I migliori cereali da mangiare per perdere peso

492
migliori cereali dieta

I cereali costituiscono un ottimo integratore in un’alimentazione corretta ed equilibrata e, se mangiati nel modo giusto, sono utili in dieta per perdere qualche chilo o mantenere il nostro peso forma.

Sono ricchi di fibre e contribuiscono all’abbassamento del livello di grassi in circolo nel sangue e impediscono che questi vengano assorbiti nell’intestino. Inoltre, svolgono una funzione sgonfiante e antiossidante e forniscono i giusti apporti nutrienti.

Tuttavia, c’è da sapere che i cereali non devono essere visti come un sostituto di un pasto completo (come il pranzo o la cena) e possono essere mangiati, ad esempio, insieme ad un piatto proteico o come spuntino tra i pasti, perché hanno un effetto saziante e aiutano a combattere gli attacchi di fame.

Inoltre, non bisogna eccedere nel consumo di cereali: è raccomandata una tazza al giorno e non oltre, visto che è più che sufficiente per aiutare a perdere peso e a mantenersi in forma.

Sono diversi i cereali a basso contenuto calorico da utilizzare come integratori nelle nostre diete, soprattutto quelli integrali. Vediamo quali sono i più efficaci:

Avena

L’avena è tra i cereali dichiarati più nutrienti e salutari dall’FDA (l’agenzia per gli alimenti e i medicinali degli USA). E’ ottima per perdere peso, grazie al grande quantitativo di fibre, vitamine, minerali e oligoalimenti che contiene.

  • Se mangiata tutti i giorni, ha un effetto saziante e digestivo e regola le attività intestinali.
  • E’ indicata anche per coloro che soffrono di patologie diabetiche, in quanto aiuta a regolare i livelli di zucchero contenuti nel sangue.
  • La lecitina presente nell’avena la rende un ottimo alleato per pulire e depurare il fegato.
  • Depura il corpo dalle tossine e dai grassi in eccesso.

Quinoa

La quinoa è una varietà di grano molto ricca di proteine (è infatti considerata tra i 20 alimenti più proteici al mondo). Ha un basso contenuto di grassi e di carboidrati, il che la rende un cereale perfetto per chi vuole mantenere la linea e vuole seguire un’alimentazione equilibrata e poco grassosa. La quinoa, infatti:

  • Essendo ricca di aminoacidi essenziali, aiuta a mantenere la salute dei muscoli e della pelle.
  • Ha un basso impatto sulla glicemia, perché contiene pochi grassi (come il bergamotto).
  • E’ utile per il corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio.
  • Aiuta la regolarità intestinale.

Teff

E’ un cereale che si sta iniziando a conoscere da pochi anni in Occidente, ma in realtà è un alimento consumato da più di 5000 anni dalle popolazioni dell’Africa. E’ ricco di vitamine e di ferro, ma ha anche un’alta concentrazione di carboidrati e fibra. E’ perfetto anche per chi soffre di celiachia, dal momento che è senza glutine. Tra i tanti benefici del Teff, troviamo:

  • Aumenta il senso di sazietà.
  • E’ efficace contro la stitichezza.
  • Elimina molte tossine dal nostro corpo.
  • E’ facile da digerire e brucia i grassi.

Kamut

In realtà il termine “Kamut” non indica un cereale, ma è il marchio registrato dell’azienda che produce questa tipologia di grano, il Khorasan, che nell’antichità veniva considerato “il cibo dei faraoni” e oggi rappresenta un valido sostituto del riso integrale. Il Kamut contiene un’elevata quantità di acidi grassi, proteine e carboidrati. E’, inoltre, ricco di potassio, magnesio, niacina, tiamina e vitamina B1. Il Kamut è ottimo, oltre che per perdere peso, anche per:

  • Ridurre il rischio cardiovascolare, perché è perfetto contro il colesterolo e la glicemia.
  • Trovare sollievo per la sindrome del colon irritabile.
  • Preservare la salute degli occhi.

Farro

Contiene una grande quantità di proteine, ferro e fibre, ed è uno dei cereali più completi dal punto di vista nutrizionale  (infatti si può considerare come un sostituto della pasta, durante la dieta). Alta anche la percentuale di acido fitico, vitamine di varia natura e, soprattutto, di selenio. Il farro regala diversi benefici:

  • Contrasta l’azione dei radicali liberi e previene l’invecchiamento cellulare (che causa, tra le tante cose, i tumori).
  • Aiuta la regolarità dell’intestino.
  • Protegge dai rischi cardivascolari.
  • Ha proprietà lassative ed è uno dei rimedi contro la stitichezza.
  • E’ facile da digerire.
  • Abbassa i livelli di colesterolo e diabete.
Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.