Vai al contenuto

I Rimedi che tengono lontane le Blatte da casa tua

Giuliana Mele
rimedi-per-blatte

L’arrivo del caldo in casa non è sempre così piacevole, e non parlo solo delle temperature che sono più alte, ma del fatto che può capitare di trovare insetti non graditi, come gli scarafaggi e le blatte.

E non lo dico perché sono spiacevoli alla vista, ma possono anche essere veicolo di germi e malattie. Fortunatamente, ci sono dei rimedi naturali che possono aiutare a tenere sotto controllo queste visite indesiderate senza ricorrere immediatamente a soluzioni chimiche.

Perché le blatte entrano in casa

Prima di tutto, è importante capire cosa attira le blatte in casa nostra. Solitamente, sono alla ricerca di cibo, acqua e un riparo sicuro. Questo significa che una cucina non pulita, dapprima i piatti sporchi nel lavello o i cibi lasciati fuori dal frigorifero, può diventare un vero e proprio invito per queste creature.

Mantenere la casa pulita è quindi il primo passo essenziale: assicuratevi di rimuovere i residui di cibo, di pulire regolarmente sotto gli elettrodomestici e di riparare eventuali perdite d’acqua.

Ora vediamo quali rimedi naturali sono utili per allontanare le blatte.

Olio di neem

Se come me ormai amate utilizzare i rimedi naturali, avrete sicuramente sentito parlare almeno una volta dell’Olio di Neem.

Quest’olio, ricavato dai semi dell’albero di neem, è noto per le sue proprietà repellenti contro diversi tipi di insetti, blatte comprese.

Si può creare una soluzione con acqua e qualche goccia di olio di neem, e spruzzandola nei punti critici della casa, come dietro gli elettrodomestici, lungo i battiscopa e gli angoli delle stanze, riuscirete a creare una sorta di barriera protettiva niente male!

Alloro

Molte persone non sanno che l’alloro è molto più che una spezia.

Le foglie di alloro possono essere posate nelle dispense o nei luoghi dove conservate gli alimenti come un repellente naturale per le blatte.

Gli insetti non sopportano l’odore dell’alloro e tenderanno ad evitare le aree dove è presente. È un metodo semplice, economico e completamente naturale per contribuire a proteggere i vostri alimenti. Ottimo anche per le farfalline della farina!

Aceto per pulire

Non sottovalutate il potere dell’aceto nelle pulizie di casa. Oltre a essere un detergente naturale, l’odore dell’aceto è particolarmente fastidioso per gli insetti, siano essi blatte, farfalline e anche formiche.

Utilizzate una soluzione di aceto e acqua in parti uguali per pulire i pavimenti, le superfici della cucina e del bagno. Ma ricordate di non utilizzare questo rimedio naturale in caso di marmo o superfici lucide e delicate.

Trappola naturale fai-da-te

Se il problema delle blatte persiste, potreste considerare di preparare una trappola fai-da-te. Un semplice ma efficace rimedio è quello di combinare zucchero a velo e bicarbonato di sodio in parti uguali. Lo zucchero attira le blatte, mentre il bicarbonato agisce come un agente contro di loro. Distribuite la miscela nei punti dove avete notato maggior traffico di blatte. Assicuratevi di sostituire regolarmente la miscela per mantenere la sua efficacia.

C’è anche chi aggiunge un goccio d’acqua per creare delle palline, da posizionare in diversi angoli della casa.

Se notate che la presenza delle Blatte è ingente, valutate di chiedere a chi è di competenza per un intervento più mirato.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.
Condividi

COSA SCOPRIRAI