10 prodotti di cui non abbiamo realmente bisogno

22
prodotti di cui non hai bisogno

Tra le intense campagne pubblicitarie che ci spingono a fare sempre più acquisti e la nostra ossessione per l’aspetto fisico e la ricerca costante di apparire sempre al meglio, spesso ci ritroviamo a utilizzare prodotti di cui non abbiamo realmente bisogno.

Molti di noi hanno il bagno pieno di barattoli e confezioni di cosmetici che in realtà non svolgono alcuna funzione particolarmente necessaria al nostro corpo, se non quella di farci sentire apparentemente meglio con noi stessi.

Ci lasciamo affascinare sempre più dalla possibilità di diventare come la nostra star preferita, magari utilizzando i suoi stessi trattamenti, senza però preoccuparci se essi sono effettivamente dei validi aiuti per noi.

Ecco una lista di alcuni dei prodotti cosmetici di cui non abbiamo realmente bisogno

Tonico

Secondo la regola comune, la funzione del tonico è quella di rimuovere gli ultimi residui di sporco o trucco dopo la normale pulizia, per regolarizzare la pelle. Una buona routine di pulizia del viso, però, elimina nettamente la necessità di utilizzare questo prodotto.

Gli viene inoltre attribuito il merito di restringere i pori dopo il lavaggio. Anche questa è una cosa non indispensabile e, in alcuni soggetti, quando ciò avviene c’è il rischio di stimolare la pelle a produrre più sebo del necessario.

Se ormai pensate di non poter proprio fare a meno del tonico, preparatene uno naturale con in gradienti casalinghi: succo di limone, tè verde e aceto possono svolgere la stessa funzione.

Creme anticellulite

Circa il 70% delle donne combatte contro la cellulite; questo inestetismo non è sinonimo di sovrappeso, infatti ne sono colpite anche persone nel giusto peso forma. Purtroppo, non esistono creme magiche per eliminarla. Qualsiasi lozione idratante, unita ad un coretto massaggio, all’attività fisica e allo stile di vita sano, può portare a giusti risultati.

Burro cacao

La pelle delle labbra è una delle parti più sensibili e sottili del nostro corpo. Gli agenti atmosferici possono facilmente distruggere il loro film protettivo e disidratarle. Per ovviare a questo problema, tutti noi siamo abituati a utilizzare il burro cacao e non è una scelta del tutto errata, ma chiariamo alcuni punti.

La maggior parte di questi prodotti contiene alcol che contribuisce proprio a seccare la pelle; questo significa che avremo la necessità di riapplicare il burro cacao più volte durante il giorno, peggiorando così solo la situazione.

Per curare le labbra troppo secche, potete optare per un olio  – cocco, mandorle, oliva e karitè sono i più indicati –  da passare direttamente sulla zona o scegliete un burro cacao naturale che non contenga elementi irritanti come l’alcol.

Primer

Il primer promette di mantenere il make- up più a lungo, evitando la formazione di macchie di colore causate dal trucco sciolto dopo ore di attività.  In realtà, una buona crema idratante applicata 15 minuti prima di procedere col make-up svolge la stessa funzione in modo efficace e sicuramente più economico.

Crema contorno occhi

In teoria, la pelle intorno agli occhi è più delicata e sottile rispetto al resto del nostro viso. Per questo motivo, molti consigliano di applicare una lozione idratante separata e specifica per quella zona. Sappiamo invece che questo passaggio non è necessario perché le creme facciali possono essere applicate efficacemente su tutto il viso indistintamente.

Crema post-depilatoria

Molti di noi pensano che sia necessario utilizzare una lozione post-depilatoria per richiudere i pori stressati dal trattamento appena concluso. Ciò non è esattamente vero, perché i pori riescono a restringersi anche da soli dopo la depilazione.

Se proprio non resistiamo a dargli un piccolo aiuto, l’acqua fresca svolge esattamente la stessa funzione di una crema post-depilatoria e in più non contiene elementi potenzialmente irritanti come alcol o fragranze.

Un altro buon metodo per dare sollievo alla pelle appena depilata è quello di passare sulla zona trattata dell’olio di cocco o dell’olio essenziale di tea tree.

Prodotti che combattono le doppie punte

Non esistono sieri o shampoo in grado di eliminare definitivamente le doppie punte. Questi tipi di prodotti mascherano soltanto il problema tirando in giù i capelli e dando quindi la sensazione di una chioma sana e uniforme.

L’effetto è temporaneo e sicuramente non risolve il problema alla base. L’unico vero modo per eliminare le doppie punte è quello di tagliare periodicamente i capelli.

Creme per mani e piedi

Non è assolutamente necessario utilizzare più tipi di crema diversa per il nostro corpo. Mani e piedi possono essere trattate con lo stesso prodotto scelto per fianchi, cosce e altre zone.

Se ci capita di notare che possano aver bisogno di un’attenzione particolare, basterà semplicemente applicarvi uno strato più abbondante di crema – e magari ripetere il trattamento in modo più frequente – senza per forza acquistare prodotti descritti come specifici per mani e piedi.

In alternativa, potete preparare la vostra personale crema utilizzando olio di cocco, gel di aloe vera e olio di jojoba.

Scrub

I prodotti venduti come scrub, altro non sono che normali creme o detergenti a cui vengono aggiunte piccole sostanze esfolianti. Rimuovere le cellule morte dallo strato superficiale della nostra pelle è di fondamentale importanza, ma non serve spendere un patrimonio per riuscirci.

Basterà aggiungere del sale grosso – per trattamento intensivo – o zucchero –per un’azione più delicata – alla vostra abituale lozione e avrete pronto il vostro scrub fatto in casa. Facile ed economico.

Prodotti che eliminano le smagliature

Purtroppo, le smagliature già formate non possono essere cancellate con l’uso di prodotti cosmetici. Solo gli interventi di chirurgia laser sono indicati per risolvere questo inestetismo.

I prodotti venduti come miracolosi contro le smagliature, in realtà provvedono solo a idratare la pelle, rendendola ovviamente più levigata e visivamente sana. Nulla di differente da una normale crema corpo.

In quest’era digitale siamo ormai dei consumatori molto vulnerabili. È importante quindi riuscire a fare i nostri acquisti in modo consapevole, riflettendo su cosa abbiamo realmente bisogno e cos’altro, invece, è assolutamente superfluo.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!