Quante calorie fanno bruciare gli sport?

34.829 views
stone fit

Per dimagrire è essenziale una sana alimentazione controllata ed una costante attività fisica. Gli sports però, non sono uguali fra loro, sia per impegno, sia per pregi e difetti, sia per calorie che fanno bruciare.

Ecco allora qualche consiglio utile e una lista che descrive le diverse caratteristiche degli sports ufficialmente riconosciuti, e non.

Innanzitutto, ricorda di svolgere l’attività sportiva lontana dai pasti, in modo che il corpo sia obbligato ad attingere dalle riserve di grassi per avere le energie sufficienti; prima di cominciare e finita la seduta, fai sempre riscaldamento, defaticamento e recupero con lo stretching; sii costante con l’allenamento perchè lo sport saltuario non dà i benefici desiderati; e associa diverse attività per mantenere armonioso il corpo. Ideale sarebbe fare 1 sport di resistenza come il nuoto, la corsa o la bicicletta, 1 sport di elasticità (come lo yoga) ed 1 sport di coordinamento come la danza o con la palla, per favorire l’equilibrio.

Vediamo ora concretamente, sport per sport, quante calorie ci fanno perdere (i calcoli si basano su una persona di 60kg che svolge la determinata attività per 30 minuti):

Nuoto: è lo sport considerato per eccellenza, perché coinvolge tutto il corpo e tutti i suoi muscoli, nonché la circolazione sanguigna. E’ ideale per tutte le persone perché il peso corporeo e lo stato fisico (articolazioni) non ne influiscono: anche chi è in sovrappeso o ha problemi fisici, può farlo (anzi, spesso è proprio consigliato come nei casi di problemi alla schiena e postura), solo chi soffre di ernia al disco deve evitare gli stili rana e farfalla; dorso e delfino invece, sono quelli che fanno disperdere maggiori calorie. Per lo stile libero: 252 kcal; rana: 288 kcal; dorso e delfino: 306 kcal; subacqueo: 396 kcal; sul fianco: 216 kcal.

Corsa: è lo sport che ha preso piede in questi ultimi decenni, sia per operazioni pubblicitarie sia per la facilità di fruizione: si può far jogging quando si vuole, per quanto si vuole e dove si vuole, senza dover esser obbligati a seguire corsi, orari, giorni, abbonamenti e costi (se non per il materiale d’abbigliamento da acquistarsi). E’ ideale poi per ogni tipo di persona e di gusto, si può praticare con agonismo o per semplice piacere, e consente di dimagrire facilmente perché attiva il metabolismo aerobico e brucia i grassi.

La massima efficacia a tal proposito, la si può raggiungere arrivando a correre (procedere per gradi!) 3 volte a settimana per 1 ora. E’ sconsigliata per chi soffre di problemi alla schiena, di stampo degenerativo, o con eccessivo sovrappeso e osteoporosi avanzata. Corsa 6min/km: 324 kcal; Corsa 4min 30”/km: 432 kcal.

Karate (arti marziali): permette sia di prepararsi a livello aerobico potenziando la resistenza, sia rafforzando tutta la muscolatura. E’ uno sport di contatto ed impegnativo, però, quindi richiede una buona preparazione tecnica e fisica: fa bruciare molte calorie, 360 kcal.

Bicicletta/Ciclismo: produce notevoli benefici al corpo e al metabolismo, ma per dare benefici alla linea bisogna fare almeno 1 ora per 3 volte alla settimana, a ritmo moderato. Non ci sono particolari controindicazioni, se non per chi soffre di problemi alla prostata, vertigini, labirintite o artrosi cervicale. Bicicletta a 9km/h: 108 kcal; Bicicletta a 15km/h: 180 kcal.

Spinning: può esser praticato a qualsiasi età e si concentrata sugli arti inferiori, come bacino, esterno coscia, addominale basso, glutei, quadricipiti, polpacci, caviglie etc che vengono allenati contemporaneamente (non l’interno coscia però). Si possono ottenere gambe toniche e muscolose quindi, eliminando stress, tossine e calorie mentre si fa sport di gruppo, in compagnia; si consiglia però di integrare con qualche sport / esercizio per allenare gli arti superiori. Dato che dipende dall’intensità con cui si svolge la lezione, il range di calorie bruciate in 1 ora è 550-900 kcal.

Tennis: è uno sport completo, per tutti i muscoli del corpo, per avere un effetto dimagrante però, deve essere praticato almeno 1 ora  e mezza per 3 volte alla settimana, poiché sono molto lunghi i tempi di recupero. I famosi rischi di giocare a tennis sono il “gomito del tennista” ed i colpi che devono subire ginocchia e caviglie, dovuti ai repentini cambi di direzione e di ritmo, specialmente su campi “duri”, 198 kcal.

Calcio: lo sport amato per eccellenza, è ottimo per la compagnia, la resistenza e la potenza muscolare (nonché tonicità dei glutei e gambe), grazie all’alternanza di scatti e corsa leggera. E’ sconsigliato però se si hanno problemi articolari agli arti inferiori appunto, e vi è il rischio di sollecitazioni elevate e pericolose ai flessori della coscia, ai polpacci e agli adduttori; si possono bruciare 252 kcal.

Fitness (come aerobica e step): ottima perché si dimagrisce divertendosi, stimolando tutto il corpo, soprattutto nel caso dell’aerobica, e si scaricano energie e tensioni. Ovviamente dipende dall’intensità del corso e dall’impegno soggettivo. Aerobica leggera: 180 kcal; Aerobica impegnativa: 234 kcal.

Ballo: liscio o moderno, il ballo è una grande passione ormai di molte persone, giovani e meno giovani. Non solo piace, diverte e fa stare in compagnia, ma permette anche di allenare costantemente il corpo, sia come resistenza fisica sia a livello di tonicità, potenziamento ed elasticità di muscoli ed articolazioni. Ballo liscio e la danza: 108 kcal; Ballo moderno/latino-americano: 126-144 kcal.

Yoga: innumerevoli benefici dello yoga per la psiche ed il corpo, anche in maternità. La meditazione può aiutare a limitare affezioni come la pressione arteriosa, disturbi digestivi, artrite, arteriosclerosi, stanchezza cronica, asma, vene varicose e patologie cardiache. Nonché, aumenta la forza, la resistenza e la flessibilità fisica e psichica. 108 kcal.

Pallavolo/Volley: è gioco di squadra che piace molto, fin da giovani, per l’atmosfera che si crea e l’ambito di sfida senza contatto fisico. Permette di far lavorare i muscoli delle braccia, delle gambe e gli addominali, migliorando l’agilità, la coordinazione o i riflessi. Al mare, è ancora più efficace a livello di fatica e calorie bruciate, perché la sabbia lo rende molto più difficoltoso: attenzione alle ginocchia però. Volley: 115 kcal; Beach volley: 240 kcal.

Zumba: è un allenamento di divertimento energia e musica. E’ un mix di aerobica con passi di Salsa, Merengue, Bachata etc. e quindi è caratterizzato da movimenti veloci del bacino, delle gambe e cambi di ritmo, che consentono di migliorare la circolazione sanguigna e di allenare la resistenza, le braccia, le gambe, i fianchi, i glutei (stabilizza anche la frequenza cardiaca). Esistono due livelli di intensità di zumba: il primo è basato su Salsa, Merengue, Rumba e Reggaeton; il secondo livello aggiunge anche Danza del Ventre, Flamenco, Samba e Tango. Ovviamente si bruceranno meno calorie nel primo livello, circa 250 kcal; rispetto al secondo, circa 500 kcal.