I vantaggi del bere acqua e limone

42.803 views
acqua e limone

E’ ormai risaputo che l’acqua di per sé è un elemento indispensabile per la salute del nostro corpo , in quanto consente all’organismo di svolgere tutte le sue funzioni vitali e di mantenere il giusto livello di idratazione.

Se però all’acqua che beviamo a livello giornaliero aggiungiamo anche del succo di limone fresco, avremo un vero e proprio elisir di lunga vita, in quanto tantissimi sono i benefici che derivano da questa buona abitudine di bere acqua e limone al mattino.

Il limone contiene infatti acido citrico, potassio, ferro, fosforo, rame e una buona quantità di vitamine:A,B1,B2,B3,C e P:  una vera miniera di elementi nutritivi da un frutto così umile, che non manca in nessuna casa (spesso anche nei giardini) e subito pronto all’uso.

Acqua e limone al mattino

Bere acqua calda e limone la mattina al digiuno ogni giorno riduce l’acidità del ph del sangue  che, in base a ciò che mangiamo e del tipo di vita che conduciamo,  può essere alcalino e dunque non acido, oppure acido.

Ognuno di noi dovrebbe  prestare molta attenzione a questo fattore tenendo  bassi i livelli di acidità,  in quanto è stato ampiamente dimostrato che più il sangue è acido nel suo ph , maggiori sono i rischi di contrarre malattie di ogni genere, prime fra tutte le forme tumorali.

Il succo di limone sebbene sia così acido, una volta nel nostro organismo, determina una reazione basica per cui l’acido citrico si ossida e i sali che ne derivano danno origine a carbonati e bicarbonati di calcio e potassio che contribuiscono all’alcalinità del sangue. Grazie a questa semplice bevanda si riesce inoltre a fluidificare il sangue, a tutta prevenzione di trombosi e colesterolo. Possiamo bere sia acqua calda che acqua tiepida col limone!

Benefici acqua e limone

Il limone rafforza il sistema immunitario perché ricco di vitamina C e di potassio, alleati necessari contro tutti i classici malanni dei mesi più freddi; questi elementi stimolano al tempo stesso anche le funzioni celebrali e nervose, aiutandoci ad essere più attivi e concentrati. La vitamina C rende il limone anche un ottimo alleato per la bellezza e la purificazione della pelle, contro rughe e imperfezioni.

Ottimo per la digestione, in quanto agevola la produzione di bile, indispensabile per digerire e assimilare gli alimenti e velocizzarne il processo. In questi casi è indicato assumere un bicchiere d’acqua con il succo di un limone premuto, da bere subito dopo il pasto, soprattutto se è stato abbondante e ricco di grassi. La digestione risulta così efficiente e si riduce bruciore di stomaco e costipazione.

Assunto quotidianamente, riduce il rischio d’infezione dei tessuti, perché è un antisettico naturale; in alcuni casi può essere applicato anche direttamente sulla zona da trattare, per qualche giorno.

E’ un diuretico, per cui favorisce l’eliminazione di tossine in modo più veloce, mantenendo in salute anche il tratto urinario.

Bere acqua e limone prima di dormire allevia i problemi respiratori , le relative infezioni e la fastidiosa tosse (magari con una tisana miele zenzero e limone). In questi casi si consiglia di assumere anche un bicchiere di acqua calda con succo di limone e miele (possibilmente di eucalipto) già in prima mattinata, di modo da tenere l’effetto durante le varie attività fuori casa.

Bere acqua e limone fa dimagrire?

Aiuta nella perdita di peso? Una ricerca piuttosto estesa sugli effetti del limone sul corpo ha dimostrato la sua efficacia nel combattere il sovrappeso, grazie ad una discreta quantità di pectina che serve a ridurre gli attacchi di fame e, di conseguenza, si dovrebbe mangiare di meno (e l’ago della bilancia calerà!)

Questo effetto si può ottenere anche bevendo un bicchiere di acqua e limone a stomaco vuoto, appena alzati, prima di fare colazione; assunto a prima mattina ha inoltre la funzione di rinfrescare l’alito, curare gengiviti e dolori connessi al cavo orale, facendo però attenzione  a risciacquare bene con acqua dopo averne bevuto (o lavare i denti) per evitare che l’acido citrico possa erodere lo smalto dei denti.

Per perdere peso più agevolmente quando si è a dieta si possono sfruttare gli effetti disintossicanti del limone anche aggiungendo il succo al tè verde per un rimedio naturale contro gli accumuli di grasso; per ridurre il ristagno dei liquidi in eccesso ed ottenere un effetto anti-cellulite è bene aggiungere il succo di limone ai classici 2 litri di acqua che solitamente si consigliano di bere ogni giorno, ancor meglio se a basso residuo fisso.

Molto comune è infine l’idea che il limone abbia un’azione astringente ed è il motivo per cui in molti preferiscono rinunciare a tutti i benefici associati al bere acqua e limone: in realtà questa bevanda naturale è indicata sia in caso di diarrea che di stipsi, infatti nel primo caso ha un’azione battericida e disinfettante, nel secondo caso emolliente e stimolante.

Questa terapia naturale che spazia a 360 gradi, è perciò consigliata a tutti, costituiscono eccezione solo coloro i quali soffrono di disturbi gravi come insufficienze epatiche, iperacidità o artrite cronica. Volendo trovare proprio un difetto del limone…i semi! Ma questo piccolo “fastidio” si può ovviare utilizzando un pratico spremiagrumi a mano con coppetta salvagoccia che raccoglie semi e altri residui, lasciando cadere solo il succo.

Ti è piaciuto questo articolo? Forse potrebbe interessarti anche come ri-utilizzare i fondi di caffè! Non buttarli!!!