Come non far puzzare gli Scarichi in Bagno con questo antico Trucco della Nonna

989
scarichi-bagno-puzza

Se c’è un ambiente della casa più tendente ai cattivi odori, questo di sicuro è il bagno, a causa degli scarichi che facilmente si intasano.

Che si tratti degli scarichi della doccia, del lavello o del bidet dovuto all’accumulo di calcare, di capelli, di peli o di altri residui, poco importa. Ciò che è importante, infatti, è sturarli subito per evitare che la puzza si diffonda in tutta la stanza.

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni rimedi casalinghi per non far puzzare gli scarichi in bagno.

Bicarbonato di sodio e acido citrico

Quando si parla di rimedi naturali e casalinghi non si possono non citare i due ingredienti più noti a partire dalle nostre nonne per essere disgorganti naturali: il bicarbonato e l’acido citrico.

Grazie, infatti, alla loro capacità di svolgere una forte azione anticalcare, si rivelano molto efficaci in caso di tubi intasati. Iniziate, quindi, con lo sciogliere 150 grammi di acido citrico in un litro d’acqua tiepida e aggiungete, poi, una tazza di bicarbonato nello scarico.

A questo punto, versate anche la miscela di acido citrico e acqua e noterete all’istante che si formerà della schiuma a causa della reazione chimica effervescente tra acido citrico e bicarbonato.

Per rendere più efficace questo rimedio, potete anche servirvi di un panno bagnato con cui ricoprire la zona dello scarico. Infine, versate un po’ di acqua molto calda per liberare lo scarico da tutti i residui, facendo sempre molta attenzione a non scottarvi.

N.B Durante il tempo di posa della miscela nello scarico, vi raccomandiamo di lasciare la porta del bagno chiusa così da non respirare eventuali vapori dati dall’interazione dei prodotti.

Sale e bicarbonato

Il bicarbonato può essere utilizzato non solo in combinazione con l’acido citrico, ma anche con il sale, il quale vanta proprietà anticalcare ed è in grado di liberare gli scarichi dai residui di cibo, capelli e peli. Vi ricordiamo, inoltre, che il sale può essere utilizzato anche in lavatrice per risolvere vari problemi!

Riempite, quindi, un bicchiere per metà di sale e per metà di bicarbonato e nel frattempo, portate ad ebollizione in una pentola 1 litro di acqua.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dopodiché, versate il bicchiere riempito di sale e bicarbonato nello scarico, aspettate qualche secondo e versate anche l’acqua bollente. Addio residui!

Soda da bucato

Un altro ingrediente molto efficace per sturare i vostri scarichi consiste nell’utilizzare la soda da bucato, chiamata anche soda solvay carbonato di sodio.

Versate, quindi, 4 cucchiai di soda da bucato nello scarico e aggiungete, poi, 1 litro di acqua bollente. A questo punto, attendete e…il gioco è fatto!

N.B. Vi raccomandiamo di non confondete la soda da bucato con la soda caustica (quella usata per fare il sapone), che serve ad altri scopi e va maneggiata con estrema cautela!

Lievito di birra

Avete presente il lievito di birra, l’ingrediente che solitamente utilizzate per scopi alimentari? Ebbene, sarete felici di sapere che questo prodotto è efficace per liberare gli scarichi ed eliminare anche i cattivi odori provenienti da esso.

Non a caso, infatti, il lievito è efficace anche per togliere la puzza dallo scarico del water!

Versate, quindi, un bicchiere d’acqua in un pentolino e portate ad ebollizione, dopodiché, aggiungete un pezzetto di lievito di birra e fatelo sciogliere.

Infine, versate la soluzione nello scarico e lasciatela agire per tutta la notte. Il vostro scarico inghiottirà tutto ciò che lo aveva ostruito!

Bibite gassate

Infine, ecco a voi l’ultimo rimedio, anche se vi potrà sembrare piuttosto strambo: le bibite gassate. Il loro potere “frizzante”, infatti è una manna dal cielo per liberare gli scarichi dei lavandini.

Versate, quindi, il contenuto della bottiglia o della lattina di una bibita gassata all’interno dello scarico e lasciatelo agire per un paio di minuti. Dopodiché, aprite l’acqua calda e risciacquate.

N.B Vi consigliamo di utilizzare questo rimedio solo in casi eccezionali per evitare gli sprechi.

Come evitare la puzza degli scarichi

Una volta visti i rimedi naturali per sturare gli scarichi e non farli puzzare, vediamo insieme alcuni accorgimenti da seguire per evitare il problema.

Innanzitutto, vi ricordiamo di pulire sempre il lavello, il bidet e la vasca dopo ogni utilizzo, così da essere certe di rimuovere i residui di sporco, di capelli e detersivo che potrebbero sturare gli scarichi e causare puzza. Sarebbe bene, infatti, raccogliere soprattutto eventuali capelli così da evitare di farli finire nei canali di scolo.

Inoltre, è consigliabile utilizzare un filtro così da trattenere questi residui ed evitare che si incastrino negli scarichi. Vi ricordiamo, però, che alcune volte la puzza può essere dovuta alla risalita dei gas dalle fognature. In questo caso, vi consigliamo di contattare un idraulico nell’immediato.

Per evitare che i gas provenienti dalle fogne si diffondano per il bagno e per la casa, vi consigliamo di tenere sempre tappati tutti i canali di scarico.

Avvertenze

Ricordiamo che in caso di odore forte che non va via con i rimedi naturali, è consigliabile chiedere il parere di un tecnico. Fate molta attenzione quando maneggiate acqua bollente.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.