Come si stirano per bene le Maglie con le Stampe senza rovinarle o bruciare la piastra del ferro

43
come-stirare-magliette-stampe

Sia che le si ami o che le si odi, le magliette con le stampe sono un tipo di abbigliamento che per un motivo o l’altro abbiamo nei nostri cassetti.

Anche se abitualmente non le comprano, molte persone non rinunciano ad avere almeno una maglia con la stampa di un personaggio, una scritta o un cartone preferito.

Il vero punto è capire come non danneggiare la stampa, dato che è quella a conferire bellezza e personalità alla maglia. Una delle fasi critiche, oltre il lavaggio, è la stiratura.

Oggi quindi vedremo insieme come stirare le magliette con le stampe senza rovinarle!

Stirare al rovescio

Dal momento che si tratta di indumenti delicati, bisogna tener presente che il calore del ferro non può assolutamente andare a contatto con la stampa poiché si rischia di togliere dei pezzi di questa e quindi rovinare sia il capo che la piastra del ferro.

Dunque, il consiglio che vi do è di stirare la maglia o la felpa al rovescio, di modo che non abbiate problemi a trasferire il calore.

State attenti a non sovrapporre i due lati della maglia, ma inseriteli nel cavalletto, perché se anche le giriamo al rovescio, il calore può trasferire parte del colore della stampa sull’altro lato della maglia.

Mettere un panno

Se non siete sicuri di voler stirare il capo al rovescio, potete affidarvi ad un altro trucchetto molto semplice e veloce!

Vi basterà infatti mettere un panno sulla stampa, preferibilmente in cotone leggero o in seta. Inumiditelo leggermente e posizionatelo sulla parte interessata dell’indumento.

Procedete poi con la normale stiratura e vedete che dopo non ci sarà stato nessun danno e la vostra maglietta sarà come nuova!

N.B. È importantissimo che in qualsiasi caso leggiate le indicazioni sulle etichette di lavaggio.

Consigli per il lavaggio

Oltre a sapere come stirare una maglietta con le stampe, è opportuno avere anche dei consigli per il lavaggio.

Non è detto infatti che sia solo il ferro da stiro il responsabile del danneggiamento di una maglia, ma anche la lavatrice e le modalità di lavaggio possono avere la loro parte.

Dunque vediamo come lavarle al meglio:

  • Se si effettua un primo lavaggio, vi suggerisco di lavare a mano con acqua fredda.
  • Quando lavate nelle volte successive, prima di inserire il capo nel cestello della lavatrice giratelo al rovescio così da non far sfregare i colori della stampa con altri tessuti.
  • Non superate mai una temperatura maggiore dei 30 gradi perché il calore dell’acqua può sciogliere la stampa, soprattutto se si tratta di quelle non molto resistenti.
  • Se possibile non usate la centrifuga, questa è responsabile del consumo precoce della stampa.
  • Non utilizzate mai la candeggina o detersivi aggressivi che siano per lavaggio in lavatrice o a secco. Infatti quest’ultima modalità di lavaggio è da evitare completamente.

Avvertenze

Vi ricordo ancora una volta che è fondamentale seguire bene i rimedi descritti, consultando sempre prima le indicazioni che trovate sulle etichette di lavaggio del capo.