciatelo agire per circa 15 minuti. Lasciate agire tutto, quindi, per circa 15 minuti e poi sciacquate accuratamente con acqua abbondante.

Asciugate la superficie e voila…la patina nera è solo un brutto ricordo!

Attenzione: vi ricordiamo che l’aceto non va utilizzato su superfici come pietra naturale o marmo, perché potrebbe danneggiarle.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un prodotto per la casa utilizzato per pulire molte cose, comprese le macchie nere dai rubinetti.

Prendete, quindi, due cucchiai di bicarbonato e versateli sulla macchia da trattare.

A questo punto, aggiungete anche mezza tazza di aceto e lasciate agire per circa 15 minuti. Prendete, poi, uno spazzolino e strofinate sulla macchia.

Dopodiché, sciacquate il rubinetto con acqua tiepida e asciugatelo accuratamente per non lasciarlo umido.

Acido citrico

Se le macchie in questione sono i residui di calcare sui nostri rubinetti, non possiamo dimenticarci delle potenti proprietà dell’acido citrico!

Questo è un composto derivante dagli agrumi che potete usare in casa in varie occasioni!

Infatti è molto utile sia per i lavaggi a vuoto in lavatrice (o lavastoviglie) sia come ammorbidente.

Se volete usarlo per togliere le macchie dai rubinetti, sciogliete 150 gr di acido citrico in 1 litro d’acqua tiepida e demineralizzata (se la riscaldate, va bene anche quella del rubinetto).

Mettete tutto in uno spray e vaporizzate la soluzione sulle macchie del lavandino. Lasciate agire qualche minuto e rimuovete il tutto con un panno… Noterete la differenza!

Attenzione! L’acido citrico non va usato su superfici in marmo o pietra, potrebbe opacizzarlo. Meglio sempre assicurarsi della qualità del materiale prima di iniziare con la pulizia.

Limone

Per eliminare la patina di ossidazione o di calcare, potete anche utilizzare il limone.

Prendete una fettina di limone e sfregatela direttamente sulla superficie da trattare. Lasciate agire per qualche minuto e asciugate con un panno di cotone.

Se la macchia è più ostinata, invece, ricoprite il rubinetto con del sale fino e con abbondante succo di limone.

Lasciate agire per almeno 2 ore e in seguito strofinate la buccia dello stesso limone sulla superficie metallica.

Infine, sciacquate a asciugate accuratamente con un panno morbido.

Borace

Il borace è un ottimo prodotto per le pulizie di macchie nella toilette o negli impianti idraulici.

Inoltre il borace combinato con l’aceto può essere davvero molto efficace per pulire le macchie ostinate sui rubinetti.

Prendete un cucchiaio di borace e versatelo sulla macchia nera del rubinetto. Dopodiché aggiungete una tazza di aceto.

Lasciate riposare il composto per circa 20 minuti, poi strofinate con uno spazzolino per rimuovere la macchia. Infine, sciacquare con acqua abbondante e asciugare accuratamente.

N.B Poiché il borace ha un’azione irritante sulla pelle e sulle vie respiratorie, indossate sempre guanti di gomma e cercate di non inalare la polvere.

Fate, quindi, sempre attenzione nell’utilizzarlo e usatelo solo per rimuovere lo sporco più difficile. Seguite le indicazioni del venditore sull’utilizzo.

Come prevenire

Uno dei modi più semplici per eliminare questo problema è impedire che si accumulino residui.

Infatti, è possibile prevenire queste macchie mantenendo sempre le superfici asciutte e prive di umidità. Quindi, asciugate sempre l’acqua sui rubinetti e sui lavandini e non li lasciate mai umidi.

Inoltre…prevenire è meglio che curare!

Quindi, per avere una casa pulita senza macchie sui vostri rubinetti, vi consigliamo sempre di procedere con una pulizia regolare.

Infatti, col tempo, le macchie sui rubinetti si accumulano sempre di più fino a diventare molto difficili da rimuovere. Perciò, pulite sempre le superfici che vengono a contatto con l’acqua.

Avvertenze

Vi consigliamo di non utilizzare i seguenti prodotti in caso di allergia o di ipersensibilità rispetto a una o più delle componenti. Inoltre, vi suggeriamo di consultare il vostro medico di fiducia in caso di allattamento o gravidanza.

Altri consigli

Se siete in vena di pulizia, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.