Maschere fai da te con la pesca: luminosità e freschezza!

836 views
pesche

Che frutto meraviglioso è la pesca! Inizialmente esportata in Europa dalla Cina, questa frutta di color arancio o giallo non ha tardato a mostrare al mondo le sue ottime proprietà terapeutiche: ricca di acqua, fibre, potassio e sali minerali, nonché poco calorica ed energetica, la pesca è un frutto che aiuta ad eliminare le tossine, favorisce la diuresi e la funzionalità cellulare e muscolare ed è una grande amica del nostro cuore (tra le tante funzionalità, che trovi tutte qui).

Pesca per la pelle: una preziosa alleata!

Essendo un frutto ricco di vitamine – in particolare di vitamina A – la pesca ha diversi effetti benefici per la nostra pelle: contrasta l’invecchiamento cellulare e quindi rinnova la nostra cute e dona una splendida sensazione di morbidezza. E’ ottima anche per contrastare le varie, piccole imperfezioni e per ridare uniformità al colorito. Tra le altre cose, la pesca è davvero illuminante e, se applicata sul viso – magari unita ad altri ingredienti – può restituire al nostro incarnato luce e bellezza.

Per questo motivo, dopo aver trattato delle maschere fai da te con il melone e delle maschere fai da te con l’anguria, vi proponiamo qualche piccola chicca di bellezza fai da te da provare anche con le pesche, soprattutto durante l’estate! Sono maschere semplici, veloci ed economiche ma dai buoni risultati, per coccolarsi un po’ e prendersi cura della propria pelle.

Si raccomanda sempre di testare la maschera su una porzione di pelle, prima di applicarla sul viso, onde evitare eventuali reazioni allergiche ad uno o più degli ingredienti contenuti al suo interno.

Maschera rinfrescante fai da te pesca e aloe vera

L’aloe vera è molto famosa per le sue proprietà rinfrescanti, antibatteriche e antimicotiche. I suoi usi di bellezza, infatti, sono molteplici: si può usare per curare l’acne, per curare le scottature solari e si può persino preparare in casa! Unita alla pesca, dona un effetto rinfrescante e illuminante allo stesso tempo, ed è davvero perfetta per l’estate.

Per preparare questa maschera occorre prendere 1 pesca, rimuoverne il nocciolo e frullarla con la buccia. Dopo aver fatto questo, bisogna aggiungere 2 cucchiai di gel di aloe vera e 2 cucchiai di amido di riso (ne potrebbero servire 3 per ottenere un composto meno liquido). Infine, applicare la maschera sul viso e lasciare in posa per 10 minuti, prima di risciacquare. Dopo la maschera, è bene applicare una crema viso idratante.

Maschera fai da te illuminante pesca e latte in polvere

Questa maschera rappresenta un vero tripudio di proprietà benefiche per la nostra pelle: la pesca illumina l’incarnato e lo rinvigorisce, mentre l’olio di avocado ha una buona funzione riparatrice perché ricco di vitamine e minerali (si può realizzare anche una crema fai da te per mani screpolate con questo ingrediente). Inoltre, alla maschera aggiungiamo anche un altro ingrediente base: del latte in polvere, nutriente e anti-age. Il risultato finale è assicurato.

La maschera è molto semplice da preparare: occorre prendere 1 pesca matura, sbucciarla e tagliarla a tocchetti. Dopo aver messo i pezzetti di pesca in una ciotola, schiacciarli per bene con una forchetta e aggiungere 2 cucchiai di latte in polvere e 1 cucchiaino di olio di avocado (ma va bene anche l’olio d’oliva o di cocco, in sua assenza). Il composto va mescolato bene e applicato sulla pelle del viso per 20-30 minuti. Dopo aver risciacquato il viso, applicare un tonico e una crema.

Maschera anti-macchie fai da te pesca e miele

Grazie alla grande quantità di acidi, la pesca è utilissima anche per attenuare rughe e macchie scure della pelle, come tutte quelle imperfezioni che compaiono sulle pelli danneggiate dal sole. Il miele è un alimento speciale e i suoi usi in cosmetica – sia naturale che non – sono assodati da centinaia di anni. E’ estremamente nutriente ed è utilizzatissimo quindi per creare maschere e scrub per ogni esigenza.

La preparazione di questa maschera è, come sempre, semplicissima: occorre frullare 1 pesca fino ad ottenere una polpa liscia e omogenea. Al composto, si deve aggiungere 1 cucchiaio di miele e 1 cucchiaio di farina d’avena per renderlo meno liquido, abbastanza denso da poterlo applicare sul viso. La maschera deve agire per 10 minuti, prima di risciacquare con acqua fredda.

 

 

 

 

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.