Le migliori ricette con lo Skyr!

4033
skyr migliori ricette

lo skyr è un formaggio tipico della cucina islandese. Ha origini antichissime, infatti si dice che già i vichinghi lo producevano e lo utilizzavano.

È un prodotto che da poco è approdato nella nostra cucina e già sta spopolando in quanto, nonostante sembri uno yogurt, è un formaggio a tutti gli effetti e ha tantissime proprietà nutritive. Ha basso contenuto calorico ma da tantissima energia: quindi particolarmente indicato per gli sportivi e per chi vuole dimagrire senza rinunciare ad un piatto sfizioso.

Ha una consistenza molto cremosa e un sapore leggermente acido. È un prodotto molto versatile, quindi si presta ad essere consumato spesso in vari momenti della giornata apportando moltissimi benefici a chi lo consuma. Da qualche mese è possibile reperirlo facilmente in Italia nei migliori supermercati, come al Lidl

Come viene prodotto

Lo skyr viene prodotto dal latte vaccino: viene portato ad ebollizione a 85° C. Viene aggiunta una piccola quantità di skyr della produzione precedente, per aggiungere i fermenti lattici vivi, e il caglio, che funziona da coagulante per le caseine e fa raggiungere allo skyr il pH leggermente acido.

Si lascia raffreddare il composto e, in un canovaccio, vengono filtrati siero e cagliata. Così si ottiene lo skyr preparato secondo la tradizione.

Proprietà dello skyr

Lo skyr ha numerose proprietà:

  • a basso contenuto calorico, pochi zuccheri e grassi, molte proteine: queste caratteristiche rendono lo skyr un valido alleato di chi vuole dimagrire
  • alto contenuto di sali minerali e vitamine: importante questo aspetto in quanto spesso un’alimentazione non equilibrata non è in grado di apportarne una quantità sufficiente all’organismo e devono essere integrati nella dieta con degli integratori alimentari
  • regolarizza l’intestino: è ricco di fermenti lattici vivi, ne contiene molti di più rispetto allo yogurt. Il suo utilizzo arricchisce la flora batterica intestinale in modo da evitare l’utilizzo di supplementi alimentari 
  • aiuta a mantenere alte le difese dell’organismo: la presenza dei fermenti lattici vivi è molto utile anche ad ostacolare l’azione dannosa di batteri o agenti virali

Idee per utilizzare lo skyr

Esaminando i valori nutrizionali, lo skyr è un prodotto unico nel suo genere e può essere mangiato come uno yogurt, affondando semplicemente il cucchiaino nel barattolo, oppure come ingrediente per la preparazione dei nostri piatti di un pasto principale oppure come spuntino.

I piatti che hanno lo skyr come ingrediente saranno molto nutrienti, proteici e allo stesso tempo light. Sono adatti a chi vuole mantenere la linea e agli sportivi. 

Poichè lo skyr può essere utilizzato al posto dello yogurt, potete sbizzarrirvi con frutta, cereali, bacche e semi. Può essere aggiunto alla frutta e a verdura per creare dei gustosissimi smoothie da consumare a colazione o come spuntino.

Può essere utilizzato per creare una salsa tzatziki da accompagnamento a verdure, pesce o carne. Oppure, un cucchiaio di skyr, può essere aggiunto alle zuppe.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Inoltre, la sua consistenza cremosa e il suo basso contenuto calorico, lo rende un formaggio adatto alla preparazione di dolci da parte di chi è attento alla linea ma non vuole rinunciare alla dolcezza.

Vediamo alcune ricette gustose per utilizzare lo skyr.

Colazione con lo skyr

  • 1 barattolino di skyr
  • frutta fresca qb, scegliete quella che più vi piace
  • fiocchi d’avena qb
  • frutta secca qb
  • semi di chia qb

Prendere lo skyr, fiocchi d’avena, frutta secca, riporli in una ciotola e mescolare il tutto. Per guarnire: utilizzare la frutta fresca e i semi di chia.

Smoothie al mango

  • 1 barattolino di skyr
  • mango qb

Versare in un frullatore lo skyr e il mango, frullare ed ecco pronto un buonissimo smoothie al mango. Può essere servito a colazione o come spuntino.

Salsa Tzatziki

  • 250 gr di skyr
  • 2 cetrioli
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine d’oliva qb
  • sale qb
  • pepe qb

Procedimento

  • Pelare i cetrioli e grattugiarli
  • Sminuzzare gli spicchi d’aglio
  • Riporre in una ciotola: skyr, cetrioli grattugiati e spicchi d’aglio in poltiglia
  • Mescolare
  • Aggiungere l’olio extravergine d’oliva, sale e pepe

Cheesecake alla fragola

Per la farcia

  • 400 gr di skyr
  • 3 fogli di gelatina

Per la base

  • 100 gr di biscotti
  • 40 gr di burro

Per la copertura

  • 250 gr di fragole
  • 3 fogli di gelatina
  • 100 gr di zucchero a velo

Procedimento

  • Fondere il burro, tritare i biscotti e unire il tutto.
  • Prendere uno stampo a cerniera e distribuire il composto precedentemente ottenuto sul fondo
  • Compattare la base di biscotti e burro al fine di creare la base della cheesecake.
  • Riporre lo stampo in frigo per circa 30 minuti.
  • Per preparare la farcia: mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda per qualche minuto. Metterla in un pentolino e, a fuoco lento, lasciare che si sciolga.
  • Riporre lo skyr in una ciotola e aggiungere la gelatina sciolta.
  • Mescolare il tutto.
  • Prendere la base dal frigo e versarci sopra la farcia appena ottenuta.
  • Riporre in frigo per circa 3 ore
  • Per guarnire la cheesecake: prendere le fragole e frullarle, mettere in ammollo e sciogliere la gelatina in fogli.
  • Unire le fragole frullate e la gelatina appena sciolta.
  • Versare il composto ottenuto sulla cheesecake e lasciar raffreddare.
  • Rimuovere la cheesecake dallo stampo a cerniera e servire.