Come pulire bene la Casa nelle Pulizie invernali? Inizia da qui!

81
pulire-casa-inverno

Ogni volta che arriva una nuova stagione prepariamo la nostra casa con le pulizie approfondite per tenerla sempre come nuova!

Spesso non si sa da dove iniziare per pulire bene la casa, ma non preoccupatevi! Se si segue uno schema preciso e si stabilisce quali sono gli ambienti da pulire in vari passi, tutto diventa più semplice!

Vediamo insieme come effettuare le pulizie invernali senza stancarsi troppo e in maniera veloce ed efficace!

Iniziamo dall’esterno

Per ottenere una pulito profondo si deve iniziare senza dubbio dall’esterno! Dunque è necessario dedicarsi a terrazzi o balconi.

Anche se spesso questa parte in inverno viene sottovalutata, è importante ricordare che le foglie, gli aghi di pino, la polvere e quant’altro vanno a finire sui pavimenti esterni, per cui è necessario lavarli almeno una volta al mese, soprattutto in caso di macchie.

Per prima cosa togliere la polvere dalle piastrelle spazzando con una scopa dalle setole dure oppure con un aspirapolvere. Passate poi un panno inumidito con acqua e aceto sulle ringhiere o sui davanzali dei balconi.

Molte persone hanno una piccola cucina o un ripostiglio all’esterno, per cui dedicatevi ad un’attenta pulizia anche di quello nel caso in cui l’abbiate.

Una volta esservi liberati dalla polvere è il momento di passare al lavaggio dei pavimenti, usate acqua e 1 bicchiere d’aceto, ma se avete pavimenti in marmo basteranno 2 cucchiai di bicarbonato sempre in un secchio d’acqua calda.

Ed ecco fatto, l’esterno è stato pulito! Se non li pulite quotidianamente, non dimenticate anche gli infissi!

Armadi e cassetti

Passiamo adesso all’interno della casa e occupiamoci anzitutto di armadi e cassetti.

Vi consiglio di partire da questi perché quando arriva l’inverno si effettua il cambio di stagione ed inevitabilmente diventa necessario fare una pulizia degli spazi in cui riponiamo i nostri vestiti.

Per avere gli armadi e i cassetti come nuovi vi consiglio anzitutto di svuotarli e poi di lavare riempiendo una bacinella con acqua calda, 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido sciolti all’interno.

Se vi fossero macchie, usate prima una spugnetta per eliminarle e dopo passate un panno in microfibra in tutto l’armadio e nei cassetti.

Come ultimo step potete profumare i mobili mettendo dei sacchetti profumati all’interno prima di riporre poi i vestiti!

Vetri e specchi

Dopo esserci occupati dell’armadio e dei cassetti, è il momento di passare ai vetri e agli specchi.

Insieme ad i mobili, questi sono componenti della casa che accumulano un grande quantitativo di polvere, la quale fa perdere lucentezza e splendore ai vetri.

Ebbene, per averli sempre lucidi non possono che consigliarvi il borotalco! Sapete che quest’ingrediente risulta estremamente efficace in casi del genere. Potete usarlo per i vetri dei balconi, per i mobili con sopra il vetro, per gli specchi e così via.

Tutto quello che dovrete fare è inserire 700 ml d’acqua e 2 cucchiai di borotalco in un vaporizzatore o in una bacinella, in base alle modalità di lavaggio che preferite.

Se usate il vaporizzatore, vi basta spruzzare la miscela sulle parti interessate, passando poi un panno in microfibra. Nel caso in cui preferiate la bacinella, dovrete prima bagnare il vetro con un panno in microfibra e poi asciugare con un panno in cotone.

Cucina

Nelle pulizie è sempre meglio occuparsi prima delle singole camere e infatti abbiamo visto come pulire l’armadio, i cassetti e le varie componenti tra vetri e specchi.

Adesso è il momento di dedicarci alla cucina! Per pulire i mobili e le piastrelle di quest’ambiente potete seguire lo stesso procedimento indicato per l’armadio, dato che il sapone di Marsiglia e il bicarbonato sono ingredienti molto delicati ed efficaci su ogni superficie.

Se avete poi dei mobili che non siano in marmo potete anche alternare usando l’aceto di mele, il quale spargerà anche un ottimo profumo in cucina.

Per l’acciaio, e quindi per piano cottura e lavello, usate una miscela con acqua e aceto bianco in parti uguali, aggiungendo anche il succo di un limone. Strofinate prima con una spugna e dopo risciacquate con un panno in microfibra.

Bagno

Prima di concludere lavando a terra, è necessario dedicarsi al bagno, un ambiente cui la pulizia dev’essere quotidiana e costante.

Per pulire le ceramiche e i rubinetti, spargete su queste del bicarbonato di sodio, dopodiché mettete del succo di limone su una spugnetta o usate direttamente mezzo limone passandolo prima sui rubinetti e poi su tutti i sanitari. Risciacquate bene togliendo tutti i residui di bicarbonato.

Ricordate di pulire con attenzione il fondo del WC che tende a formare degli aloni gialli, in tal caso potete lasciare per qualche ora del bicarbonato di sodio per poi pulire con lo scopino.

Per la doccia invece occorre qualcosa che sciolga efficacemente il calcare accumulato sul soffione e sul miscelatore, per questo usate dell’aceto bianco messo direttamente sulla spugnetta e lasciatelo in posa su questi pezzi per circa 10 minuti.

Continuate a strofinare se necessario e dopo risciacquate. Potete usare l’aceto anche per le piastrelle, a meno che non siano in marmo. In tal caso usate del bicarbonato di sodio.

Pavimenti

Arriviamo adesso all’ultimo passaggio per completare la pulizia invernale della casa!

Ricordate di spazzare o di passare l’aspirapolvere per bene prima di pulire, altrimenti la polvere resterà attaccata a terra anche dopo il lavaggio e si possono dar luogo a cattivi odori.

Per i pavimenti in marmo o pietra naturale, riempite un secchio d’acqua e versate all’interno 1 cucchiaio e mezzo di bicarbonato e 1 cucchiaino di sapone di Marsiglia liquido.

Per quelli invece in cotto, in gres porcellanato e altri materiali potete usare l’aceto bianco o l’aceto di mele. Vi basta metterne un bicchiere in un secchio d’acqua calda.

Ricordate di fare una prima passata con acqua abbondante e poi asciugate per bene usando un panno in microfibra.

Avvertenze

Ricordate di usare tutti i metodi prima in un angolino nascosto al fine di non danneggiare alcun materiale.