Ceci: proprietà e controindicazioni

1041
ceci-proprieta

I ceci sono il legume per eccellenza della nostra tradizione culinaria, pensate che già gli Antichi Greci e Romani ne facevano uso. I ceci hanno un sapore delicato che si sposa bene con molte pietanze (sopratutto primi piatti) e hanno proprietà nutritive di tutto rispetto tanto da essere il secondo legume per diffusione e consumo (dopo i fagioli e soia).

Quali sono le proprietà benefiche dei ceci? Perchè mangiarli fa bene? Chi non può assumerli? Conosciamo meglio il legume più amato dagli italiani, e non solo in cucina (vedi farina di ceci: maschera di bellezza).

Proprietà e benefici dei ceci

I ceci sono un’importante fonte di proteine e sali minerali efficaci per la salute del nostro organismo. Abbinare i ceci ai cereali integrali significa dare al proprio organismo il top del fabbisogno di amminoacidi essenziali. Tra le proprietà dei ceci ricordiamo:

  • proteine vegetali
  • sali minerali
  • calcio
  • fosforo e potassio
  • Vitamina A
  • Vitamine del gruppo B
  • fibre

Queste proprietà intrinseche del legume sono indispensabili per alcune problematiche che colpiscono la maggior parte della popolazione. Il consumo sano e equilibrato dei ceci (contenenti le precedenti proprietà) è utile per migliorare le seguenti condizioni di salute:

  • anemia (grazie al ferro)
  • ossa e denti sani (grazie al calcio)
  • colesterolo alto
  • cuore
  • circolazione
  • regolarità intestinale

I ceci, integrati in un regime alimentare sano e equilibrato, aiutano a stare meglio e in salute. Ricordiamo che 100 g di ceci cotti apportano all’organismo umano circa 120 calorie. E’ possibile sfruttarli in diversi modi: dai primi piatti ai secondi, dalle polpette ai burger vegetali (vedi 5 migliori burger fatti in casa). Ovviamente non bisogna farne un abuso. A chi non è consigliato il consumo di questo legume? Vediamo quali possono essere le possibili controindicazioni dei ceci.

Controindicazioni del ceci

I ceci sono sconsigliati in alcuni casi, soprattutto per chi soffre di determinate patologie intestinali o chi non è abituato a mangiare legumi. I legumi possono causare meteorismo e gonfiori intestinali, inoltre c’è chi non li digerisce. A tal proposito vogliamo darvi qualche consiglio su come acquistare i ceci, come cuocerli, come conservarli e quali preferire.

I legumi in genere saziano più velocemente.

Consigli utili sui ceci

I ceci sono un legume non sempre facilmente digeribile, per renderli più leggeri vi consigliamo di acquistare quelli precotti in barattoli di vetro. Una volta aperti lavarli bene eliminando tutta la schiuma all’interno. Ecco alcuni pratici consigli per conservare e assumere i ceci al meglio e renderli più efficaci:

  • acquistare ceci secchi da lessare e non precotti (salvo eccezioni, esclusivamente in barattolo di vetro)
  • cucinare i cibi con alloro, origano, alga kombu o zenzero per renderli più digeribili e evitare gonfiori addominali
  • consumare i ceci in barattolo entro 24 ore dall’apertura. Mentre per i cibi lessati a casa fai-da-te la conservazione è in frigo cotti e salati per massimo 4 giorni e conditi con un filo di olio extra vergine di oliva.

E tu di che legume sei? Piselli, fagioli, lenticchie, soia, fave o ceci?.