Come non far sudare testa e capelli d’estate?

526
sudare-testa-estate

In estate, purtroppo, le temperature molto elevate fanno sì che sudiamo continuamente. Per quanto fastidioso, il sudore sembra necessario perché permette di mantenere la temperatura corporea costante.

Oltre alla pelle, però, anche la testa tende a sudare e ciò rende i nostri capelli facilmente unti.

Oggi, quindi, vedremo alcuni consigli e trucchetti per non far sudare la testa e i capelli d’estate, quando le temperature alte ci mettono a dura prova!

Evitare di fare troppi shampoo

Anche se siete tentate a fare più volte lo shampoo per rinfrescare e pulire i capelli durante l’estate, in realtà è importante sempre rispettare la giusta frequenza.

Se è vero, infatti, che il sudore tende a depositare sali minerali sulla cute che devono essere asportati, è anche vero che non bisogna esagerare con i lavaggi perché la cute potrebbe essere privata della sua patina protettiva.

Inoltre, sembrerebbe che fare troppi shampoo contribuirebbe ad accelerare la produzione di sebo e a far sì, quindi, che i capelli si sporchino prima.

Cercate, quindi, di fare lo shampoo massimo 3 volte a settimana; negli altri giorni, se proprio volete dare una risciacquata ai vostri capelli, lavateli soltanto con acqua senza usare alcun detergente.

Phon su aria tiepida

Un trucchetto per “rinfrescare” i vostri capelli quando sono ancora puliti ma avete sudato, consiste nell’asciugare la testa con il phon.

Vi ricordiamo di azionarlo su aria tiepida e non calda, così da far evaporare il sudore e domare anche il crespo, tipico dei capelli sudati.

Shampoo a secco

Come abbiamo già detto, non bisogna abusare con gli shampoo e bisogna rispettare la giusta frequenza, risciacquando i capelli con sola acqua, nei giorni in cui non fate lo shampoo.

In alternativa alla sola acqua, potete anche utilizzare uno shampoo a secco, in grado di pulire i vostri capelli pur senza stressarli.

Questo, infatti, è un’alternativa efficace per chi è costretta a lavare i capelli ogni giorno o al massimo due. Inoltre, aiuta anche a volumizzare i capelli.

Per realizzarlo, vi basterà mescolare tra loro 60 g di amido di mais, 30 g di bicarbonato di sodio, 60 g di farina di riso e 10 gocce di olio essenziale di menta.

Dopodiché, applicate un po’ di prodotto sui capelli, concentrandovi in particolar modo sulle radici ed effettuate movimenti circolari per far assorbire meglio la miscela. Applicate anche sulle punte in minore quantità. Lasciate agire per circa 10 minuti ed eliminate il prodotto in eccesso con dei colpi di spazzola.

Considerate che i tempi di posa dello shampoo secco casalingo sono superiori perché gli ingredienti sono più naturali e con un effetto più blando. 

Questo prodotto vi aiuterà ad assorbire il sudore sul nascere e farà sì che i capelli non assumano il tipico aspetto spento ed umidiccio di quando sono sudati.

N.B Non abusate nell’utilizzo per evitare che i pori del cuoio capelluto si ostruiscano.

Come lavarli

Una volta visto quante volte lavare i capelli e cosa utilizzare tra un lavaggio e l’altro, vediamo insieme come lavare i capelli.

Innanzitutto, vi consigliamo di utilizzare sempre detergenti non aggressivi che potrebbero privare il cuoio capelluto della patina protettiva e accelerare la produzione di sebo.

È bene, perciò, diluire sempre i prodotti che utilizzate con l’acqua così da renderli più “leggeri” e delicati.

Via libera, quindi, agli shampoo naturali, come per esempio lo shampoo fai da te alla farina di ceci, utile perché non irrita la cute e dona al capello vitalità e lucentezza.

Mescolate, quindi, 2 cucchiai di farina di ceci e 2 cucchiai di aceto e aggiungete, poi, alcune gocce di olio essenziale alla lavanda fino ad ottenere un composto cremoso.

A questo punto, spalmate il prodotto così ottenuto sui capelli e procedete con lo shampoo come fate abitualmente.

E voilà: siete pronte per sfoggiare la vostra chioma!

Trucchetto dell’asciugamano

Questo trucchetto sembra essere molto efficace per non far sudare i vostri capelli. Inoltre, è molto semplice da provare, in quanto tutto ciò di cui avrete bisogno è un asciugamano.

Durante la notte, si sa, è facile sudare sulla testa soprattutto se siamo solite utilizzare cuscini dalle grandi dimensioni che avvolgono il capo.

Vi basterà, quindi, mettere un asciugamano di cotone tra la vostra testa e la federa e noterete che questa assorbirà il sudore in eccesso. Mai più sveglie con i capelli arruffati!

Capelli lontani dal collo

I capelli tendono a sporcarsi e a mostrarsi umidicci anche quando vengono a contatto con il collo sudato. Perciò, è importante evitare di avere i capelli sciolti nelle giornate molto calde.

È consigliabile legarli in una coda di cavallo molto alta o in uno chignon, in maniera tale da non far venire a contatto le lunghezze dei capelli con il sudore corporeo del collo.

Se poi, lo preferite, l’ideale è prediligere tagli molto corti per tenere la testa e il collo fresco.

Avvertenze

Una volta visti i vari consigli, è importante precisare che questi trucchetti aiutano ad arginare la sudorazione, ma non ad eliminarla. Come abbiamo già detto, infatti, il sudore è necessario, in quanto abbassa la temperatura corporea quando fa troppo caldo.

Evitate i prodotti suggeriti in caso di allergie o ipersensibilità.

Ricette di bellezza facili e veloci!

Volete una pelle sana e perfetta naturalmente? Vi consigliamo alcune ricette fai da te:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.