PULIZIE PROFONDE: come pulire dietro e sotto i mobili?

521
come-pulire-sotto-mobili

Questo è il periodo in cui il freddo e l’inverno si preparano per dileguarsi e per accogliere il sole e la bella stagione estiva.

E con l’arrivo della primavera, si sa, una pulizia generale di tutta la casa è quasi un must!

È necessario, infatti, cercare di rimuovere tutta la sporcizia depositata nella nostra casa dopo essere state chiuse tutto questo tempo.

E se c’è un posto che avete a lungo trascurato durante la stagione invernale, questo è sicuramente lo spazio dietro e sotto i mobili.

Purtroppo, infatti, pulire queste parti si rivela una gran faticaccia, ma quale occasione migliore dell’arrivo delle belle giornate di sole per farlo?

Oggi, quindi, vedremo insieme come pulire dietro e sotto i mobili in modo facile e veloce!

N.B Indossare guanti e mascherina in caso di allergia agli acari della polvere.

Prima di iniziare

Innanzitutto, dovreste spostare i mobili, in maniera tale da poter passare l’aspirapolvere sotto e pulire dietro.

Anche se è una gran fatica, infatti, non si può procedere diversamente.

L’unico modo per essere certe di pulire a fondo consiste solo nell’armarsi di molta forza e pazienza e spostare i mobili.

Sotto i mobili, infatti, tende ad accumularsi molta polvere che non è facile da rimuovere perché significherebbe dover spostare tutto periodicamente.

Ebbene, la primavera è il momento giusto per farlo: spostate tutti i mobili e rimuovete la polvere sia dietro che sotto.

Fate lo stesso anche per i divani e per i letti, insomma per tutte le superfici che solitamente non spostate.

Vi consigliamo di farvi aiutare in quest’operazione per non affaticarvi troppo e per evitare movimenti bruschi.

Rimuovere la polvere

Una volta spostati i vostri mobili e armadi, iniziate con il rimuovere la polvere.

In questo modo, infatti, evitate di farla entrare in contatto con l’acqua durante il prossimo passaggio ed evitate di spostarla da una parte all’altra delle superfici.

In caso abbiate abbastanza spazio potete utilizzare direttamente una scopa o l’aspirapolvere. Inoltre, vi potete aiutare anche con panno elettrostatico per la polvere attaccata sulla parete.

Questo, infatti, è in grado di attirare a sé tutto il pulviscolo che si è depositato sotto e dietro gli armadi e i mobili.

Se avete spostato gli armadi solo di pochi cm dal muro, procuratevi, invece, un bastone abbastanza sottile e lungo o, in alternativa, allungabile.

Usatelo, quindi, come supporto per il panno elettrostatico così da riuscire ad arrivare anche nei punti lontani.

Il procedimento è molto semplice, in quanto dovrete solo arrotolare il panno intorno al bastone e fissarlo sulla sua sommità utilizzando due elastici.

A questo punto, passate il bastone dietro il mobile e sul pavimento e fatelo scorrere lungo le superfici per rimuovere la polvere presente.

Di tanto in tanto, liberate il panno elettrostatico dalla polvere accumulata per evitare di spostare la polvere da un punto all’altro. Vi basterà scuoterlo o, in alternativa, cambiarlo in caso di panno cattura polvere usa e getta.

Questo rimedio si rivela efficace anche in caso di mobili che non siano appoggiati direttamente a terra ma abbiano un po’ di spazio sotto, seppure molto ristretto.

Lavare dietro

A questo punto, non ci resta che passare a lavare il retro degli armadi e dei mobili.

In una bacinella contenente acqua calda, versate mezza tazza di aceto di vino o aceto bianco di alcol.

L’aceto, infatti, non solo è un potente anticalcare, ma sgrassa in maniera efficace ed elimina tutti i cattivi odori!

Se lo preferite, nella vostra miscela, potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale scorze di agrumi per profumare.

Immergete, quindi, un panno nella miscela così ottenuta e passatelo sulle pareti esterne del vostro armadio. Dopodiché, risciacquate e asciugate.

Solo quando l’armadio sarà ben asciutto, potete di nuovo spostarlo e metterlo nella sua posizione.

In caso abbiate superfici di legno verniciato, lucido o laminato, è meglio evitare l’utilizzo dell’aceto perché potrebbe corroderle.

Usate, invece, un altro prodotto casalingo che le nostre nonne hanno sempre usato: il sapone di Marsiglia.

Questo ingrediente, infatti, ha proprietà sgrassanti e pulenti molto delicate ed è soprattutto molto profumato!

Basterà versare un cucchiaio di sapone in scaglie in 1 litro di acqua calda e utilizzare la miscela per lavare le superfici dell’armadio.

Attenzione: l’aceto non va mai utilizzato sulle superfici in marmo o pietra naturale, poiché potrebbe opacizzarle.

Lavare sotto

A questo punto, ci tocca solo lavare sotto, ovvero il pavimento solitamente coperto dall’armadio e dal mobile.

Ovviamente per questa tipologia di pulizia, è importante attenersi alla tipologia di materiale di cui è fatto il pavimento.

Ogni materiale, infatti, necessita un ingrediente naturale differente.

Un ingrediente, che però è adatto per tutte le superfici, grazie alle sue proprietà pulenti molto delicate è il sapone di Marsiglia.

Questo sapone, infatti, può essere utilizzato ovunque senza il timore che possa danneggiare le superfici.

Versate, quindi, in un secchio contenente circa 2 litri di acqua2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaino di sapone di Marsiglia in scaglie.

Agitate, poi, il contenuto per mescolare bene gli ingredienti.

Immergete lo straccio in microfibra all’interno della miscela così ottenuta. A questo punto, strizzatelo bene e passatelo più volte sul vostro pavimento.

E voilà: la vostra casa sarà pulita anche negli spazi più nascosti!

Avvertenze

Evitate la pulizia sotto e dietro agli armadi o indossate guanti e mascherina in caso di allergia alla polvere.

Consultate sempre un medico se siete soggetti allergici alla polvere. Un consulto medico è importante anche in caso di gravidanza o allattamento.

Altri trucchetti per la pulizia di casa

Se siete in vena di pulizie e volete una casa sempre al top, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.