Come togliere la Condensa sulle Finestre ed evitarne la comparsa

431
condensa-vetri-sapone

Possiamo sfuggire a tante cose durante i mesi invernali, ma non alla condensa sulle finestre!

Spesso nemmeno degli infissi saldi e nuovi riescono ad evitare questo problemino, specie quando il freddo si intensifica.

Come toglierla efficacemente senza lasciare strisce d’acqua ed evitarne la ricomparsa? Scopriamo insieme tutti i trucchetti da usare!

Aceto per toglierla

Qual è quell’elemento che bisogna usare per mandare via la condensa senza che lasci tracce o gocce d’acqua?

Semplice, basta soltanto un po’ d’aceto! Sui vetri quest’ingrediente è fantastico perché riesce a farli tornare brillanti in pochissimo tempo!

Tutto quello che dovrete fare è inumidire a strizzare un panno in microfibra con qualche goccia d’aceto, passate poi sul vetro.

Successivamente dovrete asciugare con un panno in cotone ben pulito e addio condensa!

Basta una Patata

Per evitare la condensa c’è bisogna di creare una patina che faccia scivolare le gocce d’acqua senza permettere il loro attaccamento al vetro.

A tal proposito ci torna utile uno degli alimenti più diffusi e amati al mondo, una semplice patata!

Bisognerà soltanto tagliarla a metà e passarla energicamente su tutto il vetro, naturalmente assicuratevi che sia ben pulita altrimenti macchierà il vetro con il terreno.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

L’amido della patata è l’ideale per creare una sorta di scivolo per le gocce d’acqua così la condensa sulle finestre non sarà più un incubo!

Metodo della Saponetta

Oltre alla patata, un trucchetto che funziona sempre è il metodo della saponetta! Fantastico per fare in modo che il vetro non solo non abbia la condensa, ma risulti anche super profumato!

Stiamo parlando del sapone di Marsiglia, da sempre amato e applicato in tutte le pulizie di casa.

Inumidite la saponetta e passatela sul vetro in modo tale da formare sempre quella patina che faccia scivolare giù le gocce d’acqua in modo semplice e veloce.

Se restano dei residui di sapone sul vetro, toglieteli nel momento in cui sapete che non si forma la condensa passando semplicemente un panno inumidito con acqua.

Foglio di giornale

Un vecchio e furbo trucco della Nonna prevede anche l’utilizzo dei fogli di giornale per dire addio alla condensa sui vetri delle finestre!

I fogli del giornale, infatti, hanno una carta che riesce ad assorbire benissimo sia l’acqua che l’umidità, infatti vengono messi anche all’interno dell’armadio per togliere via i cattivi odori.

Tutto quello che dovrete fare è procurarvi dei fogli di un quotidiano (non usate la carta lucida delle riviste, altrimenti non funzionerà).

Piegate e passate energicamente sul vetro, come per magia la condensa va via in un batter d’occhio lasciando il vetro lucido, senza aloni e privo di macchie d’acqua!

Sale grosso

Cosa c’entra il sale grosso tra i rimedi per togliere la condensa sulle finestre?

Sebben il sale grossa non serve in sé a togliere via la condensa, fa in modo che questa non si formi e vi spiego subito perché.

Il sale ha una grande capacità di catturare per bene l’umidità circostante, dunque se riempite una ciotola con del sale e la mettete sul davanzale della finestra, la condensa non ci penserà minimamente ad attaccarsi sul vetro!

Piuttosto verrà catturata dai granelli di sale che vedrete, giorno dopo giorno, diventare liquidi. A quel punto bisogna gettare via il contenuto e mettere dell’altro sale.

Sacchetti di riso

Quello che abbiamo appena visto con il sale, avviene anche con il riso!

Sono tante le peculiarità di quest’alimento e assorbire l’acqua e l’umidità in modo naturale ed efficace è tra queste.

Dovrete, quindi, fare gli stessi procedimenti descritti sopra e riempire una ciotola o un pentolino con del riso, lasciando sotto la finestra per tutto il tempo necessario.

Cambiatelo all’occorrenza ed ecco fatto!