Come evitare o ridurre i peli incarniti d’estate?

415
peli-incarniti-rimedi

Non c’è niente di più brutto che ritrovarsi i peli incarniti sul corpo che rendono la pelle rugosa e brutta da vedere. Ma non sono altro che peli che non riescono ad uscire dalla pelle e che tendono, quindi, a restare sotto.

Perlopiù si formano come conseguenza di una modalità di depilazione sbagliata con cera, rasoio, pinzetta o epilatori elettrici. Ma le ragioni possono essere anche altre.

Perciò, oggi vedremo insieme come evitare o ridurre i peli incarniti in estate, così da poter sfoggiare gambe lisce come non mai quest’estate!

Cause

Prima di vedere come evitare il problema dei peli incarniti, è importante dare un’occhiata alle cause che sottostanno alla loro formazione, così da prevenirle.

Innanzitutto, come abbiamo già detto, gioca un ruolo chiave la modalità di epilazione che utilizziamo. Spesso, infatti, pensiamo di aver tirato i peli, mentre invece questi si sono spezzati sotto pelle.

La pressione esercitata dagli strumenti di epilazione potrebbe, inoltre, far rientrare il fusto del pelo nella pelle e provocare, così, la formazione di un pelo incarnito.

Non solo il modo in cui ci depiliamo è alla base dei peli incarniti; un’altra causa, infatti, è la cattiva traspirazione.

Se i peli su una zona del corpo sono compressi in vestiti, pantaloni e calze strette, infatti, non riescono a crescere perché ostacolati e rimangono, quindi, sottopelle.

Poiché i peli incarniti con il tempo potrebbero infettarsi e formare pus, papule fino ad arrivare a vere e proprie cisti, è importante prevenire la loro comparsa.

Una volta visto le cause principali responsabili della comparsa dei peli incarniti, vediamo insieme come fare per prevenirla.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dei piccoli accorgimenti, infatti, potrebbero esserci molto utili per risolvere questo inestetismo.

Esfoliazione regolare

Innanzitutto, è consigliabile procedere regolarmente con l’esfoliazione della pelle, soprattutto prima di depilarvi.

Che vogliate utilizzare uno scrub naturale o un guanto di crine, poco importa, l’importante è che eliminate le cellule morte che potrebbero ostruire i pori e rendere difficile l’estirpatura del pelo durante la depilazione.

Se esfoliate la pelle prima della depilazione, infatti, il tiraggio del pelo sarà più facile ed eviterete, quindi, di romperlo, facendo sì che rimanga sottopelle.

L’ideale sarebbe quello di effettuare uno scrub il giorno un paio di giorni prima del trattamento di rimozione dei peli. E per un effetto tonificante, possiamo usare un po’ d’olio mixati con i fondi del caffè!

La giusta tecnica di depilazione

Come abbiamo già detto, solitamente, i peli incarniti si formano a causa di modalità di depilazione sbagliate. Per questo, è importante che le correggiate e procediate in maniera corretta.

Durante la ceretta, cercate di stendere la cera nella direzione della crescita del pelo e strappate i peli in senso opposto così da essere certe che vengano tirati tutti.

Se, invece, decidete di depilarvi con il rasoio, ricordatevi sempre di seguire il senso del pelo e di non procedere in senso opposto. Infine, evitate movimenti bruschi durante la depilazione con gli epilatori elettrici e accertatevi di sfilare il pelo completamente dal bulbo se usate una pinzetta.

Non depilarsi troppo spesso

Anche se l’idea di avere peli più lunghetti potrebbe non piacervi, in realtà è importante lasciare ai peli il tempo di crescere almeno un minimo.

In questo modo, infatti, non solo evitate la doppia ricrescita, cioè i peli che crescono con tempi diversi tra loro, ma è più facile anche strapparli ed evitare che si spezzino. Aspettate, quindi, che siano ricresciuti tutti i peli prima di procedere alla depilazione.

Nutrire la pelle

Dopo la rasatura, è importante prendersi cura della pelle e nutrirla e idratarla così da ammorbidire anche le punte affilate dei peli appena rasati.

Applicate, quindi, una crema idratante o un olio subito dopo esservi depilate e noterete che sarà ridotto il rischio che i vostri peli possano incarnirsi. Per un’azione elasticizzante e che previene anche le smagliature bianche, il miglior rimedio naturale è l’olio di mandorle dolci.

Se volete una pelle nutrita e non unta, potreste far assorbire l’olio vegetale scelto sulla pelle umida, combinazione perfetta in estate!

Ricette di bellezza facili e veloci!

Volete una pelle sana e perfetta naturalmente? Vi consigliamo alcune ricette fai da te:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.