Come pulire le sdraio da giardino in modo facile e veloce!

369
come-pulire-sdraio

Durante le giornate calde, non c’è niente di più bello che mettersi in giardino, sdraiati su una bella sdraio a prendere il sole o, semplicemente, a rilassarsi leggendo un libro.

Le sdraio da giardino, però, devono essere pulite di tanto in tanto perché, essendo esposte ai fattori esterni, quali pioggia e vento, potrebbero sporcarsi facilmente.

Oggi, quindi, vedremo come pulirle in maniera facile e veloce con rimedi casalinghi e naturali. Scopriamoli insieme!

Con cuscini sfoderabili

Poiché esistono varie tipologie di sdraio da giardino, è bene vedere i rimedi efficaci in base alla tipologia e al materiale di cui sono fatte.

Iniziamo, quindi, dalle sdraio rivestite con cuscini sfoderabili. In questo caso, quindi, dovete concentrarvi sulla pulizia di questi cuscini, in quanto sono la parte più esposta.

Potete, quindi, lavarli in lavatrice o a mano utilizzando un detergente delicato come il sapone di Marsiglia.

In caso le vogliate lavare in lavatrice, scegliete programmi a basse temperature (30°) e non utilizzate mai l’ammorbidente perché potrebbe ridurre l’impermeabilizzazione di questi tessuti, dal momento in cui tende a depositarsi nelle fibre.

In caso di lavaggio a mano, invece, mettete i cuscini in una vasca o bacinella contenente acqua e qualche scaglia di sapone di Marsiglia e lasciateli in ammollo.

Se, poi, sono presenti macchie, strofinate il sapone di Marsiglia e servitevi di una spazzola a setole morbide per strofinare ulteriormente. Infine, risciacquate con acqua tiepida e lasciate asciugare le fodere dei cuscini all’aria.

Per la pulizia della struttura sotto, solitamente in alluminio, basterebbe una spolverata; se, però non vi sembra sufficiente, miscelate acqua calda e sapone di Marsiglia e strofinatela sulla superficie: la vostra sdraio è più pulita che mai!

Con cuscini non sfoderabili

In caso di sdraio, invece, con cuscini non sfoderabili, allora vi consigliamo di lavarle regolarmente con un getto di acqua come a voler rimuovere tutto lo sporco accumulato.

Potete, tuttavia, anche utilizzare una soluzione composta da acqua e sapone neutro e spruzzarla sulla superficie del cuscino, ricordandovi, però, di utilizzarla sempre su tutto il cuscino per evitare di rendere alcune aree più sbiadite.

Sfregate, quindi, con una spazzola morbida e spruzzate, poi, solo acqua per risciacquare accuratamente. Infine, lasciate asciugare.

In caso di macchie dovute a liquidi rovesciati, cercate di tamponarle con un panno asciutto e pulito nell’immediato.

Se, invece, il cuscino della vostra sdraio dovesse presentare macchie di unto e di grasso, cospargetela con il borotalco, lasciatelo agire per un po’, dopodiché rimuovetelo con una spazzola.

Sdraio in plastica

Forse sono quelle più utilizzate in giardino da tutte noi: le sdraio in plastica. Esistono, però, sia bianche sia colorate, perciò, vediamo come pulirle in base al colore.

Sdraio bianche

In caso di sdraio bianche in plastica, tutto ciò che dovrete fare è preparare una crema fai da te in grado di sbiancare, pulire e rimuovere le macchie più incrostate.

Versate, quindi 2 cucchiai di bicarbonato e 1 cucchiaio di acqua in una ciotola e mescolate fino ad ottenere una consistenza cremosa. A questo punto, servitevi di un vecchio spazzolino e spalmate direttamente la pasta sulla macchia presente sulla sdraio.

Ovviamente, potete anche produrre una quantità maggiore di questa crema e distribuirla lungo tutta la superficie che desiderate sbiancare.

Lasciate agire per circa un’ora, dopodiché, risciacquate con acqua per eliminare tutta la crema. In caso di macchie più ostinate, invece, potete anche utilizzare l’acqua ossigenata: mescolate, quindi, 3 cucchiai di acqua ossigenata, 2 cucchiai di bicarbonato in un litro di acqua e strofinate il composto così ottenuto sulla sdraio.

Sdraio colorate

Se, invece, avete sdraio colorate in plastica, allora è meglio sempre utilizzare ingredienti sgrassanti più delicati.

Preparate una miscela con acqua calda, bicarbonato e qualche goccia di sapone di Marsiglia liquido e immergete, poi, una spugna nella soluzione così ottenuta. Strofinate sulla sdraio, dopodiché risciacquate e mettete ad asciugare all’ombra.

Sdraio in legno

Infine, vediamo come pulire le sdraio per giardino in legno.

Aggiungete metà bicchiere di aceto in un secchio con circa 500 ml di acqua tiepida e immergete all’interno della soluzione un panno morbido. Passatelo, poi, sulla superficie della sdraio e strofinate delicatamente.

Vi consigliamo di seguire le venature naturali del legno così da rimuovere ogni traccia di sporco depositato al loro interno. Per un effetto più efficace, potete anche aggiungere metà cucchiaino di detersivo per piatti ecologico.

Le proprietà pulenti e sgrassanti dell’aceto renderanno le vostre sdraio in legno pulite in men che non si dica!

Avvertenze

I nostri rimedi non sono aggressivi, tuttavia accertatevi sempre del materiale di cui è fatta la vostra sdraio prima di procedere con i rimedi indicati.

Trucchetti casalinghi utili

Ecco i nostro trucchetti casalinghi per pulire casa in modo pratico e veloce!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.