Come liberare la piastra del ferro da stiro dal calcare?

1717
calcare-piastra-ferro-da-stiro

Stirare i panni è una delle attività domestiche per cui più si prova odio e amore. Quante di voi, infatti, considerano questa operazione stancante e noiosa? Immagino molte!

Per non parlare, poi, di quando si forma il calcare sulla piastra del ferro e causa un minore getto di vapore!

In questo caso, infatti, la stiratura diventa ancora più difficile perché viene compromessa la giusta funzionalità di questo elettrodomestico nostro alleato.

Perciò, oggi vedremo insieme alcuni rimedi naturali semplici ed economici per liberare la piastra del ferro da stiro dal calcare e avere panni dritti con poco sforzo!

Attenzione! Assicuratevi sempre di staccare la spina prima di iniziare a pulire la piastra e che sia totalmente raffreddare, per essere in totale sicurezza.

Bicarbonato e limone

È importante pulire la piastra, in quanto il calcare va a depositarsi nei piccoli fori posti al di sotto.

Per questo, la piastra necessita una pulizia periodica per liberare i fori e non compromettere la giusta funzionalità dell’elettrodomestico.

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nel combinare insieme due ingredienti quali il bicarbonato e il limone.

Insieme, infatti,  formano una schiuma dal potere disincrostante in grado di eliminare le incrostazioni di calcare.

Versate, quindi, un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaio di limone in un bicchiere di acqua calda. Mescolate, poi, tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto, immergete una spugnetta nel composto così ottenuto e passatelo sulla piastra.

Infine, asciugate con un panno morbido e…il gioco è fatto!

Cotton fioc

Un altro rimedio casalingo molto efficace per pulire a fondo i fori posti sotto la piastra e per facilitare la fuoriuscita del vapore consiste nell’utilizzare i cotton fioc.

Prendete, quindi, un cotton fioc imbevuto di aceto bianco e passatelo delicatamente sui buchetti della piastra. Anche l’aceto bianco, infatti, è noto per essere un anticalcare naturale e per rimuovere le incrostazioni più ostinate.

Lasciate agire per un po’ e utilizzate il vostro ferro da stiro: noterete la differenza!

Detersivo per piatti

Anche il detersivo per piatti può essere utilizzato per pulire la piastra del vostro ferro dal calcare.

Tutto ciò che dovrete fare è versare alcune gocce di questo detersivo ecologico, preferibilmente fatto in casa, in una bacinella contenente acqua calda.

Utilizzate, quindi, una spugna e strofinate sulla piastra (sempre raffreddata).

E voilà: addio calcare!

Acqua e aceto

Un altro trucchetto per pulire la piastra e liberarla dal calcare consiste nell’utilizzare l’aceto bianco combinato con acqua.

Accertatevi che la piastra sia fredda e versate in una ciotola parti uguali di aceto e acqua calda. Poi aggiungeteci 2 cucchiai di sale fino e mescolate il tutto.

A questo punto, immergete una spugnetta morbida, strizzatela per bene e strofinate delicatamente la piastra del ferro. Lasciate agire, dopodiché asciugate con un panno in microfibra.

Pasta di bicarbonato

Un altro rimedio per pulire la piastra del ferro da stiro e liberarla dal calcare consiste nel realizzare una pasta di bicarbonato.

Versate, quindi, in una ciotola contenente acqua fredda alcuni cucchiai di bicarbonato fino ad ottenere una consistenza pastosa.

Immergete un panno morbido e passate la pasta sulla piastra. Infine, risciacquate con un panno umido e pulito e asciugate.

Come prevenire la formazione del calcare

Una volta visto insieme come decalcificare la piastra del ferro da stiro, vediamo insieme come prevenire la formazione del tanto odiato calcare.

Acqua demineralizzata

Innanzitutto, vi consigliamo di utilizzare sempre l’acqua demineralizzata nel vostro ferro da stiro.

L’acqua demineralizzata, infatti, è privata della sua componente salina e questo, quindi, le permette di non formare calcare.

Questo sistema di prevenzione, farà sì che il vostro ferro da stiro non subirà danni.

Acqua condizionatore

In alternativa all’acqua demineralizzata, molte persone utilizzano l’acqua del condizionatore per stirare. Quest’acqua, infatti, è acqua di condensa, priva di calcare.

Prima di utilizzare quest’acqua, però, accertatevi sempre che non siano stati utilizzati detergenti chimici nei condizionatori non ancora smaltiti e che non ci siano danni che potrebbero alterare la purezza dell’acqua.

Avvertenze

Tenete sempre la spina staccata durante la pulizia e seguite le indicazioni di produzione in merito alla manutenzione del ferro da stiro.

Se hai un ferro da stiro

Se hai un ferro da stiro o odi stirare, ecco tanti consigli furbi per te!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.