Ginnastica posturale: tutti possono farla?

116
ginnastica posturale

La ginnastica posturale viene eseguita con lo scopo di avere una postura corretta (come dice il nome). Quando fare la ginnastica posturale? E’ adatta a tutti? Cerchiamo di rispondere a tutte le domande e di risolvere anche tanti dubbi.

La ginnastica posturale è il miglior modo per migliorare la mobilità articolare e l’elasticità muscolare. Si tratta di un tipo di ginnastica che ricorda molto lo stretching, ma anche lo yoga e il pilates.

In tanti soffrono di schiena, dolori al collo e alle spalle. Questi sintomi sono chiari indicatori che c’è bisogno di un tipo di esercizio mirato alla postura corretta. Quando siamo seduti e tendiamo a curvarci, oppure stiamo in piedi e subito avvertiamo quella spiacevole sensazione di dolore alla schiena.

Siamo seduti alla scrivania e di nuovo quel fastidioso dolore misto a bruciore che ci prende al collo e all’altezza delle spalle? Bene, è chiaramente giunto il momento di ricorrere alla ginnastica posturale. Anche chi soffre di cervicale può trarre benefici da questo tipo di esercizio.

Non è una ginnastica faticosa, anzi, è fatta da esercizi “dolci” e piuttosto delicati per le articolazioni ed i muscoli. Attraverso gli esercizi di ginnastica posturale si rinforzano, si allungano e si rilassano i muscoli donando loro, pian piano, elasticità.

Eseguire esercizi di ginnastica posturale si rivela davvero molto utile per la schiena e per le articolazioni. Piano piano gli esercizi della ginnastica posturale trasformeranno la vostra postura quotidiana senza che nemmeno ve ne accorgiate.

Molto spesso si decide di ricorrere alla ginnastica posturale, solo in occasione dell’insorgenza di qualche problema fisico. Ma è molto importante fare alcuni esercizi base di ginnastica posturale, anche semplicemente per prevenire eventuali disturbi o dolori in età più avanzata. Meglio prevenire che curare!

Vediamo insieme come eseguire con facilità alcuni esercizi base della ginnastica posturale.Questi esercizi si prefiggono molti obiettivi: un miglioramento della coordinazione, un riequilibrio della postura e ovviamente l’apprendimento delle posizioni corrette da assumere durante l’arco della giornata.

Mettetevi comodi ed in tenuta sportiva, a casa vostra. Ecco gli esercizi base della ginnastica posturale.

Ginnastica posturale per la schiena

Uno degli esercizi di base della ginnastica posturale per allungare la propria schiena consiste nel mettersi supini con le braccia lungo i fianchi. Successivamente si deve flettere una gamba e con il braccio opposto la si deve avvicinare al petto. Allo stesso tempo si deve allungare l’altro braccio verso l’alto. Questa posizione deve essere mantenuta per 15 secondi.

Durante questo esercizio di base della ginnastica posturale non dimenticatevi di tenere la zona lombare e quindi il bacino perfettamente aderente al suolo. In questo modo la schiena subirà delle leggere flessioni che nel tempo la riporteranno nella giusta posizione e in equilibrio con il resto del corpo.

postura

Ginnastica posturale per le spalle

Questo esercizio vi aiuterà soprattutto se state per molto tempo seduti causa lavoro, soprattutto davanti al pc. In questo caso le spalle fanno un lavoro disumano per sostenere tutto lo scheletro. Mantenere questa postura per molte ore favorisce dolori e bruciori alle spalle.

Un esercizio di base della ginnastica posturale in questo caso, per la parte posteriore delle spalle consiste nel mettersi in ginocchio con la testa poggiata a terra. Le braccia devono essere dietro il busto distese e le mani unite.

A questo punto le braccia devono essere portate verso l’altro molto lentamente e si deve restare in questa posizione per circa 5 secondi. Ripetere per 3 o 4 volte, con brevi intervalli di respirazione tra i singoli esercizi.

Ginnastica posturale per il collo

Per fortificare il collo e per prevenire un eventuale torcicollo o per la cervicale, basta ruotare la testa tenendo il mento alto.  Si deve ruotare la testa come se si volesse guardare di lato e ci si deve fermare quando il mento è in linea con la spalla.

Durante questo esercizio le spalle devono essere rilassate e la schiena dritta. Successivamente, dopo essere tornati nella posizione originale, si può piegare la testa verso la spalla come se la si volesse toccare con l’orecchio.

Se no siete degli esperti ma in ogni caso soprattutto per la postura sana e corretta è bene rivolgersi ad un posturologo oppure ad un esperto del campo che con semplici esercizi di base vi rimetterà in forma e salute e non avrete più fastidiosi disturbi. Tanti malesseri sono legati ad una cattiva postura (anche le emicranie). Tutti i benefici delle ginnastica posturale:

  • miglioramento del metabolismo
  • circolazione sanguigna migliore
  • migliorala pressione e la circolazione
  • rinforzo del sistema immunitario
  • migliora la respirazione grazie al lavoro del diaframma: grazie alla rieducazione respiratoria, elemento indispensabile per il benessere dell’apparato muscolo-scheletrico, viscerale e psichico.
  • interruzione dello stress cronico: grazie alla modalità di esecuzione degli esercizi fisici e respiratori, all’aspetto ludico di divertimento, auto-gratificazione e relax che li accompagna nonchè all’utilizzo consapevole dei condizionamenti neuro-associativi.

Inoltre la ginnastica posturale ha anche altri benefici e vantaggi:

  • elimina il sovrappeso corporeo
  • mantenimento del peso forma
  • forza e resistenza: attraverso mirati rinforzo muscolare e training cardio-respiratorio, così da “contrastare” in maniera più fisiologica la forza di gravità (Rolfing).
  • Autotima
  • Una postura corretta del copro vuol dire un coretto stile di vita e un miglioramento del benessere fisico in generale.