Come preparare una crema solare fai da te

donna abbronzata

Il sole è di fondamentale importanza per ogni essere vivente. I suoi raggi donano al nostro organismo il giusto apporto di vitamina D e contribuiscono a rinforzare le ossa. Se un’esposizione moderata è consigliata anche dalla maggior parte dei medici, rimanere sotto il sole per troppo tempo può provocare seri danni.

Per sfoggiare una tintarella invidiabile, senza mettere in pericolo la salute, è necessario prendere le giuste precauzioni e tutelare l’epidermide con una buona crema solare protettiva. In commercio ne esistono di diverse, ma non sempre contengono ingredienti appropriati per la nostra pelle. È possibile però preparare il proprio filtro solare in poche mosse, con l’ausilio di semplici ingredienti.

Perché scegliere un solare fai da te?

Molte creme solari prodotte industrialmente contengono elementi tossici o sostanze chimiche in grado di distruggere le cellule, aumentare il rischio di sviluppo del tumore della pelle, promuovere la formazione dei radicali liberi e favorire l’invecchiamento precoce.

Oltre che potenzialmente dannosi per l’uomo, alcuni filtri solari in commercio danneggiano gravemente anche l’ambiente: studi scientifici hanno evidenziato che questi prodotti hanno un impatto negativo su fauna e flora oceanica, specialmente sui coralli.

Ciò avviene perché i loro componenti possono risvegliare i virus dormienti presenti in un’alga chiamata Zooxanthellae, che dona cibo e colore al corallo marino. Altro elemento da tenere in considerazione è il costo. Preparare una crema solare protettiva fai da te è decisamente più economico che acquistarla in negozio.

Fattore di protezione della crema solare fai da te

Questo filtro solare casalingo deve il suo fattore di protezione (SPF) soprattutto all’ossido di zinco. Differenti quantità di questo elemento determinano la potenza dell’SPF. L’ossido di zinco deve essere in proporzione con il peso degli ingredienti di base. Procedete secondo le raccomandazioni riportate di seguito:

  • 2-5 SPF: 5% ossido di zinco
  • 6-11 SPF: 10% ossido di zinco
  • 12-19 SPF: 15% ossido di zinco
  • > 20 SPF: 20% ossido di zinco

Ricetta della crema solare protettiva fai da te

Occorrente

  • 30 ml di olio di cocco
  • 25 grammi di burro di karitè
  • 30 ml di olio di jojoba
  • Ossido di zinco in polvere (in base al fattore di protezione desiderato)
  • Maschera protettiva

Procedimento

Versate l’olio di cocco, il burro di karitè e l’olio di jojoba in una pentola che scalderete a bagnomaria. Lasciate sul fuoco fino a che tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

A quel punto, spegnete e lasciate raffreddare. Indossate una maschera in grado di coprire adeguatamente naso e bocca, per evitare di inalare le particelle sottili dell’ossido di zinco, e versatelo nel composto precedentemente preparato.

Se volete, potete completare la preparazione aggiungendo degli oli essenziali (sono ottimi quelli di lavanda e di menta) oppure olio di vitamina E. Mescolate bene il tutto e versate la crema in un contenitore di colore scuro. La lozione deve essere poi conservata in frigorifero.

Come applicare la crema solare?

Come tutti gli altri filtri solari, anche questa crema fai da te deve essere applicata circa ogni ora o dopo essersi bagnati. Prestate attenzione affinché tutto il corpo sia ricoperto dalla lozione ben spalmata.

È importante ricordare che la nostra pelle dovrebbe essere sempre protetta dalla potenziale azione dannosa dei raggi solari. Quindi, è consigliabile applicare questa crema non solo in spiaggia, ma anche quando si svolge una qualsiasi attività all’aperto.

La protezione solare fai da te può essere utilizzata anche dai bambini, proprio perché priva di sostanze  tossiche. In poco tempo e altrettanti ingredienti, potrete godervi tutto il bello del sole senza rischiare di compromettere la buona salute della pelle.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!