Salvia: proprietà e rimedi

3.719 views
salvia

La salvia è una delle erbe aromatiche più conosciute, è una pianta ricca di benefici e proprietà utili per la salute e il benessere del nostro organismo.

La salvia fiorisce nella stagione primaverile, si coltiva soprattutto nelle zone mediterranee. Inoltre, essendo molto resistente, è estremamente semplice da coltivare, sia in un vaso che nel proprio orto, così da tenerla sempre a disposizione e usufruire delle sue mille virtù.

Non ci resta quindi che scoprire quali siano i benefici e i rimedi naturali della salvia. 

Salvia: proprietà

La salvia è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. La salvia si presenta come un arbusto che può raggiungere i 70 cm di altezza, e le sue foglie hanno la forma di piccole lance e sono spesse e dure.

La salvia è conosciuta sin dall’antichità per le sue proprietà curative e non a caso il suo nome deriva da “salvus” che vuol dire sano, ed è da sempre considerata un toccasana per la salute. 

In particolare le foglie della salvia contengono principi amariacidi fenolici, i flavonoidi e un olio essenziale ricco di sostanze importanti (tujone, cineolo, borneolo, linalolo, beta-terpineolo e beta-cariofillene).

Tra gli altri componenti della salvia troviamo: vitamina B1, vitamina C, resine, sostanze estrogene acido rosmarinico, glicerico, salvina, enzimi.

Gli usi medicinali della salvia sono molteplici, infatti viene impiegata tanto in erboristeria per alleviare distorsioni, gonfiore ed emorragie quanto in omeopatia per curare malanni di stagione come tosse e mal di gola; tuttavia quando si sceglie di utilizzare la salvia bisogna fare attenzione ai possibili effetti collaterali, soprattutto quando si tratta dell’olio essenziale.

Le foglie di salvia sono ricche di diversi acidi, principi amari, enzimi, vitamine B1 e C, flavonoidi e sostanze estrogene che rendono la salvia un rimedio naturale per curare disturbi femminili come la sindrome premestruale e la menopausa, le mestruazioni dolorose e per favorire il flusso in caso di amenorrea.

La salvia ha un’azione antispasmodica e favorendo la secrezione dei succhi gastrici si rivela un buon digestivo, combatte la ritenzione idrica e riesce a ridurre la glicemia soprattutto se assunta a stomaco vuoto.

Per la sua composizione, la salvia, ha diverse proprietà, tra cui:

  • proprietà antinfiammatorie
  • proprietà antibatteriche
  • proprietà espettoranti
  • proprietà balsamiche

Salvia: benefici e rimedi per salute e bellezza

Come abbiamo detto, la salvia è da sempre utilizzata come rimedio naturale per la cura di alcuni malesseri fisici, e in generale per favorire il benessere psico-fisico. 

Le sue proprietà e le sue componenti, infatti, rendono la salvia uno dei migliori toccasana naturali, da utilizzare in diversi casi. Dunque vediamo insieme quali sono i suoi preziosi benefici:

Allevia disturbi di stomaco e intestino:

La salvia è molto utilizzata nelle affezioni dell’apparato gastrointestinale come rilassante grazie alla sua azione antispasmodica.

Per questo la salvia, è una pianta aromatica utile in caso di intestino irritabile, spasmi dell’apparato digerente, crampi alla pancia o allo stomaco.

Inoltre la salvia ha anche proprietà digestive, per cui favorisce la digestione stimolando la produzione di succhi gastrici.

Infine contrasta la diarrea, riduce i gas intestinali e sgonfia la pancia.

Contrasta la stanchezza:

La salvia può essere utile anche per combattere stanchezza, spossatezza e apatia. La salvia infatti stimola il sistema nervoso centrale donando maggiore energia, stimolando la memoria e riducendo anche gli stati ansiosi e depressivi.

Inoltre la salvia è spesso utilizzata per combattere l’insonnia e per riprendersi da periodi di convalescenza.

Sbianca i denti

La salvia è ottima per sbiancare denti e renderli luminosi.

Combatte i sintomi mestruali e della menopausa:

Grazie al contenuto di flavonoidi che svolgono un’azione estrogenica, la salvia risulta molto utile per alleviare i classici disturbi femminili legati al ciclo mestruale, alla menopausa e non solo.

Contrasta i disturbi legati alla menopausa, prevenendoli o limitandoli, in particolare va a ridurre le fastidiose e comunissime vampate di calore.

La salvia infatti, soprattutto se utilizzata sotto forma di infuso o tisana, aiuta a contrastare ed alleviare i sintomi premestruali, a calmare l’irritabilità il mal di test, i dolori addominali, il gonfiore.

Inoltre favorisce il flusso mestruale in caso di amenorrea, poiché l’olio essenziale stimola il sistema ormonale femminile e quindi anche stimola la comparsa delle mestruazioni, e riequilibra il ciclo mestruale. Infine assumere salvia si è rivelato anche un ottimo rimedio per alleviare la vaginite.

Amica di pelle e capelli:

La salvia è uno di prodotti naturali più usati in cosmetica, grazie alle sue proprietà antiossidanti, antisudorifere, antibatteriche e deodoranti.

Spesso infatti viene usata come ingrediente in lozioni e shampoo per capelli grassi o fragili che tendono alla caduta, grazie alla sua azione sebonormalizzante, antisetticca, purificante e rinforzante.

Queste sue proprietà ovviamente la rendono utile anche per proteggere la pelle, e contrastare acne, pelle grassa, punti neri.

L’olio essenziale di salvia inoltre viene utilizzato per le sue proprietà antiossidanti nelle creme anti.age. Per non parlare dei suoi effetti diuretici, grazie ad alcuni acidi (come l’acido carnosico) che la rendono ideale per contrastare la ritenzione idrica e la cellulite. 

Utile alla cura dei denti:

La salvia può essere utilizzata anche la nostra igiene orale, e in particolare per la cura di denti e gengive in caso di ascessi, afte e gengiviti grazie alle sue proprietà cicatrizzanti.

Inoltre la salvia ha anche proprietà sbiancanti, per cui può essere un ottimo rimedio naturale e poco costoso per avere un sorriso più bianco. Basta strofinare foglie di salvia sui denti per rende i denti più bianchi.

Infine per il suo profumo è ottima anche per rinfrescare e profumare l’alito, soprattutto se masticata.

Combatte stati influenzali e malesseri fisici:

Grazie alle sue proprietà antisettiche e balsamiche, la salvia è ottima per combattere tosse, raffreddore, mal di gola, febbre e varie patologie delle vie respiratorie

L’acido carnosico e i triterpeni infatti conferiscono alla salvia proprietà antinfiammatorie e diuretiche utili contro gli edemi, i reumatismi e i mal di testa.

Le sue proprietà antispasmodiche invece si rivelano utili per curare l’asma. 

Per la gola sono utili i decotti a base di salvia, mentre per tosse e raffreddore meglio preparare suffumigi con qualche goccia di olio essenziale di salvia. 

Contrasta l’osteoporosi:

La salvia tra le tante cose, aiuta anche a combattere l’osteoporosi, una patologia che colpisce soprattutto le persone anziane o le donne nel periodo post menopausa, e che porta ad una lenta perdita di massa ossea e di resistenza delle ossa.

La salvia aiuta a prevenire l’osteoporosi poiché riduce lo stress ossidativo e la perdita di densità minerale ossea, che è la causa di fratture e della fragilità delle ossa.

Controindicazioni della salvia

Le proprietà antisettiche e balsamiche della salvia sono concentrate soprattutto nel suo olio essenziale di salvia ma è proprio quest’ultimo a poter portare degli effetti collaterali sia in caso di un suo normale ma abituale e protratto nel tempo che in caso di un dosaggio eccessivo.

Assunto per via orale (in alcuni casi anche per via topica) l’olio essenziale di salvia può rivelarsi tossico; l’uso è generalmente sconsigliato in gravidanza, durante l’allattamento e in presenza di insufficienza renale o pressione alta.

Avatar
Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all'Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.