Che ne dite di provare un giorno di dieta disintossicante?

245
dieta metro

Per ridurre il gonfiore accumulato con i pranzi, cenoni ed i dolciumi il nostro organismo ha bisogno ora di un po’ di riposo grazie ad  un giorno – almeno –  di dieta disintossicante.

Dedichiamoci  ad un giorno di depurazione che dovrà essere ripetuto almeno una volta al mese. Disintossicare vuol dire eliminare le tossine, che sono state introdotte nel nostro organismo, con gli alimenti, e che vengono prodotte durante il processo digestivo.

Appena svegli prendiamo un cucchiaio di miele di acacia, e poi trascorsi dieci minuti, beviamo mezzo litro di acqua tiepida, dapprima facciamola bollire e poi lasciamola freddare.

Colazione: passati circa 15 minuti dall’operazione precedente, accomodiamoci e consumiamo la nostra colazione che sarà  a base di una fetta di pane integrale, con un velo di marmellata, o se preferite 3 fette biscottate o cereali, sempre integrali, con poca marmellata. Non il latte, ma una tazza d’orzo deve essere la nostra bevanda mattutina. E se volete potrete aggiungere un po’ più di zucchero.

A metà della mattinata consumiamo un frutto, una mela o un arancio.

Menu del pranzo: il primo sarà a base di riso, circa 100 grammi di riso integrale basmati che poi avremo cura di condire con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Potete aggiungere il formaggio grattugiato. In alternativa al riso basmati, vi suggeriamo la pastina tipo i corallini.

E a metà pomeriggio mangiamo un altro frutto. Durante l’arco della giornata ricordiamo di bere almeno due litri di acqua, possiamo anche bere delle tisane o del thè verde, preferibilmente deteinato.

Ricordiamo che non possiamo aggiungere lo zucchero, quindi verifichiamo secondo il nostro gusto, quale sia la bevanda che riusciamo a bere.  Sceglieremo anche una tisana da bere prima di andare a letto. Come il biancospino.

Menu della cena: la cena sarà come il nostro pranzo, quindi magari se a pranzo abbiamo cucinato il riso, la sera potremo scegliere la pastina piccola. L’importante è il condimento, un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.

Se siete dei fumatori allora potrete fare un sacrificio, accendendola ma facendo solo due o tre tiri, magari più volte al giorno.

L’importanza del giorno di disintossicazione alimentare, favorisce la purificazione del nostro organismo, e la diminuzione di quel senso di gonfiore, che ci accompagna dopo periodi di super alimentazione, tipico delle feste.

Ricordate niente zucchero, niente latte e niente sale almeno in questa giornata di dieta che servirà per purificarci per concedere un periodo, seppur breve, di riposo al nostro organismo, soprattutto eliminando lo zucchero e la farina bianca. Ne guadagnerà anche la nostra pelle e la nostra voglia di agire e il livello di energia.