Come pulire le ciotole di cani e gatti

647
pulire-ciotole-gatti-cani

Animali da appartamento: una vera e propria parte della nostra famiglia.

Prendersene cura non è semplice, ma importante per garantire ai nostri amici a quattro zampe un ambiente adatto in cui vivere.

Una delle attenzioni più importanti che possiamo prestare ai nostri cani e gatti è quella di pulire regolarmente le loro ciotole.

Queste, infatti, possono sporcarsi facilmente e alcune, in particolare quelle contenenti acqua, possono essere attaccate da muffe.

Ma vediamo insieme quali sono i rimedi migliori e più efficaci per tenere le ciotole sempre pulite e sicure per i nostri animali.

Attenzione: prima di applicare i seguenti metodi di pulizia, leggete le indicazioni di produzione del prodotto per non rischiare di danneggiarlo.

Inoltre, chiedete sempre consiglio al vostro veterinario per evitare di utilizzare prodotti che possano essere dannosi per il vostro animale.

Ciotole in plastica

Le ciotole in plastica sono pratiche ed economiche. Ne esistono di diverse dimensioni e sono molto adatte agli animali di piccole e medie dimensioni.

L’unica pecca è che si rovinano facilmente e, soprattutto se avete dei cani, dovete stare attenti che non ingerisca nessun pezzo di ciotola dopo averla eventualmente distrutta con i denti.

Per pulirle potete usare diversi rimedi.

Sapone di Marsiglia

Un classico che non tramonta mai! Il sapone di Marsiglia è uno strumento importante per garantire pulizia e lucentezza alla ciotola del vostro animale.

Per usarlo al meglio, vi basterà scioglierne qualche pezzo in un litro di acqua e utilizzarla per pulire la ciotola.

Per eliminare le incrostazioni sfregate tutta la ciotola con una spugnetta abrasiva.

Infine risciacquate il tutto e lasciate asciugare bene prima di riutilizzare la ciotola per il vostro animale.

Alcol denaturato

Per una pulizia approfondita e accurata, è importante utilizzare un prodotto che elimini germi e batteri.

La scelta migliore in tal caso è l’alcol denaturato.

Prima di usarlo, rimuovete tutti i residui di cibo con acqua e una spugnetta. Poi, con l’aiuto di un batuffolo di cotone, pulite la ciotola con l’alcol denaturato.

Risciacquate con acqua calda e lasciate asciugare.

Prima di riutilizzare la ciotola per il vostro animale, assicuratevi che la ciotola sia completamente asciutta, passandoci dentro un foglio di carta assorbente.

Ciotole in acciaio

Le ciotole in acciaio sono un po’ più costose di quelle in plastica ma assicurano una maggiore igiene e sicurezza.

Infatti, è più difficile che in queste ciotole si sviluppino muffe ed è molto più difficile che il tuo animale, in particolare i cani, le rompano.

Anche in questo caso la pulizia va effettuata il più frequentemente possibile.

Così come per le ciotole in plastica, anche quelle in acciaio possono essere lavate con sapone di Marsiglia e alcol denaturato.

Ma a questi si aggiungono anche altri metodi.

Aceto bianco

L’aceto bianco, grazie alle sue proprietà disinfettanti, è uno strumento molto utile per lavare le ciotole di cani e gatti.

Mentre nelle ciotole di plastica gli odori possono sostare più a lungo e l’odore dell’aceto potrebbe infastidire i nostri amici a quattro zampe, quelle in acciaio non assorbono gli odori.

Versate mezzo bicchiere di aceto bianco in due litri d’acqua e utilizzate il tutto per la pulizia delle ciotole.

Non dimenticate di strofinare con attenzione, utilizzando uno straccio o una spugnetta.

Poi, lasciate asciugare la ciotola prima di riutilizzarla per il vostro animale.

Bicarbonato di sodio e sale

Un metodo utilissimo per eliminare quella patina di cibo misto a calcare che si forma sulle pareti interne consiste nell’utilizzo combinato di bicarbonato di sodio e sale.

Per usarli al meglio, unite un cucchiaino di bicarbonato di sodio, uno di sale a dell’acqua (non troppa).

Il composto che dovrete ottenere non dovrà essere liquido, ma una sorta di pasta.

Con l’aiuto di uno straccio, strofinate le pareti interne della ciotola col composto. Poi, risciacquate con acqua calda.

Con pochi gesti, otterrete una ciotola splendente come nuova!

Ciotole in ceramica

Le ciotole in ceramica sono, in assoluto, le più igieniche che ci siano.

Oltre a garantire una maggior igiene, inoltre, queste ciotole sono solitamente anche molto belle. Scegliendole, coniugherete funzionalità ed estetica.

Unico difetto è che si tratta di un materiale abbastanza fragile: se il vostro animale, urtando la ciotola, la rovescerà, questa potrebbe rompersi in tanti piccoli pezzi.

Queste ciotole possono essere lavate con i metodi già visti per le ciotole in plastica e per quelle in acciaio, inoltre, però, possono anche essere disinfettate ad alta temperatura.

Per farlo, non dovrete far altro che immergerle in acqua bollente per qualche minuto.

Attenzione: se scegliete di disinfettare la ciotola in acqua bollente, innanzitutto assicuratevi che la ciotola sia di vera ceramica, che resista dunque alle alte temperature.

Inoltre, assicuratevi che non siano bollenti prima di riutilizzarle per i vostri animali.

Altri consigli

Volete conoscere i segreti per una pulizia semplice e utilizzando solo rimedi naturali? Leggete i nostri articoli:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".