Tutti i consigli per mantenere sempre pulito un pavimento molto chiaro

201
pavimento-chiaro

Alzi la mano chi ha un pavimento chiaro come il mio e si pente ogni giorno di averlo scelto! A parte gli scherzi, un pavimento bianco o dalle sfumature molto chiare, come il marmo, ha un fascino elegante e raffinato.

La nota negativa, e oggettiva, è che questo genere di pavimenti tende ad essere molto delicato, non soltanto per la tipologia di materiale da cui sono composti, ma anche perché richiedono maggiore cura.

Se come me hai un pavimento bianco o molto chiaro, oggi ti spiego come cerco di tenerlo sempre pulito con alcuni semplici consigli.

L’importanza di eliminare la polvere ogni giorno

Nella vita di tutti i giorni gli impegni non finiscono mai, soprattutto quando si lavora. In base alle proprie disponibilità in termini di tempo, c’è chi riesce a lavare il pavimento anche tutti i giorni.

Per un pavimento chiaro questo sarebbe l’ideale, ma sappiamo bene che non sempre è possibile. Per questo è molto importante passare l’aspirapolvere ogni giorno, a volte anche più di una volta.

Perché un pavimento chiaro mette in risalto ogni minima traccia di “sporcizia”. Potrebbero essere dei capelli, o anche briciole, o anche pezzetti di polvere. Anche se hai lavato al mattino e trovi una di queste piccole sorprese, di sicuro l’aspetto del pavimento cambia e ti sembrerà più trascurato.

Passa l’aspirapolvere al mattino e alla sera, in modo che abbia a lungo un buon aspetto. Potresti pensare di mettere all’interno del sacchetto dell’aspirapolvere dei pezzi di cannella o delle foglie d’alloro, in modo da profumare le stanze mentre la passi, come ti mostro in questo video:

Sbiancare le fughe quando è possibile

Un pavimento chiaro con fughe piene di sporco non è la combo ideale. Perciò in questi casi, quando ti è possibile, programma un’approfondita pulizia delle fughe.

Un rimedio che si prepara in casa e che può aiutarti è la crema pulente fai da te, fatta con:

  • bicarbonato q.b.
  • acqua ossigenata q.b.
  • un goccio di sapone piatti se necessario.

In base all’area da pulire, mescola ad occhio bicarbonato e acqua ossigenata, aggiungi anche un po’ di sapone piatti, che contiene i tensioattivi necessari per sgrassare ed eliminare lo sporco. Applica il composto sulle fughe e spazzola bene, lascia agire per qualche minuto, rimuovi il grosso e procedi con la pulizia solita.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

sbiancare-fughe-pavimenti

Se l’area da pulire è molto ampia e ti risulta faticoso applicare il composto, puoi pensare di servirti del rimedio che usi di solito per lavare i pavimenti, e di munirti di spazzolone per dare una strofinata alle fughe del tuo pavimento bianco, come consiglio in questo video:

Come avrai notato dal filmato, per questa tipologia di pulizia mi servo di due secchi, uno grande solo con acqua e l’altro con del sapone di Marsiglia ridotto in scaglie.

Utilizzo l’acqua saponata per strofinare bene il pavimento e le fughe (tra l’altro la spazzola di silicone è molto utile a raccogliere la schiuma) per poi risciacquare più volte con il secchio di sola acqua.

Togliere le scarpe prima di andare in casa

C’è chi lo fa per un fattore igienico, ed è molto importante, ma nel mio caso togliere le scarpe prima di entrare in casa mi aiuta di più a non avere la brutta sorpresa di trovare le impronte delle suole o lo sporco su tutto il pavimento.

Ti è mai capitato di entrare in casa quando fuori piove e dover ripulire il pavimento per l’ennesima volta?

Voglio essere sincera con te: la cura della casa non deve e non è un’ossessione per me, ma questi piccoli accorgimenti mi permettono di risparmiare tempo per pulire, e anche fatica.

Se poi hai ospiti a casa, in quel caso non c’è nulla da fare. C’è chi fa togliere le scarpe anche ai propri ospiti, ma ritengo che potrebbero non essere a loro agio; quindi so già che quando gli ospiti andranno via, faro una pulizia approfondita del pavimento e di altre superfici in casa.

Un consiglio in più: avere un zerbino all’ingresso di casa è comune e automatico, ma io ne posiziono uno anche all’uscita del mio balcone, poiché lo sporco che arriva dall’esterno crea delle antiestetiche impronte sul pavimento chiaro.

Usare un panno in microfibra per lavare il pavimento

Un ultimo consiglio pratico che sento di darti per un pavimento chiaro pulitissimo è l’utilizzo di panni in microfibra di qualità.

come-pulire-pavimento-bianco

Ormai ne troviamo di tutti i tipi in commercio, dal più economico a quelli più performanti. In generale te li consiglio perché:

  • riesci ad accumulare polvere e sporco con facilità, senza rischiare di trovare “strisce di polvere” mentre lavi;
  • le fibre dello straccio riescono ad eliminare con facilità sia le macchie di sporco che i segni neri lasciati dalle scarpe.

Ognuno di noi ha un po’ il suo “metodo collaudato”. Oggi ti raccontato il mio, sperando che ti sia almeno un po’ d’aiuto.

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.