Come faccio la pulizia approfondita di pavimenti fughe e battiscopa

137
pulizia-pavimenti-fughe-battiscopa

Amo profondamente la mia casa, e per me, prendermene cura significa dare attenzione a ogni dettaglio, dalla luminosità delle finestre al pulito degli angoli più nascosti.

Questa passione mi ha portato a scoprire e sperimentare metodi efficaci per rendere ogni superficie brillante, usando principalmente prodotti naturali.

Voglio condividere con voi come affronto la pulizia approfondita di pavimenti, fughe e battiscopa, sperando di rendervi questo compito un po’ più leggero e, perché no, piacevole.

Ogni quanto faccio la pulizia

Una domanda che mi pongono spesso è “Ma quanto spesso pulisci questi spazi?”. Beh, credo in una routine di pulizia settimanale per i pavimenti, che mi permette di mantenere sempre alta l’igiene e limitare l’accumulo di sporco.

pavimento-lucido-errori-da-non-fare

D’altra parte, per fughe e battiscopa, mi affido più al bisogno: appena noto un accumulo di sporco o dei segni visibili, preparo i miei strumenti e inizio la pulizia. Questo mi impedisce di trovarmi di fronte a macchie indurite o difficili da rimuovere a lungo termine.

Come pulisco il pavimento con i Rimedi Naturali

Questa è la mia formula preferita: un secchio con una soluzione a base di acqua calda, sapone di Marsiglia e un tocco di alcool (proprio un goccino). Posso dirvi che dopo aver provato decine di metodi, questo si è rivelato il più efficace e delicato allo stesso tempo.

Si adatta a quasi tutti i tipi di superficie offrendo una pulizia profonda ed eliminando germi e batteri.

Ecco come faccio: riscaldo circa un litro d’acqua, ci sciolgo due cucchiai di sapone di Marsiglia liquido (o uno di scaglie) e aggiungo un bicchierino di alcool denaturato, tipo quelli in cui si mette il limoncello. Poi tutto viene versato nel secchio con l’acqua.

Qui per esempio vi mostro come lo utilizzo un po’ per tutto in casa:

La lucidatura finale è sorprendente, e il leggero profumo che lascia è davvero gradevole.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Cosa uso per i pavimenti più delicati

Se di fronte a pavimenti delicati, quali il parquet, il marmo o superfici trattate, la mia scelta cade su una miscela più gentile. Utilizzo una soluzione composta da acqua tiepida e Sapone di Marsiglia liquido (nel caso del parquet potete aggiungere anche l’aceto di vino bianco).

lucidare-parquet

La proporzione che trovo ottimale è di circa un secchio d’acqua per mezzo bicchiere di aceto e un cucchiaino di sapone di Marsiglia in scaglie. L’applicazione di questa soluzione aiuta a preservare la bellezza naturale del legno o di altre superfici delicate, proteggendole e pulendole senza aggredirle.

Ma fate attenzione con il marmo: l’aceto va assolutamente evitato, perché potrebbe opacizzarlo.

Come smacchio le fughe senza fatica

Le fughe: quel nemico insidioso di chiunque tenga alla pulizia! Ma ho scoperto una soluzione per combatterle senza sudare sette camicie.

Preparo un impasto composto da bicarbonato e acqua ossigenata, fino a ottenere una consistenza cremosa, e lo distribuisco sulle fughe con una vecchia spazzola da denti. Dopo aver lasciato agire per qualche ora, basta strofinare leggermente e sciacquare. Vedere quelle fughe tornare al loro colore originale senza aver impiegato sostanze aggressive è una piccola grande soddisfazione.

Come pulisco i Battiscopa

Lo so cosa state pensando: che noia abbassarsi e pulire i battiscopa! Avete assolutamente ragione, ma a volte è necessario, perché accumulano un sacco di sporco e polvere. Per questo ho pensato di raccontarvi come faccio io.

pulire-battiscopa-rimedi-naturali

Tolgo i segni neri con la gomma per cancellare

Potrebbe sembrare un consiglio da scuola elementare, ma per i segni neri sui battiscopa, la soluzione migliore che ho trovato è proprio una gomma da matita. È incredibile vedere quanto sia efficace e immediato eliminarli con questo piccolo strumento. Un passaggio leggero, e spariti, come per magia!

Uso un panno umido per togliere la polvere delicatamente

Per la polvere che si accumula giorno dopo giorno, non c’è niente di meglio di un panno umido. Questo semplice gesto consente di rimuovere lo sporco più superficiale senza aggredire la vernice o il materiale dei battiscopa.

Se avete difficoltà ad abbassarvi e volete fare meno fatica, potete anche legare lo straccio umido al manico di una scopa, così ci metterete pochissimo tempo.

pulire-battiscopa

Infine le macchie più ostinate richiedono un’attenzione particolare. In questi casi, mi affido ad una soluzione di acqua tiepida e bicarbonato. L’applicazione con un vecchio spazzolino permette di agire con precisione, rimuovendo la macchia senza danneggiare la superficie.

Ricordatevi sempre che ogni superficie richiede un trattamento specifico. È fondamentale scegliere i prodotti giusti e non eccedere nella quantità per non causare danni, per questo provate sempre i metodi suggeriti in una zona nascosta.

E soprattutto, mantenere una regolarità nella pulizia vi permetterà di vivere in un ambiente più sano ed accogliente. La costanza e l’attenzione ai dettagli fanno la differenza.

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.