Come lavare le tende con metodi naturali

3343
come-lavare-tende-rimedi-naturali

Le tende rappresentano un complemento d’arredo fondamentale in casa nostra, definendone lo stile e il gusto.

Durante tutta la stagione invernale, però, molti fattori tendono a sporcarle e a scurirle. Tra questi in primis la polvere, i termosifoni e il fumo (soprattutto per chi fuma in casa).

Con l’arrivo delle belle giornate, subito siamo pronte a ravvivare la casa pulendola e facendola splendere. E anche le tende hanno bisogno delle giuste cure!

Ma sapevate che possiamo lavarle senza l’utilizzo di detersivi? Che le vostre tende siano bianche o in tessuti particolari, possiamo renderle di nuovo splendenti o dal colore vivace!

Vediamo insieme come lavare le tende con metodi naturali.

N.B. Visto che le tende possono essere di composizione molto diversa, sempre meglio seguire le indicazioni fornite dal produttore!

Inoltre, onde evitare qualsiasi inconveniente, provate i rimedi indicati su una piccola zona della tenda, magari nascosta.

Tende in cotone

Le tende di cotone sono quelle più usate e anche più resistenti. Danno una sensazione di pulizia e freschezza alla casa. Proprio per questo, è molto importante prendersene cura!

Se le tende sono in cotone e specialmente bianche potete optare per una soluzione composta da:

  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 2 cucchiai di Sapone di Marsiglia in scaglie
  • 2/3 cucchiai di bicarbonato
  • bacinella d’acqua

Sciogliamo gli ingredienti nell’acqua e mettiamo le tende in ammollo per circa tre ore. Dopodiché possiamo procedere al risciacquo a mano oppure metterle in lavatrice, scegliendo un lavaggio delicato.

Per le tende bianche, se ci dovessero essere delle macchie ostinate, create una pasta con bicarbonato e acqua. Applicatela sulla macchia e massaggiate. Lasciate agire per qualche minuto prima di mettere in ammollo.

Per i capi colorati, molti consigliano l’utilizzo dell’aceto, perché aiuta a fissare i colori rendendoli brillanti. Infatti, l’aceto ha proprietà brillantanti e anti-calcare, oltre che antibatteriche e pulenti.

Il bicarbonato svolge tantissime azioni. Si tratta di un prodotto da supermercato ma ottimo per l’igiene personale e la pulizia della casa. Svolge un’azione anti-batterica e anti-odore ed è ottimo anche per “lavaggi a secco”, come per esempio per pulire i tappeti.

In nylon o in acetato

Queste tipologie di tende sono molto più delicate. Proprio per questo possono essere trattate con un metodo naturale altrettanto delicato: il Sapone di Marsiglia.

Questo sapone, utilizzato in passato dalle nostre nonne, si presta a tantissimi usi, dal detersivo pavimenti fino a sgrassare per bene il nostro balcone.

Per le tende, ci occorre versare un po’ di Sapone di Marsiglia nella bacinella d’acqua fredda. Inseritele e lasciatele in ammollo per qualche ora, procedete poi con il lavaggio.

Lavare le tende con il sapone di Marsiglia è molto comodo anche se sono di lino, poiché questo lavaggio delicato fai da te permette una più facile stiratura.

Tende in seta, lana o velluto

Questo tipo di tende è davvero molto delicato. Proprio per questo, vanno lavate e trattate esclusivamente secondo le indicazioni forniteci dal produttore, al fine di conservarne l’integrazione e la bellezza.

Importante

Ribadiamo l’importanza di seguire le indicazioni di produzione, di assicurarsi della tipologia di materiale e di provare su una piccola zona della tenda prima di procedere con il lavaggio.

Inoltre, è molto importante evitare l’utilizzo della candeggina, sia perché è un prodotto non naturale, sia perché correrete il rischio di danneggiare le fibre di tessuto e di conseguenza rovinare le tende.

Infine, una volta lavate, le tende vanno appese ancora umide: la forza di gravità permetterà di”stirarle in modo naturale”, poi la casa profumerà di pulito e di bucato!

Altri consigli utili

Pulire la casa con metodi naturali e casalinghi ci permette di risparmiare e allo stesso tempo di preservare l’ambiente e i nostri cari.

Per le pulizie di casa, potrebbe interessarvi:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.