Perchè le unghie si sfaldano ?

12.093 views
mani unghie

L’aspetto delle unghie al naturale, senza smalti e gel che mascherano la verità, spesso è uno specchio della propria salute generale infatti la presenza di macchie o striature o l’eccessiva debolezza che porta le unghie a spezzarsi o sfaldarsi può essere il sintomo di qualche patologia.

Lo sfaldamento dell’unghia (onicoschizia lamellina) si verifica quando l’unghia si sfoglia, diventando sempre più fragile e con il bordo libero frastagliato; le cause di questo fenomeno possono essere molteplici e a volte si combinano tra di loro: alimentazione, micosi, stress e l’uso di prodotti aggressivi o scadenti (smalto, detersivi) sono le più comuni.

La carenza di alcuni nutrienti, soprattutto calcio e vitamina A e B, influenza negativamente la salute delle unghie, rendendole più deboli e soggette a sfaldarsi ma la fragilità delle unghie può essere anche la spia di anemia, disidratazione, intolleranza al glutine e problemi alla tiroide (se troppo morbide) ma sarà il medico curante o un esperto a confermare questi sospetti.

La presenza di micosi e altre infezioni causate da funghi contribuisce alla debolezza delle unghie che in questi casi, oltre a sfaldarsi, generalmente cambiano colore (si ingialliscono) e aspetto; la sfogliatura dell’unghia può essere anche la conseguenza di un evento traumatico o della cattiva abitudine di mangiucchiarle con i denti.

Utilizzare prodotti troppo aggressivi, a lungo andare, peggiora l’aspetto e la salute delle unghie quindi è bene sempre indossare i guanti durante le pulizie di casa per evitare il contatto con i detersivi o un “ammollo” in acqua; anche l’uso di smalti e solventi di scarsa qualità, generalmente aggressivi e dal ph troppo acido, danneggia le unghie.

Da non sottovalutare infine lo stress che ha una cattiva influenza sulla nostra salute: così come i capelli possono cadere anche le unghie vengono indebolite.

Rimedi per le unghie che si sfaldano

Le unghie che si sfaldano si possono prevenire con dei semplici accorgimenti, inserendo nella propria dieta alimenti ricchi di calcio, zinco e vitamina A e B6 o, in alternativa e su consiglio medico, ricorrere a degli integratori alimentari che rinforzano le unghie, il tutto senza dimenticare i guanti durante le pulizia di casa e scegliendo con cura  prodotti di qualità per la manicure.

Se purtroppo le unghie si sono già indebolite e sfaldate esistono dei rimedi naturali da lungo tempo utilizzati per rinforzarle, ad esempio massaggiandole con qualche goccia di olio extravergine, di limone (ha anche un effetto schiarente) o di olio di mandorle dolci; gli stessi ingredienti possono essere anche utilizzati per un impacco.

Tra i rimedi naturali considerati più efficaci in caso di unghie che si sfaldano si trova anche l’equiseto o coda cavallina, un’erba rimineralizzante utile anche in caso di capelli che cadono.