I migliori rimedi naturali contro i crampi post partum

rimedi contro dolore post partum

Il dolore addominale dopo il parto è dovuto alle contrazioni dell’utero e al tentativo di ritornare al suo stato naturale. Il percorso che va dalla gravidanza alla nascita del nuovo arrivato non è sempre facile e, talvolta, i primissimi giorni seguenti al parto possono risultare fisicamente fastidiosi.

Le neomamme sono spesso costrette ad affrontare piccoli disturbi legati allo stomaco e all’utero: i crampi addominali post partum sono quelli più comuni e sono sperimentati da quasi tutte le donne che hanno partorito da meno di una settimana.

Anche i fianchi possono risultare doloranti subito dopo la nascita di un bambino e ciò è dovuto allo sforzo che la parte inferiore del corpo ha dovuto compiere. Tra i fastidi più comuni che si manifestano nei giorni successivi al parto compare anche il mal di testa, segnalato dall’83% delle neomamme.

Ci sono alcuni rimedi naturali che è possibile preparare in casa per ritrovare il giusto sollievo e godersi pienamente un momento così bello e importante come la nascita di un figlio. Aiuteranno inoltre a prevenire le eventuali infezioni che possono manifestarsi dopo il parto. Vediamo quali sono i più comuni.

Borsa d’acqua calda

Nella settimana successiva ad una nuova nascita, la mamma può soffrire di crampi allo stomaco che possono peggiorare se non trattati nel modo corretto. Le contrazioni di questo tipo sono molto comuni e non sono comunque sintomo di qualche disturbo più serio. Per fermare il dolore nella zona del il calore può essere un valido aiuto semplice e naturale.

Posizionare una borsa d’acqua calda sulla zona dolorante diminuisce gli spasmi muscolari e migliora la circolazione del sangue. Tenetela per circa 20 minuti, fino a che il liquido non inizierà a raffreddarsi, sulla parte alta degli addominali.

A quel punto, riempitela di nuova acqua calda e mettetela questa volta sugli addominali bassi. Ripetete ogni volta che il dolore si presenta. In questo modo potrete liberarvi presto dal disagio.

Acqua di riso

L’acqua di riso è quel liquido che rimane dalla normale cottura del riso. Riesce ad attraversare la pareti dello stomaco per ridurne il dolore. Inoltre migliora il processo di digestione, liberando la neomamma dai possibili fastidi all’apparato digerente che possono verificarsi subito dopo il parto.

Cuocete normalmente circa 125 grammi di riso, ma questa volta versate nella pentola il doppio dell’acqua che usate di solito. Lasciatelo lessare per 20 minuti a fuoco medio. Trascorso il tempo necessario, prelevate l’acqua di cottura e versatela in un barattolo o in una tazza. Bevete la soluzione due volte al giorno e direte presto addio ai crampi addominali post partum.

Latte e curcuma

Dopo aver dato alla luce un bambino, esistono diverse possibilità di sviluppare infezioni all’utero. Durante la gravidanza si è spesso più vulnerabili e il sistema immunitario non lavora a pieno regime. Quando questo si verifica può manifestarsi una spiacevole sensazione di dolore nella parte bassa del ventre.

L’infezione può provocare anche febbre alta. Per prevenire il problema è necessario rinforzare il sistema immunitario della neo mamma. La curcuma è un antibiotico naturale molto potente. Supporta inoltre il lavoro dei globuli bianchi incaricati di proteggere l’organismo dagli agenti patogeni. Un mix di curcuma e latte è il trattamento ideale in questi casi.

Versate un cucchiaio di curcuma in polvere all’interno di una tazza di latte. Mescolate bene fino a che la curcuma non si sarà completamente sciolta. Assumete questa bevanda due volte al giorno per curare e prevenire ogni infezione e fastidio.

Menta

I crampi addominali possono essere persistenti, momentanei, pungenti o lievi. Dopo il parto possono manifestarsi in una sola o in tutte queste forme, a seconda del soggetto interessato. Quando il disturbo è accompagnato da disordini gastrointestinali, la menta è molto utile per contrastare il problema.

Essa infatti allevia il dolore addominale, combatte la costipazione e lenisce i tessuti indolenziti dopo un parto. La menta è inoltre un eccellente rimedio anche contro il mal di testa che spesso di verifica nei giorni successivi alla nascita del nuovo arrivato.

Lasciate in infusione per 10 minuti alcune foglie di menta all’interno di una tazza d’acqua bollente. Filtrate il liquido e fatelo raffreddare. Se volete, potete aggiungere qualche goccia di succo di limone. Sorseggiate l’infuso due volte al giorno e ogni disturbo legato al parto si affievolirà fino a scomparire.

I disagi provocati da un parto recente possono essere fastidiosi e scoraggiare, ma si tratta di avvenimenti del tutto normali che sono destinati comunque a durare per pochi giorni o settimane. Un ulteriore scelta da compiere immediatamente dopo il parto è quella di mangiare in modo sano.

I cibi che lavorano come antibiotici naturali e che sono ricchi di nutrienti sono i migliori amici delle neo mamme. Con l’aiuto di questi rimedi casalinghi il sollievo arriverà in modo ancora più rapido. Potrete godervi così la vostra nuova vita da genitore in modo sereno.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!