Gli antibiotici naturali, un aiuto dalla natura contro le infezioni

161
aglio antibiotico

Dalla notte dei tempi la natura aiuta l’uomo a combattere disturbi e malattie. Con il trascorrere del tempo l’uomo ha imparato a comprendere le funzioni delle piante e a servirsene quando ha bisogno di curarsi. Questo tratto diventa molto importante quando si desidera contare su antibiotici naturali, ovvero su prodotti che aiutino a sconfiggere infezioni senza presentare una composizione chimica. Noi tutti sappiamo quanto gli antibiotici farmacologici possano indebolire l’organismo. Per questo motivo se l’occasione si presenta favorevole è ideale impiegare prodotti naturali, i quali sono assolutamente privi di controindicazioni.

Aglio e cipolla

Un forte antibiotico naturale è senza dubbio l’aglio. Grazie alla sua densa concentrazione di principi attivi, l’aglio aiuta a combattere le infezioni e la sua funzione anti virale si combina con la capacità di abbassare la pressione sanguigna in modo naturale. Anche la cipolla presenta caratteristiche antivirali e aiuta a disinfettare in modo intenso la gola e le vie respiratorie. In caso di febbre il decotto di cipolla è un rimedio impiegato per abbassare i gradi e per combattere i microbi che l’hanno generata.

Echinacea e avocado

Un altro antibiotico naturale molto potente è l’echinacea. Questa pianta presenta una concentrazione di principi attivi in grado di innalzare le difese immunitarie, soprattutto legate alle vie respiratorie.

Analizziamo ora un frutto che inaspettatamente si rivela essere uno degli antibiotici naturali più potenti. Stiamo parlando dell’avocado, il quale riesce a lavorare molto bene su patologie ritenute resistenti agli antibiotici come alcune tipologie di stafilococchi. L’avocado cileno è il migliore, ma anche gli altri frutti possono aiutare a rafforzare l’organismo, sempre assunti con moderazione, in quanto l’avocado è un frutto molto calorico e nutriente!

Olio di Neem

Dall’oriente e, in particolare, dall’India arriva un antibiotico naturale molto efficace. Si tratta del Neem. Da quest’albero vengono selezionate le foglie e dai frutti gialli viene ricavato un olio dal profumo intenso, il quale possiede forti proprietà antifungine, antivirali e antiparassitarie. La tradizione ayurvedica impiega questa pianta per combattere le infezioni alimentari e per disinfettare gli ambienti. In caso di bruciature o di punture di insetto l’olio di Neem agisce in modo velocissimo e aiuta a risolvere il problema in modo naturale. Se si desidera assumere il prodotto per via interna è fondamentale richiedere l’olio realizzato con questo specifico scopo, in quanto altri prodotti potrebbero presentarsi tossici.

Preferisci ricorrere alle cure naturali per prevenire o alleviare alcuni fastidi? Ecco i 20 cibi antinfiammatori da prendere in caso di raffreddori e influenze.