Regole anti age: come contrastare lo scorrere del tempo

38
rimedi anti age

Le regole anti age sono facili da rispettare e non comportano grossi cambi nelle abitudini di tutti i giorni. Invecchiamento precoce? Oppure, semplicemente, voglia di bloccare il tempo.

Tutti vorrebbero cristallizzare l’attimo e avere una età biologica inferiore a quella anagrafica, ma come si può risultare più giovani?

Ci sono alcune regole da seguire che permetterebbero al nostro corpo di contrastare l’invecchiamento. Innanzi tutto bisogna seguire delle indicazioni per una alimentazione corretta:

  • Introdurre tre porzioni di frutta al giorno, preferendo quella di stagione
  • Assumere due o tre porzioni al giorno di verdura. A tavola è bene proporre un mix di gusti e di colori.
  • I cereali sono molto importanti, vanno benissimo anche ad ogni fine pasto
  • Il pesce è un ottimo alleato per il nostro organismo, almeno due volte alla settimana va benissimo, soprattutto se si varia la tipologia
  • L’acqua è fondamentale, bisognerebbe assumerne 1,5 litri al giorno
  • Bisogna assumere, poi, meno carboidrati e di buona qualità. Zucchero, miele, marmellata, frutta forniscono una energia immediata all’organismo e sono quelli semplici. Quelli complessi, invece, sono nei cereali, legumi, verdure. Bisogna limitarne il consumo, anche se sono preziosi per il corpo perché hanno alti indici glicemici. Meglio preferire la frutta fresca di stagione. I carboidrati ad alto indice glicemico, invece, sono da evitare: bibite gassate, succhi di frutta, pasta e snack..
  • Le proteine vanno consumate in buona quantità perché sono l’elemento principale dell’organismo. Sono negli organi, nei muscoli, nelle cartilagini e perfino negli anticorpi. Essenziali per garantire giovinezza! Quando vengono assunte avviene la cosiddetta sintesi proteica: danno al corpo il materiale necessario per la crescita e la riparazione delle strutture cellulari.

La mente va tenuta in allenamento..

Per allenare la mente, invece, si può provare con la settimana enigmistica, giochi di carte e un buon libro sempre pronto sul comodino da leggere. Si può anche ascoltare la musica, radio, seguire il telegiornale e giochi interattivi. È bene inoltre camminare tutti i giorni almeno una mezzora o ancor meglio, praticare uno sport. Per chi non può per mancanza di tempo, può comprare un attrezzo da tenere in casa come un tappetino o la cyclette.

Invecchiamento della pelle del viso, come contrastarla?

L’invecchiamento, si sa, è naturale, però ci sono alcuni trucchi per rallentarlo da non sottovalutare! Compaiono le rughe di espressione, qualche macchia, l’elasticità diminuisce così come il tono. Serve buona volontà e costanza e tutto si può fare per cercare di contrastare lo scorrere del tempo.

Meditare è importante: Chiudi gli occhi e distendi tutti i muscolo del viso e concentrati. Stacca la lingua dal palato e lascia una piccola fessura tra le labbra. Impiega tre minuti per realizzare questa meditazione, ogni giorno, in qualsiasi momento. Con gli occhi chiusi, visualizza tutti i muscoli del viso e distendili uno alla volta concentrandoti mentalmente, fino a sentirli completamente rilassati.

Ricordati di iniziare staccando la lingua dal palato e lasciando una piccola fessura tra le labbra: è un esercizio che impegna tre minuti (reali) al giorno, lo puoi fare in qualsiasi momento, e aiuta concretamente a ritardare i segni del tempo.

Idrata la pelle: pochi minuti per grandi risultati

Questo è fondamentale se si vuole fare un trattamento anti age. Inizia a bere 8 bicchieri di acqua al giorno e al risveglio vaporizza sul viso dell’acqua di fiori o un semplice tonico al profumo di rosa. Fare lo scrub fa bene: La pelle spesso perde di conicità, i pori si dilatano soprattutto se sono ostruiti da sebo o da make up.

Ecco perché è importante escomiare con uno scrub così da eliminare le impurità. Si sa, il tempo non è mai abbastanza e spesso si trascurano anche le cose importanti. Fare una maschera per il viso aiuta molto a rigenerare la pelle,  mantenerla idratata e giovane. Andrebbe fatta una volta a settimana, preferibilmente la sera prima di andare a dormire.

Via libera alle creme: vanno bene per qualsiasi esigenza, per combattere la perdita di densità, la secchezza, per ridurre le rughe, basta solo ponderare bene la scelta. Filtro solare tutto l’anno: le creme protettive non si stendono sul corpo solo in estate, sotto l’ombrellone.

È buona abitudine, infatti, usarle tutto l’anno soprattutto in faccia che è la zona più delicata. No al fumo e agli alcolici: chi fuma da più di dieci anni vede comparire prima le righe, le bevande alcoliche agiscono da vasodilatatori favorendo couperose e gonfiori.

Dormire bene: otto ore sono la giusta dose di sonno per avere una pelle giovane e più rilassata, vale sia per i giovani che per i meno giovani.

Giusi Rosamilia
Nata nel 1990, si è laureata alla triennale di Editoria e Pubblicistica, ha proseguito gli studi con la Magistrale in Informazione, editoria e giornalismo e un Master in Comunicazione e Giornalismo di moda. E' giornalista pubblicista, Vicedirettrice del periodico “Altirpinia", collabora con varie riviste tra cui Fashion News Magazine e Chic Style. Social media manager e web copywriter. Ama la scrittura, la moda e gli animali.