Borse sotto gli occhi? Ecco 6 rimedi per attenuarle!

666
borse-sotto-occhi-come-attenuarle

Spesso, complici la stanchezza ma anche il passare dell’età, i nostri occhi presentano degli inestetismi che rendono stanco il nostro sguardo.

Perciò oggi vi parleremo delle borse sotto gli occhi e di come attenuarle laddove diventano molto evidenti.

Le cosiddette borse compaiono sotto gli occhi e si presentano sotto forma di un gonfiore che rende il nostro sguardo spento e privo di vitalità.

Ma ci sono alcuni modi per attenuarle che vale la pena seguire per tornare ad avere degli occhi che sorridono!

Vediamoli insieme!

N.B Vi consigliamo sempre di accertarvi di non essere allergiche a nessuna delle componenti menzionate.

Cubetti di ghiaccio

Come ben sappiamo, gli impacchi di ghiaccio tendono a ridurre il gonfiore anche laddove subiamo un urto.

Allo stesso modo, un cubetto di ghiaccio può salvare il nostro sguardo dal gonfiore delle borse sotto gli occhi.

Usate, perciò, il ghiaccio avvolto in un panno morbido oppure una busta di verdure surgelate. Insomma qualsiasi cosa che può fungere da impacco freddo!

Vi consigliamo, in particolare, i cubetti al tè verde che sono un ottimo rimedio naturale per migliorare notevolmente l’aspetto degli occhi.

Per realizzare dei cubetti di ghiaccio al tè verde, avete bisogno solo di un po’ di acqua e una bustina di tè verde.

Mettete in infusione la bustina di tè verde in un po’ di acqua per qualche minuto, dopodiché lasciate solidificare la miscela in freezer.

Il tè verde, combinato con l’azione del ghiaccio, avrà un effetto tonificante sull’area del contorno occhi.

Cetrioli affettati

Quante volte abbiamo visto pubblicità o scene di film in cui venivano presentate donne con i cetrioli sugli occhi?

Il cetriolo infatti aiuta a ridurre il gonfiore e l’infiammazione come la camomilla grazie alla presenza di antiossidanti.

Vi consigliamo sempre di raffreddare in frigo i cetrioli così da intensificare l’effetto grazie al potere terapeutico del freddo.

Impacco di camomilla

La camomilla è indubbiamente il metodo più utilizzato. Infatti vanta alcune proprietà antiinfiammatorie e antimicrobiche.

Preparate, perciò, una tazza di camomilla mettendo la camomilla in infusione in una tazza di acqua calda.

Dopodichè prendete la bustina di camomilla e lasciatela raffreddare mettendola in frigo. A questo punto posate la bustina di camomilla sui vostri occhi.

Anche in questo caso, vi consigliamo sempre di raffreddare la bustina così da associare il potere lenitivo della camomilla al potere rinfrescante e sgonfiante dell’impacco freddo.

Allo stesso modo, si può utilizzare anche il tè verde: esso, infatti, svolge un’azione riposante e sgonfiante.

Massaggio agli occhi

Un altro consiglio che vogliamo darvi è quello di effettuare un massaggio sulla zona occhi in cui è comparso il gonfiore.

Le borse sotto gli occhi, infatti, spesso cono causate da un accumulo di liquido enfatico che può essere drenato attraverso dei massaggi che potete fare da sole sulla zona interessata.

Con movimenti circolari, massaggiate molto delicatamente la zona in cui è comparsa la borsa.

Patate crude

A differenza dei cetrioli che sono più glamour, le patate, invece, sono da sempre l’alleato tradizionale delle nostre nonne contro le borse sotto gli occhi.

Perciò prendete una patata cruda e tagliatela a fette o a spicchi, in maniera tale da poterla applicare comodamente sotto i vostri occhi.

Successivamente mettete le fette in acqua fredda e conservatele in frigorifero finché non saranno abbastanza fredde. In alternativa potete anche lasciare una patata in frigorifero prima di tagliarla.

A questo punto ponete le fette di patate fredde o gli spicchi direttamente sui vostri occhi.

Lasciate agire per circa 15-20 minuti mantenendo sempre la testa inclinata per non farle cadere o spostare dalla zona di nostro interesse.

Quindi, rimuovete le fette e sentirete già i vostri occhi meno gonfi!

Patch fai da te

Infine vi presentiamo i patch fai da te per gli occhi.

I patch fai da te per gli occhi sono delle maschere a forma di mezzaluna che vengono applicati nella zona del contorno occhi. Perciò risultano essere molti efficaci anche per le borse sotto gli occhi.

Vi proponiamo un modo semplice e immediato per poterli realizzarli a casa vostra in modo economico!

Tutto ciò che vi serve è un dischetto di cotone, che solitamente usate per struccarvi. Prendete un dischetto e dividetelo a metà con un paio di forbici.

Mettete in infusione una bustina di tè in mezza tazza di acqua calda per circa cinque minuti. In seguito lasciate raffreddare il liquido e lasciatelo un po’ in frigo.

A questo punto immergete i dischetti nel liquido in cui c’è la bustina di tè fino a quando non si imbevono completamente.

Strizzateli leggermente e metteteli nel freezer per qualche minuto. Infine, appoggiateli sulla zona del contorno occhi e lasciateli agire per circa 15 minuti.

Allo stesso modo, i patch per gli occhi fai da te possono essere anche imbevuti di camomilla, seguendo lo stesso procedimento.

Le proprietà benefiche del tè verde o della camomilla miste all’effetto del freddo doneranno sollievo istantaneo al gonfiore!

Controindicazioni

La zona del contorno occhi è molto delicata, quindi si sconsiglia di utilizzare i prodotti indicati in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Consultare il proprio dermatologo in caso di pelli particolarmente sensibili o problematiche. Chiedere il parere del proprio medico anche in caso di gravidanza o allattamento.

Altri consigli

Se volete altri consigli per avere una pelle perfetta, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.