Come avere asciugamani sempre profumati

287878
come-profumare-asciugamani

Quando la biancheria sprigiona quel profumo piacevole e delicato ci sentiamo soddisfatte del nostro operato!

Ma, capita tante volte, che gli asciugamani presentino dei cattivi odori. Ciò può dipendere da diversi fattori, che compromettono la buona riuscita del nostro bucato.

Bastano dei piccoli accorgimenti e qualche rimedio naturale per avere asciugamani sempre profumati!

Scopriamoli insieme!

Durante il lavaggio

I primi consigli su come avere asciugamani sempre profumati riguardano la fase del lavaggio. In questo step, è buona abitudine seguire questi consigli per evitare che gli asciugamani accumulino batteri e abbiano quel classico “odore di muffa”.

Aceto e bicarbonato

Aceto e bicarbonato sono i due rimedi della nonna più utilizzati per risolvere le problematiche giornaliere di casa.

Hanno proprietà anti-batteriche e aiutano ad eliminare i cattivi odori! Possono infatti essere utilizzati sui nostri asciugamani per farli profumare di più!

Se volete lavarli in lavatrice, dovete usare prima l’uno e poi l’altro, poiché se usati insieme si annullano.

Per il primo lavaggio, utilizzate un po’ di aceto bianco in una tazza d’acqua. Una volta terminato, eseguite un secondo lavaggio con il bicarbonato,che vi aiuterà nell’asciugatura.

N.B. Sull’utilizzo dell’aceto ci sono dei pareri discordanti. Molti sconsigliano di utilizzarlo soprattutto ad alte temperature, poiché potrebbe rilasciare sostanze nocive nell’ambiente. Come alternativa più ecologica, si può utilizzare l’acido citrico.

Oli essenziali

Gli oli essenziali posseggono innumerevoli proprietà. Potete scegliere l’olio di tea tree dall’azione anti-micotica o dell’olio essenziale di lavanda, che ha proprietà antisettiche e profuma delicatamente il vostro bucato.

Ma potete scegliere quello che preferite, e la fragranza che più vi aggrada sui vostri asciugamani. C’è infatti chi decide di utilizzare dell’olio essenziale di limone!

Unitene 10 gocce a un litro d’acqua e a 10 grammi di sale, inseriteli nel cassetto e avviate il programma!

Succo di limone

Inoltre si può utilizzare del freschissimo succo di limone. Noto per le sue proprietà sgrassanti e anti-batteriche, il limone può conferire una nota agrumata e piacevole al vostro bucato.

Mescolate in 1 litro d’acqua mezza tazza di succo limone, per avviare il lavaggio desiderato.

Centrifuga

Per un bucato ottimale, abbiamo bisogno sempre di qualche aiuto in più.

Uno dei principali motivi dei cattivi odori sugli asciugamani o bucato in generale consiste nel fatto che possono accumulare umidità.

Quindi le spugne degli asciugamani necessitano di essere asciugate per bene, almeno a 1200 giri. Questo farà si che non ci sia ristagno d’acqua e che si asciughino prima.

Quantità di detersivo

Consigliamo di utilizzare detersivi bio e neutri. Inoltre è molto importante utilizzare la giusta quantità di prodotto.

I residui di detersivi non solo possono “far puzzare” i nostri asciugamani, ma hanno conseguenze anche sulla funzionalità della lavatrice.

Il detersivo può accumularsi nel cassetto, nella guarnizione e nel filtro. Una cattiva manutenzione può portare alla rottura dell’elettrodomestico stesso.

Stendere subito

Passiamo ora alla fase di post-lavaggio. Gli asciugamani sono composti da spugne morbide e molto assorbenti.

Per questo motivo quando il lavaggio in lavatrice è ormai completato, bisogna subito stendere gli asciugamani e possibilmente all’aria aperta.

Sembra un dettaglio ovvio e banale, ma quante volte (quando andiamo di fretta) gli asciugamani non sono asciugati del tutto?

Ecco, questo piccolo “errore” può compromettere un lavaggio fatto nel modo giusto e di conseguenza il profumo dei nostri asciugamani.

Inoltre stendere subito il bucato ci aiuterà anche a non stirarlo!

Asciugatrice

Asciugare completamente gli asciugamani può essere un problema quando è inverno o si ha poco spazio per farle stare all’aria aperta.

Ma è possibile avere asciugamani sempre profumati anche usando qualche piccolo trucchetto con l’asciugatrice!

Vi bastano 2 o 3 strisce di tessuto in cotone. Potete riciclare un vecchio lenzuolo o straccio da cucina. Tagliateli a pezzetti o strisce e applicate qualche goccia di olio essenziale, della fragranza che preferite.

Metteteli in asciugatrice. Gli asciugamani profumeranno ancora di più!

Tenere gli asciugamani profumati

Ci sono altri trucchetti casalinghi per avere asciugamani profumati anche quando li abbiamo riposti nei nostri cassetti!

Per esempio, potremmo prendere un sacchettino di cotone o garza (di quelli dove si mettono i confetti), metterci una manciata di riso e aggiungere qualche fiore di lavanda o petali di rosa.

In alternativa, i cari e buoni oli essenziali saranno di nuovo utilissimi! Così avremmo creato un ottimo profuma biancheria fatto in casa!

Se non vi piace il riso, potete provare sempre con i batuffoli di cotone. Bastano 2/3 gocce di olio essenziale ed è fatta!

Altri consigli utili

Avere asciugamani morbidi e profumati è importantissimo, ecco perché dobbiamo sempre prenderci cura anche della lavatrice seguendo questi semplici consigli:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.