Benefici della Chufa, la mandorla di terra

897 views
chufa_mandorla_di_terra_benefici_proprietà

Conosciuta scientificamente come Cyperus esculentus, la mandorla di terra possiede diverse denominazioni in tutto il mondo. È conosciuta anche come zigolo dolce, chufa in Spagna, tigernut sul suolo inglese.

La qualità più celebre e pregiata è la chufa di Valencia, città spagnola. Dato il suo clima temperato e tropicale, la città è terreno perfetto per coltivare questo tubero dalle innumerevoli proprietà benefiche.

Combatte lo stress e aumenta le difese immunitarie

La mandorla di terra è ricca di sali minerali, tra cui magnesio, potassio, ferro e fosforo.

I sali minerali contenuti in questo tubero lo rendono un potente alleato per combattere i sintomi della stanchezza, stress e della difficoltà a concentrarsi.

Lo zigolo dolce inoltre possiede una grande quantità di arginina, un amminoacido essenziale per il recupero muscolare e che aumenta le difese immunitarie.

Proprietà diuretiche e sgonfianti

La mandorla di terra possiede un ricco contenuto di fibre, maggiore di molti altri cereali (come per esempio l’avena). Per questo motivo, facilita la regolarità intestinale favorendo un’azione sgonfiante e contrastando il meteorismo e la pesantezza di stomaco.

Inoltre, poiché è povera di sodio, favorisce la diuresi e può essere consumata anche da chi soffre di ipertensione.

Amica del cuore

Tra tutte le sue sostanze benefiche, la chufa contiene anche l’acido oleico, un acido grasso monoinsaturo che riduce di livelli di colesterolo LDL cattivo favorendo l’aumento di quello buono.

L’acido oleico svolge così un azione “fluidificante” nel sangue e aiuta a prevenire patologie come l’arteriosclerosi.

Antiossidante naturale

L’acido oleico, contenuto nelle mandorle di terra, assieme alle vitamine C ed E aiutano a mantenere una pelle sana e radiosa.

Grazie a queste sostanze, la chufa è un antiossidante naturale che contrasta l’invecchiamento della pelle e l’azione dei radicali liberi.

Come consumarla?

Questo tubero speciale si presta a usi differenti: può essere consumato crudo, come noci.. il suo sapore somiglia un po’ alle mandorle e alle nocciole allo stesso tempo. Poi può essere un ottimo snack “spezza-fame”, poiché aumenta il senso di sazietà.

Non a caso le mandorle di terra possono essere tranquillamente consumate da chi segue un piano alimentare. Potete anche metterle in ammollo in acqua per circa 12 ore, reidratandole un po’.

Inoltre, lo zigolo dolce viene commercializzato sotto forma di farina, per preparare delle pietanze leggere e gustose. La mandorla di terra è un alimento gluten-free e vegan, può essere quindi consumato da chi soffre di intolleranze al glutine o al lattosio o chi segue un alimentazione vegana.

Infine può essere utilizzato perfino in profumeria: la sua fragranza, infatti, assomiglia molto alla violetta.

Controindicazioni

La mandorla da terra non presenta particolari controindicazioni, salvo nei casi in cui si soffre di rare allergie o ipersensibilità al prodotto.

Ma è sempre buona abitudine consultare il proprio medico nel caso in cui si assumano determinati farmaci o se in caso di gravidanza o allattamento.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.