5+1 consigli per evitare le ragnatele in casa!

15784
ragnatele-in-casa

Angoli delle pareti, anfratti dei mobili, retro dei letti: sono tanti i posti dove vediamo periodicamente formarsi delle ragnatele.

Di certo non belle a vedersi, le ragnatele possono svilupparsi nelle nostre case quando c’è, ovviamente, la presenza di ragni.

A volte, limitarsi a scacciare i ragni e togliere la ragnatela con una scopa, però, non basta.

Per far sì che, infatti, le ragnatele non si riformino, bisogna adottare dei rimedi preventivi.

Vediamo insieme come fare.

Attenzione: prima di applicare i seguenti rimedi, accertatevi di aver letto le indicazioni di produzione e di conoscere bene i materiali della vostra casa, per evitare di fare danni.

Utilizzate le zanzariere

Molti ragni, e non solo se vivi in una zona boscosa, vengono dall’esterno, entrando in casa attraverso le finestre.

Di solito, vengono attratti dalle luci della casa.

Per evitare che i ragni entrino in casa e, di conseguenza, costruiscano la loro ragnatela in qualche anfratto o vicino una qualche parete, utilizzate una zanzariera.

Grazie alle zanzariere, infatti, eliminerete il problema a monte, impedendo ai ragni di entrare in casa vostra.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Non lasciate briciole in giro

I ragni si nutrono di piccoli insetti i quali, a loro volta, si nutrono spesso delle briciole di cibo che lasciate in giro.

Fare attenzione alle briciole e pulire con maggior frequenza eviterà l’arrivo dei piccoli insetti e, di conseguenza, dei ragni.

In particolare, fate attenzione a pulire bene negli angoli e sui davanzali della cucina dove, a volte, basta davvero molto poco per ritrovarsi con una grande ragnatela!

Mettete in giro piante aromatiche

I ragni non tendono mai la loro ragnatela nei luoghi dove non sono a proprio agio. Quindi una soluzione consiste nel rendere casa vostra un posto inospitale per i ragni.

Come? Con le piante aromatiche!

I ragni, infatti, non sopportano gli odori delle piante aromatiche e, in particolare, quello di lavanda e quello di rosmarino.

Mettere queste piantine in giro e, in particolare, nei luoghi dove solitamente trovate più ragnatele, farà sì che i ragni si tengano ben lontani.

Le ragnatele resteranno solo un brutto e lontano ricordo!

Sfruttate gli oli essenziali

Così come odiano il profumo delle piantine aromatiche, i ragni non sopportano gli odori forti degli oli essenziali.

Di conseguenza, non troverete mai delle ragnatele lì dove avete sparso questi odori.

Per sfruttare questo rimedio dovete innanzitutto scegliere l’olio essenziale giusto: i migliori, per prevenire la formazione delle ragnatele, sono l’olio essenziale di eucalipto e quello di lavanda.

Poi, versate circa 10 gocce dell’olio essenziale scelto in mezzo litro d’acqua e mettete il composto in un vaporizzatore.

Spruzzate negli angoli bui, sulle mensole, sul davanzale delle finestre: ripetete il procedimento ogni 5/6 giorni.

In questo modo, proteggerete la vostra casa dall’ingresso dei ragni e dalla conseguente formazione di ragnatele.

Spargete odore di tabacco

Un altro rimedio naturale contro la formazione di ragnatele consiste nello spargere in casa odore di tabacco.

Si tratta di un odore certamente gradito ai fumatori, ma spiacevole agli altri. Però, si tratta di un rimedio davvero efficacissimo contro i ragni che odiano questo odore.

Vi basterà prendere del tabacco in polvere e metterlo in una pentola d’acqua.

Portate a ebollizione e lasciate bollire per 15/20 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Una volta che l’infuso si sarà raffreddato, mettete il composto in un vaporizzatore e spruzzatelo nei luoghi dove, in passato, avete trovato delle ragnatele.

Anche in questo caso, vi conviene ripetere il procedimento periodicamente in modo che una certa nota di tabacco si avverta costantemente e i ragni si tengano alla larga.

Sacchetti con menta

Restando sempre nell’ambito di odori e profumi repellenti, un altro rimedio consiste nel mettere negli angoli più amati dai ragni dei sacchettini pieni di menta.

In questo caso, vi basterà procurarvi dei sacchettini di tessuto e riempirli di foglie di menta.

Mettete, poi, i sacchettini in luoghi strategici, dove avete notato il proliferare di ragnatele.

In questo caso, il vantaggio è duplice: il sacchettino di menta, infatti, ha un’efficacia che può durare per mesi e, inoltre, profumerà la vostra casa di un odore gradevole e intenso.

Altri suggerimenti

Insetti in casa e in giardino? Che fastidio!

Allontanarli è molto semplice. Scoprite come, attraverso i nostri rimedi naturali.

Gianluca Grimaldi
Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".