Ogni quanto vanno cambiate le lenzuola?

233
cambiare-lenzuola

Solitamente, siamo abituate a lavare i nostri vestiti e la nostra biancheria ogni giorno, dopo una giornata che li abbiamo indossati. Così, come ci dedichiamo alla pulizia di piatti e posate dopo averle usate.

Lo stesso, però, non vale per le lenzuola, nonostante le utilizziamo quotidianamente.

Anche se, infatti, spesso non ci sembrano così sporche, queste in realtà sono un ricettacolo di microbi e batteri.

Seppure non visibile, lo sporco che si nasconde tra le lenzuola può essere anche dannoso per la salute, soprattutto per i soggetti allergici.

Quindi, ogni quanto dovremmo cambiare le lenzuola? Vediamolo insieme!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di lavaggio prima di procedere con il lavaggio delle lenzuola.

Cosa si nasconde tra le lenzuola?

Prima di vedere quanto spesso bisogna cambiarle, è il caso di sapere ciò che si nasconde tra le lenzuola e i rischi associati.

Siccome, infatti, questo tessuto ci “accoglie” durante la notte per tante ore consecutive, è “vittima” dei nostri fluidi corporei, quali sudore, residui di saliva, urina, materiale fecale e gli oli naturali della pelle.

A questo bisogna aggiungere le cellule morte della pelle che tendono ad attirare e a nutrire gli acari della polvere.

E gli acari sono sicuramente l’aspetto più importante da considerare, soprattutto per chi è allergico, in quanto possono interferire con il sistema respiratorio.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Non lavare regolarmente le lenzuola, quindi, espone a funghi, batteri, acari e pollini. L’avreste mai detto? 

Ogni quanto cambiarle

Una volta compresi i “rischi” che si corrono nell’avere lenzuola sporche per tanti giorni, vediamo insieme quanto spesso cambiarle.

Tendenzialmente, si suggerisce di cambiarle almeno una volta alla settimana. Ovviamente, in alcuni casi specifici che poi vedremo, è consigliabile cambiarle ancora più spesso (come in estate).

Badate bene, però, che cambiare le lenzuola non ci assicura di avere un letto libero da batteri. È importante, infatti, procedere anche con un buon lavaggio in grado di pulire a fondo.

Quando lavarle più spesso

Sebbene l’ideale sarebbe quello di cambiare e lavare le lenzuola settimanalmente, ci sono, come abbiamo già detto, dei casi che giustificano lavaggi più frequenti.

Vi consigliamo, infatti, di cambiare le lenzuola più spesso se soffrite di allergia o siete ipersensibili agli acari della polvere.

Oppure, se dormite nudi e avete la tendenza a sudare eccessivamente.

Anche chi ha l’abitudine di mangiare a letto e andare a letto senza fare la doccia dovrebbe considerare l’idea di cambiare le lenzuola ogni circa 3 giorni.

Il modo migliore per lavarle

Come abbiamo già detto, non basta solo cambiare le lenzuola, ma bisogna anche accertarsi di lavarle a fondo e liberarle da tutte le particelle.

Innanzitutto, quindi, vi consigliamo di leggere le etichette di lavaggio per non rovinare il materiale e di utilizzare acqua molto calda, cioè tra i 40 e i 60°. Più l’acqua è calda e più allergeni e batteri riuscirete a rimuovere.

Inoltre, è consigliabile non esagerare con il carico e aggiungere in lavatrice o nella vasca solo una coppia di lenzuola alla volta.

In questo modo, infatti, fate sì che il detersivo possa penetrare a fondo e disinfettare i tessuti. Il bicarbonato di sodio è un ingrediente molto efficace in questi casi perché possiede proprietà antibatteriche, pulenti e sbiancanti.

Può quindi esserci d’aiuto per far ritornare bianche e pulire le lenzuola.  Aggiungete, quindi, del sapone di Marsiglia liquido e mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio nella vaschetta del detersivo e procedete con un lavaggio delicato.

Come evitare di sporcarle troppo

Se volete mantenere le vostre lenzuola pulite più a lungo ed evitare che diventino il nido dei batteri, ecco gli accorgimenti da seguire!

Innanzitutto, è bene fare sempre la doccia prima di andare a letto anche se l’avete fatta nel pomeriggio o durante la mattinata.

Rimuovete, poi, il trucco prima di andare a dormire e lasciate asciugare lozioni, creme e oli applicate prima di mettervi a letto.

Un altro accorgimento molto importante, ovviamente, è quello di evitare di mangiare e bere a letto e di tenere gli animali domestici lontani dalle lenzuola.

Infine, rimuovete detriti e sporco dai piedi o dai calzini prima di coricarvi.

Avvertenze

È sempre una buona idea leggere l’etichetta di lavaggio delle vostre lenzuola per capire come trattare al meglio il tessuto.

Inoltre, utilizzate la lavatrice solo se espressamente consigliato dalle etichette di lavaggio.

Consigli per il bucato

Se volete un bucato sempre perfetto, ecco i consigli giusti per voi!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.