Come fare detersivi per i piatti fai da te

41596
detersivo-piatti-fai-da-te

Avere piatti e bicchieri splendenti è più semplice di quanto pensiate!

La maggior parte dei detersivi funziona benissimo ma contiene agenti chimici che possono danneggiare le nostre mani e che sono comunque un elemento inquinante.

Per un effetto davvero straordinario potete scegliere di creare detersivi utilizzando sostanze naturali che avete già in casa e che, grazie alle loro proprietà sgrassanti e disinfettanti, sono efficaci nell’assicurare pulizia e lucentezza.

A guadagnarne sarà l’ambiente, le vostre tasche e i vostri piatti! Scopriamo insieme come fare!

Detersivo sale e limone

Un detersivo molto facile da preparare ed efficace è quello con una base di limoni che, grazie al loro potere disinfettante, aiutano a pulire a fondo bicchieri, posate e piatti.

Per realizzarlo prendete 3 limoni e tagliateli in pezzetti. Eliminate i semi ma non togliete la buccia. Frullateli e aggiungete un po’ d’acqua e un pizzico di sale.

Mettete il tutto in una pentola, aggiungendo anche 500 ml d’acqua, 100 ml di aceto bianco, altro sale (circa 150 grammi) e, se volete che il detersivo faccia schiuma, anche qualche scaglia di sapone di Marsiglia.

Portate il tutto a ebollizione per circa 10 minuti. Spegnete la fiamma, mescolate e lasciate riposare.

Una volta raffreddato, il composto è pronto per essere utilizzato: si tratta di un detersivo delicato ma allo stesso tempo dall’alto potere sgrassante.

Detersivo profumato

Per un detersivo super profumato, potete invece scegliere questa ricetta a base di oli essenziali.

Pendete 240 ml di sapone di Marsiglia liquido completamente naturale. Aggiungete un po’ d’acqua (100 ml) e mescolate.

Aggiungete poi gli oli essenziali: vi suggeriamo di usare 10 gocce di olio essenziale di chiodi di garofano e 10 gocce di olio essenziale di limone per un profumo duraturo, ma leggero.

Non può mancare, inoltre, mezzo misurino di aceto bianco per completare la ricetta di questo detersivo naturale e veloce da preparare.

Detersivo a base di cenere

Per combattere lo sporco più ostinato, in particolare le incrostazioni su pentole e padelle che sono più difficili da rimuovere, potete usare il metodo della nonna: il detersivo alla cenere.

Si tratta di una soluzione completamente naturale e facilissima da realizzare.

Prendete circa 200 grammi di cenere di legna e setacciatela. Mettetela in una pentola e aggiungete poco meno di un litro d’acqua.

Accendete il fuoco e portate a ebollizione. Lasciate il composto a cuocere a fiamma bassa per un’ora e mezza. Ogni tanto mescolate.

Una volta spenta la fiamma, lasciata riposare il tutto per una notte intera.
Il giorno dopo filtrate il tutto con un colino: le nostre nonne parlavano di lisciva che potrà essere utilizzata per le vostre stoviglie.

Un importante vantaggio di questa soluzione è la possibilità di conservare il vostro detersivo a lungo, fino a un anno.

Quindi, se volete, potete aumentare le dosi e crearvi una bella scorta di detersivo naturale.

Detersivo al bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è uno degli ingredienti più utilizzati per la pulizia della casa e può essere utilizzato anche come ingrediente principale di un nostro detersivo fatto in casa.

Basteranno 120 grammi di bicarbonato di sodio: aggiungete dell’acqua (200 ml) e circa 120 ml di sapone naturale liquido.

Mescolate il tutto e, senza altri procedimenti, il vostro composto sarà già pronto all’utilizzo.

Grazie alla sua azione disinfettante il bicarbonato agisce a fondo sulle vostre stoviglie, lasciandole pulite e senza aloni.

E per la lavastoviglie?

Lavate i piatti in lavastoviglie, ma volete comunque utilizzare un prodotto naturale per la pulizia? Nessun problema!

Potete infatti preparare delle capsule completamente naturali a base di bicarbonato di sodio.

Prendete 300 grammi di bicarbonato di sodio, aggiungete due cucchiai di sapone di Marsiglia liquido, circa 12 gocce di olio essenziale (preferibilmente dall’odore non troppo intenso).

Mescolate, aggiungendo a poco a poco dell’acqua, mantenendo la consistenza densa del composto.

Versate il tutto in uno stampino per il ghiaccio finché le pastiglie saranno indurite. Le vostre capsule saranno pronte per essere utilizzate il lavastoviglie!

Altri consigli per la pulizia

Per pulire casa, preferite sempre i metodi naturali. Qui troverete i nostri suggerimenti:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".