Schermi di cellulari e tablet: ecco il modo giusto per pulirli!

3001
pulire-smartphone

Li poggiamo sulla tavola, sulla scrivania, sul tavolino del bar. Poi li mettiamo in tasca, in borsa e, infine, li avviciniamo all’orecchio!

Parliamo dei nostri cellulari sul cui schermo si accumulano spesso batteri e virus.

Alcune ricerche, infatti, affermano che siamo abituati a toccare il nostro cellulare più di 150 volte al giorno e che il suo schermo può arrivare a ospitare fino all’80% dei più comuni batteri umani.

Gli stessi batteri possono poi accumularsi anche sugli schermi dei nostri tablet.

Ma come fare per rendere cellulari e tablet oggetti puliti? Basta avere una certa costanza e pulirli quotidianamente.

Come? Vi starete chiedendo. Scopriamolo insieme!

Attenzione: leggete sempre le indicazioni di produzione dei vostri dispositivi elettronici prima di applicare i rimedi proposti per evitare di danneggiarli irreparabilmente.

Prima di procedere, inoltre, assicuratevi che i vostri dispositivi elettronici siano scollegati da ogni fonte di energia e che siano spenti.

Panno in microfibra

Nella maggior parte dei casi, l’utilizzo di un panno in microfibra è più che sufficiente per la pulizia dello schermo di cellulare e tablet.

Vi basterà passarlo con attenzione sullo schermo ed eliminerete gran parte della sporcizia.

L’ideale è utilizzare il panno che usate anche per la pulizia degli occhiali.

In alternativa, prendete e usate un panno in pelle di daino o un panno in pelle di camoscio.

Questo metodo pulisce lo schermo da macchie e impronte, ma non sempre elimina i batteri e i virus sul vostro dispositivo.

N.B: non vanno assolutamente utilizzati panni in altro tessuto, carta assorbente o fazzoletti che, con la loro superficie abrasiva, potrebbero graffiare lo schermo.

Acqua

Per una pulizia più profonda e per eliminare vere e proprie tracce di sporco che si sono accumulate sullo schermo dei vostri cellulari o tablet, potete usare dell’acqua.

In realtà, l’acqua da utilizzare deve essere pochissima.

Dovrete semplicemente inumidire il panno in microfibra che state utilizzando per la pulizia e passarlo sullo schermo.

Attenzione: non dovete assolutamente bagnare lo schermo, ma solo inumidirlo.

Inoltre, non versate mai l’acqua, o ogni altro liquido, direttamente sullo schermo.

Sapone di Marsiglia

Se volete un effetto sgrassante, capace di rimuovere anche lo sporco che resiste alla semplice acqua, potete provare un rimedio semplice e veloce.

Parliamo del sapone di Marsiglia.

Il segreto è quello di creare un composto con acqua distillata in cui abbiamo sciolto qualche scaglia di sapone di Marsiglia.

Una volta sciolto dovete inumidire il panno in microfibra con questa sostanza e passarlo più volte sullo schermo.

Attenzione: anche in questo caso, come in precedenza, non dovete assolutamente bagnare lo schermo, ma solo inumidirlo.

Nastro adesivo

Un trucchetto facile e veloce per la pulizia dello schermo di cellulari e tablet è quello di usare del nastro adesivo.

Vi basterà prendere una piccola porzione di nastro adesivo (lo scotch “carta”) e attaccarlo delicatamente allo schermo, senza fare troppa pressione.

Poi, staccatelo.

Il nastro porterà via con sé eventuale sporco depositato sullo schermo e rimuoverà impronte e macchie.

N.B: questo trucchetto elimina impronte e macchie, ma non elimina batteri e virus che si accumulano sullo schermo del vostro dispositivo. Non usate adesivi troppo forti altrimenti rischiate di danneggiare lo schermo!

Possiamo usare l’aceto?

Molto spesso, sul web, si trova tra i vari consigli quello di utilizzare l’aceto bianco.

In realtà, l’aceto contiene una certa percentuale di alcol che può rovinare lo strato oleofobico dello schermo, quindi non lo consiglio.

Se proprio avete la necessita di utilizzarlo perché temete che il vostro dispositivo sia particolarmente sporco, diluitelo in acqua distillata.

Una volta diluito, imbevete il panno in microfibra e passatelo direttamente sullo schermo.

Avvertenze e consigli

Ricordate che i vostri cellulari e tablet sono dispositivi delicati e dovete evitare assolutamente di usare prodotti aggressivi per la loro pulizia.

In particolare non usate mai prodotti a base di ammoniaca che potrebbero sciogliere alcune parti di plastica più delicate.

Inoltre, usate sempre una pellicola trasparente da attaccare allo schermo in modo da proteggerlo non solo dallo sporco diretto ma anche da eventuali graffi.

In commercio potete trovare anche detergenti appositi per la pulizia dei dispositivi elettronici ma, prima di acquistarli, verificate sempre che non contengano sostanze chimiche dannose e che siano adatti al vostro dispositivo.

Altri trucchi di pulizia

Siete alla ricerca di trucchi di pulizia e siete appassionati di rimedi naturali? Non perdetevi i nostri consigli!

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".